macOS Mojave E’ Ufficiale: Tutte Le Novità | Aggiornamento Per Mac

0

Apple presenta ufficialmente macOS Mojave, il nuovo sistema operativo per Mac, iMac, MacBook. Ecco tutte le novità di macOS Mojave. Cosa cambia con macOS Mojave? Quali sono le nuove funzioni di macOS Mojave?

Novità macOS Mojave: cosa cambia?

macOS 10.14 Mojave ufficiale: arriva la Dark Mode, app iOS nel 2019

Come ampiamente preannunciato, Apple ha svelato finalmente il nuovo sistema operativo macOS Mojave per Mac.

Questo importante aggiornamento introduce Dark Mode, nuove app per Mac e un Mac App Store completamente nuovo.
San Jose, California — 4 giugno 2018 – Apple ha svelato oggi un’anteprima di macOS Mojave, l’ultima versione del sistema operativo desktop più evoluto al mondo, con nuove funzioni ispirate ai professionisti ma progettate per essere alla portata di tutti. In macOS Mojave, la nuova Dark Mode trasforma la Scrivania grazie ad un look innovativo che pone l’attenzione sui contenuti dell’utente. La nuova funzione Stacks organizza le Scrivanie più disordinate impilando automaticamente i file in gruppi ben ordinati. Le app iOS più note, fra cui News, Borsa, Memo vocali e Casa, sono ora disponibili per la prima volta anche su Mac. FaceTime supporta le chiamate di gruppo e il Mac App Store è stato riprogettato con ricchi contenuti editoriali e l’aggiunta di app dai principali sviluppatori, inclusi Microsoft e Adobe.

“macOS Mojave è un importante aggiornamento che introduce nuove, potenti funzioni per un’ampia gamma di utenti Mac, dai consumer ai pro,” ha dichiarato Craig Federighi, Senior Vice President Software Engineering di Apple. “Dark Mode regala a macOS un look innovativo che mette in primo piano i contenuti degli utenti, le app iOS più famose sono ora disponibili per la prima volta su Mac e il Mac App Store ha un nuovo design che rende ancora più semplice e divertente trovare nuove app.”

Andiamo ora a vedere tutte le novità e le nuove funzionalità che arriveranno con macOS Mojave. 

Dark Mode

Annunciata e attesa da mesi, finalmente è arrivata.

La Dark Mode di macOS Mojave non è soltanto una trasformazione della status bar. Cambia completamente l’interfaccia di tutte le applicazioni presenti sul Mac.

Senza dubbio la nuova Dark Mode sarà molto apprezzata soprattutto dagli sviluppatori, che potranno finalmente scrivere il codice delle applicazioni su sfondo scuro.

Scrivania

Novità anche per la Scrivania del Mac.

Sono sicuro che anche a te sarà capitato di avere la Scrivania piena di icone e cartelle che creano disordine e confusione.

Ecco, grazie alla funzione chiamata Stacks integrata su Mojave, potremo unire sul lato destro dello schermo tutte le decine di file che abbiamo. Questi file vengono raggruppati in automatico secondo criteri ben precisi (tipologia di file, o altro), liberando spazio e organizzando al meglio la scrivania. Fantastico!

Posizionando il mouse su un’icona, quest’ultima si espanderà permettendoci di scegliere il file di cui abbiamo bisogno.

Gallery View per il Finder

Il Finder si arricchisce di una nuova modalità di visualizzazione Galleria che consente di visualizzare rapidamente l’anteprima di immagini, video e documenti. 

Presenti anche le informazioni relative ai metadati e delle scorciatoie rapide che si adattano al contesto e che, ad esempio, permettono di roteare un’immagine direttamente dal finder.

Markup nel QuickLook

Nel QuickLook viene introdotto il Markup.

Abbiamo il nuovo tasto per invocare il Markup velocemente per firmare i documenti e quant’latro senza mai aprirli.

Screenshot

Novità anche per gli screenshot. 

macOS Mojave aggiorna il sistema dedicato alla gestione degli screenshot, ereditando alcune delle funzionalità tipiche di iOS.

Tra queste segnaliamo la possibilità di agire direttamente sullo screen appena catturato tramite la piccola anteprima che verrà proposta nell’angolo del display.

