Ho provato il nuovo MacBook Air 2020, ma ha dei problemi: scalda troppo, fa rumore, il sistema di raffreddamento è inutile

Problemi MacBook Air 2020

Poche settimane fa, come avrai letto sulle nostre pagine, Apple ha presentato a sorpresa i nuovi computer portatili MacBook Air 2020: 

Ora che sono arrivati anche su Amazon (I MacBook Air 2020 arrivano su Amazon: pronti per la spedizione!), i nuovi MacBook Air 2020 possono essere acquistati e provati da tutti gli utenti, soprattutto da quelli che, come me, erano molto curiosi di mettere le mani su questi computer portatili piccoli, potenti e molto interessanti per il lavoro in mobilità.

Come avevo già ampiamente previsto, non sono riuscito a resistere e alla fine, dopo averlo visto in offerta su Amazon, ho comprato il nuovo MacBook Air 2020 di colore grigio siderale. 

Ora che l’ho provato a fondo per una settimana intera, però, sono costretto ad evidenziare alcuni problemi abbastanza importanti che caratterizzano questo nuovo computer targato Apple. 

MacBook Air 2020: cosa c’è che non va?

Tralasciando tutto il discorso sul prezzo alto a fronte dell’hardware offerto, che può essere in qualche modo soggettivo, vorrei attirare la tua attenzione su problemi GRAVI che caratterizzano MacBook Air 2020 e che mi hanno costretto a rispedirlo ad Amazon. 

Si, proprio così: per la prima volta ho rimandato indietro un prodotto Apple perché ero assolutamente insoddisfatto e scontento dell’acquisto. 

Ma quali sono i problemi così gravi dei nuovi MacBook Air 2020?

Te li spiego di seguito!

1- SCALDA TROPPO

Sembra una stufa. Soprattutto d’estate, quando magari mi metto sul balcone (all’ombra) a lavorare col MacBook Air 2020 sulle gambe, sembra di avere una stufa accesa addosso.

In certi momenti diventa veramente bollente, scotta. E la cosa incredibile è che non faccio operazioni particolarmente pesanti o complesse: navigo su internet con Chrome, dove ho circa 10-15 schede aperte. Di certo non mi metto a montare video 4K sul balcone.

Lo stesso problema si presenta, ovviamente, quando provo a montare video e anche durante sessioni di videochiamate e videochat.

Volendo essere più precisi, durante sessioni di video editing in 4K (sporadiche ovviamente), il computer ha toccato la temperatura di 99 gradi! 

2- LA VENTOLA SEMBRA UN TRATTORE

Direttamente collegato con il problema 1, c’è quello della ventola.

Visto che il computer scalda troppo, la ventola funziona praticamente sempre al massimo. Questo, ovviamente, comporta una rumorosità elevata, che rende il computer fastidioso soprattutto se lo usiamo di notte, magari a letto prima di dormire.

Vengo da un precedente MacBook Air dove il problema non era presente. Sul MacBook Air 2020, invece, il problema mi ha dato veramente tanto fastidio. Anche guardando YouTube o usando Chrome per navigare sul web con qualche scheda aperta, la ventola parte da sola e fa rumore.

3- SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO INESISTENTE

Unendo un computer che scalda troppo a ventole sempre attive, si fa presto ad arrivare al terzo problema: il sistema di raffreddamento del MacBook Air 2020 non funziona per niente.

Resta da capire se il problema sia la ventola disposta male (ne troviamo solo una, forse due avrebbero lavorato meglio), la mancanza di uno spazio per fare uscire rapidamente e in modo efficiente il calore o altro.

La cosa certa è che, nonostante la ventola sempre al massimo regime, il calore del MacBook Air 2020 non viene espulso in modo efficace ed efficiente e il computer resta sempre troppo caldo.

Alcuni affermano che, a fronte di temperature troppo alte, CPU e GPU vengano rallentate automaticamente via software, ma di questo non posso essere certo.

Problemi MacBook Air 2020

Il mio MacBook Air 2020

Ci tengo a ribadire, comunque, che TUTTI questi problemi li ho notati durante un uso normale del computer: navigazione web con Chrome, scrittura sul sito, lettura email, videochiamate e qualche video su YouTube.

Insomma, non era necessario stressare eccessivamente il computer per riscontrare tutti i problemi che ho elencato, e che mi hanno costretto a restituire il prodotto ad Amazon. 

Il mio modello, volendo essere precisi, era quello con il processore i5. Leggendo sul web, però, anche chi ha il processore i7 ha riscontrato gli stessi problemi. Chi invece ha il modello con processore i3 sembra avere meno problemi rispetto a quelli che ho evidenziato.

Conclusioni

Insomma, questa è stata la mia esperienza negativa con MacBook Air 2020.

Un vero peccato, perché speravo che questo nuovo computer risolvesse i problemi di lentezza del precedente modello, sul quale la RAM era veramente molto lenta e creava non pochi problemi in fase di utilizzo intenso.

Purtroppo così non è stato: sono tornato al mio vecchio MacBook Air, che sarà sicuramente meno potente del modello 2020, ma senza dubbio fa meno rumore e scalda molto meno.

A questo punto mi faccio una pensata e cerco di capire se ha senso tenere il mio vecchio MacBook Air 2019 o se passare a un iPad Pro con tastiera dedicata, che sicuramente è meno rumoroso e scalda meno del nuovo modello di computer portatile Apple.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here