La Fotocamera Di Google Pixel 3 E’ Meglio Di iPhone XS?

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Chi scatta le foto migliori tra Google Pixel 3 e iPhone XS? E’ meglio la fotocamera di Google Pixel 3 o quella di iPhone XS?

La Fotocamera Di Google Pixel 3 E' Meglio Di iPhone XS

Secondo Google, la fotocamera di Google Pixel 3 batte quella di iPhone XS

Nella giornata di ieri, come hai sicuramente visto nei nostri precedenti articoli, è stato presentato ufficialmente il nuovo smartphone Google Pixel 3. Anzi, a dire il vero gli smartphone annunciati sono 2:

La nuova fotocamera dei Google Pixel 3

Tra le principali novità dei nuovi smartphone top di gamma di Google troviamo senza dubbio la fotocamera.

Ricordiamo che Google Pixel 3 e la sua controparte XL sono dotati di una fotocamera posteriore da 12,2 megapixel e apertura f/1.8 e una doppia fotocamera frontale grandangolare con sensori da 8 megapixel.

Lato hardware non fa di certo gridare al miracolo, ma, grazie all’AI e alle funzioni software, la fotocamera dei Google Pixel 3 si candida a diventare una delle migliori sul mercato.

Certo, non avrà lo zoom ottico o la seconda camera grandangolare, ma indubbiamente le funzionalità software introdotte da Google sui Pixel 3 fanno gola a molti. 

Ricordo infatti che tra le funzioni più interessanti della fotocamera dei Google Pixel 3 troviamo:

  • Top shot: addio foto ad occhi chiusismorfie e dita sulla fotocamera. La funzionalità Top Shot è in grado di proporre una serie di scatti, effettuati in una breve finestra temporale intorno al momento in cui si preme il pulsante, suggerendo quello migliore (“Recommended”). L’utente potrà selezionare quello che ritiene effettivamente più adatto.
  • Super Res Zoom: una delle mancanze più contestate ai Pixel è la doppia fotocamera. Google quest’anno compensa, almeno per quanto riguarda il cosiddetto teleobiettivo, con la funzionalità Super Res Zoom. Anche questo si avvale del concetto di raffica. Al momento dello scatto la fotocamera catturerà una serie fotografie andando a raccogliere informazioni molto simili dello stesso soggetto (sfruttando il naturale movimento della mano); queste sono poi combinate per effettuare uno zoom digitale senza perdita di qualità.
  • Night Sight: Google promette di mandare in pensione il flash con questa funzione. Ancora una volta grazie allo scatto di tante fotografie, elaborate poi dal Visual Core, gli scatti notturni prenderanno vita anche nelle ombre più chiuse.
  • Group Selfie Cam: grazie alla doppia fotocamera frontale il campo dei selfie dei Pixel 3 è “fino al 184% più largo di quello di iPHone Xs” facilitando appunto i selfie di gruppo. L’effetto è modulabile quindi l’ampiezza dell’inquadratura può essere variata. A quanto pare non serviranno più i selfie stick.
  • Playground: con questa funzione si possono aggiungere personaggi in realtà aumentata nella propria foto. I simpatici personaggi (inclusi gli eroi Marvel) tra l’altro sono in grado di interagire tra loro.
  • Google Lens: tutte le funzioni di Google Lens sono state integrate direttamente nella fotocamera. Ad esempio, basterà puntare l’obiettivo verso un numero di telefono ed una scorciatoia ti permetterà di avviare al volo una telefonata.
  • Photo boot: tra le feature minori, su cui Google è stato più breve, troviamo questo autoscatto capace di capire quando sorridi o fai una faccia buffa. Niente più acrobazie per premere il tasto di scatto.
  • Motion focus: si tratta infatti di un sistema di autofocus continuo con tracking. Basterà premere su un soggetto in movimento ed il telefono cercherà di tenerlo a fuoco.
  • Modalità ritratto potenziata: la modalità ritratto ormai è una feature scontata, soprattutto su dispositivi di questo calibro. Quella dei Pixel 3 si arricchisce con tre funzioni: la possibilità di cambiare soggetto, se ad esempio ci sono più volti nell’inquadratura, la regolazione della profondità di campo, per rendere più o meno sfocato quello che circonda il soggetto, ed un filtro colore, che rende il ritratto più di impatto.

Tutte queste funzioni sono molto interessanti, vero?

Allora sarai felice di sapere che arriveranno anche sui vecchi Pixel, anche se non abbiamo una data di rilascio precisa.

Detto questo, torniamo a parlare del confronto tra la fotocamera del Google Pixel 3 e di iPhone XS. 

Secondo Google, la fotocamera di Google Pixel 3 batte quella di iPhone XS: ecco i primi scatti

Secondo Google, la fotocamera di Google Pixel 3 batte quella di iPhone XS

Aspettando un confronto diretto tra la fotocamera dei Google Pixel 3 e quella di iPhone XS, ecco di seguito le prime foto scattate dal nuovo top di gamma di Google.

E’ presto per esprimersi con pareri definitivi, anche perché alcune funzioni della fotocamera dei Google Pixel 3 arriveranno nelle prossime settimane. Indubbiamente però la fotocamera dei Google Pixel 3, nonostante il singolo sensore, si comporta egregiamente in ogni situazione e condizione. I colori sono ben riprodotti, i dettagli sono tantissimi, la qualità delle immagini sembra molto elevata.

Peccato davvero per la mancanza di un secondo sensore con effetto zoom-tele, altrimenti questi Google Pixel 3 sarebbero stati perfetti.

Ma basta con le chiacchiere, vediamo le prime foto scattate da Google Pixel 3, che, secondo Google, sono migliori di quelle catturate da iPhone XS, merito soprattutto della nuova funzione Night Sight che va a migliorare le fotografie scattate in condizioni di scarsa luminosità.

Tu cosa ne pensi della qualità di queste foto scattate da Google Pixel 3? A prima vista ti sembrano di alta qualità? O quelle scattate in generale da iPhone XS ti sembrano migliori?

Come dicevo, è ancora presto per esprimere un parere definitivo. Sicuramente le foto scattate da Google Pixel 3 sono di ottima qualità, ma anche iPhone XS, come sappiamo, non scherza. Aspettiamo con ansia anche il voto di DxOMark sulla fotocamera di Google Pixel 3, ma nel frattempo godiamoci le prime foto dello smartphone di Google.

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here