Flop le Vendite di iPhone XR: Disponibili ancora in pronta consegna

0

L’Apple iPhone XR è disponibile all’acquisto ma secondo i primi ordini il modello più economico dei nuovi iPhone è ancora disponibile in pronta consegna. C’è chi parla di Flop annunciato

Meglio iPhone XS O iPhone XR?

Vendite di iPhone XR molto al di sotto delle aspettative. Nuovo problema per Apple?

Da poche ore, il nuovo iPhone XR, l’erede di iPhone 8 ed il più economico della serie dei nuovi smartphone presentati circa un mese fa da Apple, è disponibile all’acquisto ma stando ai primi ordini, le vendite sono ancora molto basse.

I pre-ordini di iPhone XR sono aperti il 19 Ottobre alle ore 9.00 in Italia con spedizioni dal 29 ottobre ma il nuovo iPhone XR non sembra aver fatto breccia nei cuori degli appassionati.

Si perché, per molti modelli la data di consegna è già dal primo giorno, il 29 ottobre, per diverse colorazioni e tagli di memoria, segno di un colossale flop da parte di Apple, che ormai non riesce a vendere neanche più telefoni da quasi 900 euro.

Sul mercato Italiano, sono poche le colorazioni che tarderanno ad arrivare, 1-2 settimane e sono quelle giallo e corallo, ma tutte le altre sono disponibili in pronta consegna dal 29 ottobre 2018.

Dunque un avvio non troppo felice per iPhone XR, con Apple che potrebbe aver fatto un flop colossale su questo smartphone, che doveva essere l’iPhone “economico” ma che per 900 euro non ha nulla di economico.

Prezzi iPhone XR in Italia

Quanto costa iPhone XR? Ecco i prezzi ufficiali Italiani.

  • 64GB: 889€
  • 128GB: 949€
  • 256GB: 1.059€

iPhone XR

Ricordo brevemente che l’iPhone XR ha un corpo realizzato in alluminio aerospaziale serie 7000 ed un vetro ancora più resistente rispetto al passato.

Per contenere il prezzo, il display non è OLED, ma LCD che Apple chiama “Liquid Retina” con diagonale da 6.1 pollici a tutto schermo e dunque anche con la “tacca” nella parte superiore per ospitare la tecnologia del riconoscimento facciale Face ID di seconda generazione.

Il pannello LCD IPS ha una risoluzione di 1792×828 pixel e 326 PPI, quindi superiore rispetto all’iPhone 8 Plus, ma con un fattore di forma decisamente inferiore. Il display 120Hz con funzionalità True Tone non ha il 3D Touch.

L’iPhone XR ha lo stesso processore A12 Bionic degli iPhone XS, il primo realizzato con il processo di costruzione 7 nanometri, che garantisce prestazioni elevati e ridotti consumi energetici (la batteria dura 90 minuti in più rispetto all’iPhone 8 Plus).

Per quanto riguarda il comparto fotografico, è questo l’altro settore “al risparmio”, infatti l’iPhone Xr non ha la doppia fotocamera, ma un solo obiettivo da 12MPx, che essenzialmente risulta identico al grandangolare in dotazione con iPhone Xs e Xs Max. L’apertura focale è da f/1.8 con 6 elementi e stabilizzatore ottico dell’immagine.

Anche l’iPhone XR è in grado di scattare fotografie in modalità Ritratto, cioè con effetto Bokeh, con la  possibilità di modificare la profondità dopo aver effettuato lo scatto con il “Depth Control”, un controllo a regolazione orizzontale.

Come i “fratelli maggiori”, anche l’iPhone XR supporta la dual Sim. Apple ha utilizzato al tecnologia DSDS, Dual SIM Dual Standby, per permettere di utilizzare due numeri di telefono contemporaneamente, con due differenti piani. Questa tecnologia si basa su una SIM fisica ed una virtuale, la eSIM, già adottata su iPad e Apple Watch, ma in Italia l’unico gestore a supportarla è Vodafone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here