SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Elenco completo dei migliori File Manager per Android. Quali sono i migliori programmi File Manager per Android? Elenco aggiornato a Dicembre 2016

file-manager-android

Gestisci liberamente i tuoi file su Android: elenco completo dei migliori File Manager. I migliori file manager gratuiti per Android da scaricare subito

Quali sono i 5 migliori file manager per Android? Sei alla ricerca dei migliori File Manager per Android? Li abbiamo raccolti tutti in questa guida. Scegli quello che preferisci e gestisci liberamente tutti i tuoi file per Android. 

In questo articolo, infatti, vedremo insieme le migliori applicazioni gratuite per gestire i file su Android, esplorare risorse, spostare, copiare e sfogliare tutti i file della memoria dello smartphone, compresa la MicroSD esterna. Insomma, vedremo insieme i migliori programmi di “Esplora Risorse” attualmente disponibili sul Google Play per Android. 

Moltissimi utenti mi scrivono ogni giorno per avere informazioni su programmi per gestire file ed esplorare risorse su Android. Il bello di un dispositivo Android, infatti, è proprio questo: la possibilità di personalizzare lo smartphone o il tablet liberamente, spostando e copiando i file senza limiti e senza alcun tipo di problema. Grazie ad un programma come un File Manager, infatti, ogni utente può spostare i file su Android in pochi e semplici passaggi, oppure può esplorare liberamente la memoria interna e la MicroSD di Android. 

A differenza dei dispositivi con sistema operativo iOS (iPhone), quelli Android hanno il grande vantaggio di avere un sistema più “aperto” e che è facilmente “esplorabile” tramite questi programmi File Manager. Non c’è niente di difficile nella gestione dei file su Android, l’unico problema è rappresentato dal fatto che non tutti gli smartphone o tablet con questo sistema operativo hanno un File Manager già installato. Gli smartphone Samsung, ad esempio, hanno già un File Manager di default, così come quelli Asus. Quelli di Google, invece, non hanno nessun File Manager installato. Fortunatamente, però, per gestire ed esplorare file su Android ci sono tantissimi programmi gratuiti sul Play Store. Anzi, i programmi disponibili sono così tanti che può diventare difficile scoprire quello migliore e più performante.

La nostra guida ti aiuterà dunque nella scelta del miglior File Manager per il tuo smartphone Android: grazie ai nostri consigli avrai la possibilità di gestire ed esplorare liberamente tutti i tuoi file su Android. Potrai cancellare delle foto dalla memoria interna, spostare file APK dove vorrai, esplorare le cartelle di sistema e fare tante altre operazioni che senza un File Manager non sarebbero possibili. Grazie a questi programmi avrai una sorta di “Esplora Risorse” o “Risorse del Computer” sul tuo dispositivo Android. 

Ora basta con le chiacchiere, iniziamo con la selezione dei migliori File Manager per Android, che ti torneranno molto utili, ad esempio, quando vorrai installare manualmente un file APK sul tuo dispositivo, senza passare dal Play Store. Oppure, questi programmi ti permetteranno di esplorare tutte le cartelle presenti nel tuo smartphone, spostare, cancellare o tagliare file da una cartella all’altra, rinominare determinati file e tanto, tanto altro ancora. Alcuni di essi, infatti, si integrano alla perfezione con i servizi di cloud storage e potrai quindi caricare sul web tutti i tuoi file più importanti.

Insomma, è evidente che un File Manager per Android è un programma assolutamente indispensabile per gestire la memoria interna e quella esterna MicroSD. Se il tuo dispositivo non ha un File Manager installato di default, ecco a te la lista con le migliori applicazioni gratuite per navigare tra i file del cellulare, smartphone o tablet Android, tutte gratuite.

Elenco e lista dei migliori File Manager per Android aggiornata a Dicembre 2016

Di seguito trovi l’elenco super aggiornato con i migliori File Manager per Android. E’ inutile stare ad elencare 200 programmi che fanno la stessa cosa ma magari male, di seguito trovi solo quelli veramente validi, che offrono tante utili funzioni e meritano di essere scaricati e installati sul tuo dispositivo Android.

Di seguito ti riportiamo una selezione dei file manager più interessanti disponibili sul Play Store. Cerchiamo di analizzarli uno per uno per capirne pregi, difetti e scenari di utilizzo.

