Testa la potenza del tuo smartphone Android con queste app

0

🎯RISPARMIA e vinci BUONI AMAZON! Unisciti al canale Telegram OfferTech!

Vuoi scoprire quanto è potente il tuo telefono Android? Vuoi testare la potenza del tuo smartphone? Ecco le migliori app per fare benchmark su Android

Applicazioni per testare le prestazioni dello smartphone Android

Applicazioni per testare le prestazioni dello smartphone Android

Vuoi fare un test hardware sul tuo smartphone Android? Vuoi scoprire quanto è potente il tuo telefono rispetto agli altri?

Nessun problema, basta scaricare i programmi giusti per farlo in pochi istanti.

E in questo articolo ti segnalo le migliori app per fare un test della potenza di calcolo del tuo smartphone. 

Che tu abbia un telefono Huawei, Honor, Samsung, Oppo, Sony, Motorola, Xiaomi, Redmi o altro poco conta: basta che il sistema operativo sia Android e che abbia accesso al Play Store.

A questo punto non dovrai fare altro che correre a scaricare le app che abbiamo selezionato di seguito. Basta con le chiacchiere, iniziamo con la lista delle app da scaricare per fare un test hardware sul tuo Android. 

App di benchmark Android: ecco le migliori

Geekbench 5

Geekbench 5

Un programma cross-platform che permette di mettere a confronto la potenza di calcolo di tutti i telefoni Android. E’ uno dei programmi più diffusi, amati e apprezzati.

Analizza la CPU del telefono, ma anche l’avvio di applicazioni e programmi nella “vita reale”, in modo da risultare il più preciso e credibile possibile.

PCMark Work 2.0

Applicazione ben fatta, che simula l’uso reale del telefono. Senza pubblicità o cose strane. Ordinata, pulita e tante informazioni. Sicuramente una delle migliori app in lista.

3DMark – The Gamer’s Benchmark

Questa app testa sia CPU che GPU dello smartphone. In particolare però consiglio questa app per testare la potenza grafica del telefono.

GFXBench

Anche questa app è particolarmente indicata per misurare la potenza grafica del telefono.

CPU Throttling Test

Un test molto utile per la CPU: spinge la sua potenza di calcolo al massimo, poi controlla se la potenza viene ridotta nel momento in cui la CPU diventa troppo calda. Esegue 3 test a prestazioni basse, medie ed elevate.

AndroBench

Utile per misurare le prestazioni della memoria dello smartphone. Veramente ottima, peccato che sia poco conosciuta. Con questa app andrebbero testati e confrontati tutti i telefoni (ed anche microSD di un certo livello).

BONUS: CPU-Z

Per sapere tutto sull’hardware del telefonino si può installare l’applicazione CPU-Z che permette di sapere tutto sulla versione Android installata, sul Kernel, sulla CPU, la GPU, i Core e tanto altro. Non è un’app di benchmarking, ma permette comunque di scoprire tutto, ma proprio tutto, sull’hardware del telefono.

Conclusioni

Ok, queste sono le migliori app che mi sento di consigliarti per testare le prestazioni dello smartphone Android.

Come puoi notare, si tratta di applicazioni per sapere le informazioni di benchmarking di smartphone e tablet Android, confrontare le prestazioni. E sono tutte gratuite.

Se ne conosci o ne usi altre, lascia un commento a fine articolo e fammele scoprire.

Qualche informazione utile

Prima di abbandonare l’articolo, vorrei darti qualche informazione utile sui benchmark e su come effettuare al meglio i test sul tuo smartphone, in modo da ottenere punteggi migliori.

Cos’è un benchmark?

Un benchmark in informatica consiste in una serie di test effettuati su un dispositivo per misurarne le prestazioni. A seconda degli aspetti da analizzare verrà eseguito un test specifico, al quale verrà assegnato un punteggio. La somma di tutti questi valori costituisce il punteggio finale del benchmark.

Come prepararsi al benchmark

Visto che i test di benchmark stresseranno i diversi componenti del nostro dispositivo, è opportuno prendere alcuni provvedimenti per cercare di influenzare il meno possibile il risultato:

  • Carica al 100% la batteria e, dopo aver caricato il telefono, aspetta almeno 10-15 minuti prima di avviare i test
  • Chiudi manualmente o con il gestore di sistema le applicazioni aperte in background
  • Se il benchmark lo permette o comunque i test non vanno a valutare le capacità di rete, metti il dispositivo in modalità offline per evitare l’arrivo di chiamate, email o altro
  • Controlla di non avere attivo il risparmio energetico
  • Il calore peggiora le prestazioni, quindi fai i test in un ambiente fresco e non tenere in mano il dispositivo
  • Non effettuare ripetutamente i test, dato che lo sforzo riscalderà il dispositivo peggiorando la situazione
🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here