Selezionandola si potrà accedere all’editor per modificare subito l’immagina ottenuta.

Oltre ad effettuare una semplice istantanea, potremo anche registrare con un breve video le porzioni di schermo selezionate.

Continuity Camera

Arriva Continuity Camera: dal Mac Potremo scegliere “Scatta una foto” e sul nostro iPhone si avvierà la fotocamera.

Quando avremo scattato la foto sul telefono e avremo cliccato su “Conferma”, la foto scattata da iPhone si andrà ad inserire automaticamente nel documento sul Mac.

Novità per News, Borsa e Note Vocali

macOS Mojave introduce anche l’applicazione News, ma al momento l’Italia non rientra tra i Paesi che potranno godere di queste novità.

Anche la Borsa arriverà su Mac, con i grafici sulla destra e le notizie sulla sinistra.

Arriverà anche l’applicazione delle Note Vocali: tutte le note registrate da iPhone si sincronizzeranno automaticamente con il Mac e potremo riascoltarle, gestirle, salvarle o utilizzarle in Garage Band.

Privacy

In Mojave verranno integrati nuovi livelli di protezione dedicati ad alcuni aspetti chiave dell’hardware, come il microfono e la fotocamera, ma anche software come il File System, posta, cronologia messaggi, dati di Safari, backup di Time Machine, backup di dispositivi iTunes e molto altro.

macOS Mojave introduce anche diversi accorgimenti che permetteranno all’utente di migliorare la sua privacy sul web, principalmente durante l’utilizzo di Safari.

Nuovo Mac App Store

Mac App Store si prepara a ricevere il suo più grande aggiornamento.

L’interfaccia e le funzioni dello store richiamano quella dell’App Store di iOS: troviamo quindi la suddivisione in tab, i contenuti editoriali e il sistema di recensioni e valutazioni da parte dell’utente.

Il nuovo design si occupa di mettere in evidenza le app nuove e aggiornate nella scheda Discover, mentre le schede Create, Work, Play e Develop aiutano gli utenti a trovare app per uno scopo o progetto specifico.

Numerose app dei più importanti sviluppatori saranno presto disponibili sul Mac App Store, fra cui Microsoft Office 365 e Adobe Lightroom CC.

Vengono introdotte anche le anteprime video per le app.

Il porting delle app da iOS a macOS diventerà semplicissimo

App iOS su macOS: se ne parla da mesi, e finalmente Apple ne ha parlato ufficialmente nel corso della WWDC 2018.

Ma non sarà una compatibilità “diretta”.

Gli sviluppatori dovranno sempre adattare le loro app per i Mac: la novità è che basterà modificare poche righe di codice.

Apple per prima ha iniziato a portare le storiche app iPhone (News, Memo Vocali, Borsa e Casa) su macOS. Tutte e quattro sono state realizzate con questo nuovo processo e lo stesso vale per la nuova versione di FaceTime con chiamate di gruppo.

Per ora solo Apple può effettuare queste operazioni, ma l‘anno prossimo toccherà agli sviluppatori di terze parti.

macOS e iOS non stanno andando verso l’unificazione, ma fanno parte di un unico ecosistema e sono sempre più interconnessi.

E questi sono i primi passi in questa direzione.

Disponibilità e data di uscita macOS Mojave

Tutto molto bello, ma quando arriva macOS Mojave? Quando si potrà scaricare macOS Mojave?

L’anteprima di macOS Mojave per gli sviluppatori è disponibile per gli iscritti all’Apple Developer Program su developer.apple.com a partire da oggi.

Nel corso del mese sarà disponibile la beta pubblica per tutti gli utenti Mac su beta.apple.com.

Quali Mac sono compatibili con macOS Mojave?

macOS Mojave sarà disponibile in autunno come aggiornamento software gratuito per i Mac introdotti a metà 2012 o successivamente, oltre che per i modelli di Mac Pro del 2010 e del 2012 con schede grafiche compatibili con Metal raccomandate.

Conclusioni

Cosa ne pensi di tutte le novità di macOS Mojave?

Faccelo sapere nei commenti!

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here