1) Solid Explorer è sicuramente uno dei migliori file manager per Android. Peccato che sia gratis solo per 14 giorni, poi diventa a pagamento. Storicamente, però, è uno dei migliori programmi per esplorare file e cartelle su Android. Facile da usare, bello da vedere, pieno di funzionalità, è veramente il massimo. Va comunque detto che ci sono app gratuite che fanno le stesse cose. Ovviamente consente di gestire alla grande tutti i file archiviati su Android, spostare le foto, cancellare documenti, tagliarli, modificarli, rinominarli, creare e modificare cartelle e altro ancora. Non manca la gestione dei preferiti per accedere velocemente ai file più usati. Molto utile, però, l’interfaccia a doppio pannello che consente di affiancare due cartelle per spostare, copiare o trasferire file in modo davvero facile e veloce. Non manca la possibilità di nascondere le cartelle al cui interno puoi mettere foto private per nasconderle ad occhi indiscreti o ai curiosoni. Supporta il root, quindi ti permette di esplorare anche tutte le cartelle di sistema se hai sbloccato i diritti di root. Infine, si integra perfettamente con tutti i servizi cloud come Dropbox, OneDrive, Google Drive e permette anche di accedere ai file di rete via FTP, SMB o WebDav. Insomma, non gli manca davvero niente! Sicuramente da provare, ma, come anticipato, dopo 2 settimane si paga.

2) Il File Explorer integrato in Android: è un programma presente solo sui dispositivi che montano almeno Android 7 Nougat. Non è male, ma molto basilare: offre solo le classiche funzioni di cerca, copia, sposta, taglia, modifica ed elimina dei file. Niente di eccezionale, ma fa bene il suo lavoro ed è già presente sullo smartphone. Per chi non ha grosse esigenze è un buon programma, ma forse troppo limitato.

3) File Manager Asusper me è il TOP sotto ogni punto di vista. Leggero, gratuito, pieno di funzionalità, con una grafica chiara, semplice, pulita. Uno spettacolo. Permette di accedere alla memoria interna e quella esterna, supporta file in LAN, SMB e sul cloud, permette di spostare, copiare, rinominare, eliminare o condividere tutti i file. Non manca la ricerca di file per categorie (esplorazione Smart) e quella di comprimere file per risparmiare spazio nella memoria interna (supporta Zip e Rar).

4) File Manager Einst: è nato da poco, ma molto apprezzato per le sue funzionalità complete e avanzate e la grafica pulita e semplice. Bellissima l’interfaccia in Material Design personalizzabile con temi e colori differenti. Supporta anche le thumbnail per le foto, molto comode per vedere una piccola anteprima delle immagini senza aprirle. Se hai il root, poi, puoi usare questa app per navigare tra le cartelle di sistema. La versione base è gratis, quella Pro a pagamento.

5) Astro File Manager: è un file manager storico per Android, esiste praticamente da quando è nato questo sistema operativo. Nel tempo ha perso un pò di posizioni visto che sono arrivate tante app simili e più complete, ma resta uno dei migliori programmi per gestire ed esplorare file su Android. Offre praticamente le stesse funzionalità degli altri, ma l’interfaccia mi piace decisamente meno. ASTRO è anche un’applicazione mobile dedicata al backup, un visualizzatore di immagini, un editor di testo, un download manager e un task manager. L’applicazione supporta tantissimi servizi cloud (Box, Dropbox, Facebook, Google Drive e OneDrive) e permette anche di dividere i file per tipologia (Immagini, Musica, Video, Documenti e personali). Probabilmente può essere migliorato, ma resta un ottimo programma. La versione base è gratis, quella Pro a pagamento.

6) Root Explorer: funziona solo su dispositivi che hanno il root, è dedicato ad utenti più avanzati ed esperti, ma è davvero molto valido. Chi ha esigenze “particolari” e vuole avere pieno controllo sul proprio smartphone deve usare questo programma. Ma, come anticipato, è dedicato ad utenti davvero molto esperti nel mondo Android, permette di modificare file che rischiano di compromettere seriamente il sistema operativo. E’ disponibile in versione gratuita (limitata) e a pagamento (completa).

Tra gli altri programmi file manager e file explorer per Android, ti consiglio Ghost CommanderFX File ExplorerFile Expert.

Conclusioni | I migliori File Manager Android Gratuiti

Bene, siamo arrivati alla fine di questa guida completa ai migliori File Manager per Android. Come puoi notare, ci sono davvero tanti programmi per esplorare e gestire al meglio i tuoi file su smartphone e tablet Android, ma grazie ai nostri consigli potrai trovare quelli migliori, più completi, potenti e adatti alle tue esigenze.

Tu quale file manager utilizzi? Faccelo sapere tramite i commenti di questo articolo. Se ne conosci altri, ovviamente puoi lasciare un commento all’articolo per segnalarli. In caso di dubbi o problemi scrivici, ti aiuteremo il prima possibile.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here