Mountain Lion: i nuovi comandi da terminale!

0

SEGUICI SU TELEGRAM E VINCI BUONI AMAZON

Ecco tutti i  nuovi comandi eseguibili sul terminale di Mountain Lion

Apple nei suoi sistemi operativi cerca sempre di apportare migliorie in tutto quello che possa migliorare i suoi sistemi, ed alcune di queste riguardano i nuovi comandi da terminale.

I nuovi comandi sono eseguibili tramite utenze di root (o in alternativa utilizzando il “sudo“) , ecco l’elenco:

– caffeinate

con questo comando potremmo imporre al Mac di non andare in sleep per un certo lasso di tempo che sarà inserito da noi in secondi:

caffeinate -u -t (tempo_espresso_in_secondi)

– fdsetup

Il comando prevede che solo un superuser (o un utente abilitato ad effettuare il sudo) possa eseguirlo. Il comando potrà essere utilizzato solo se è stato attivatoFileVault, infatti agisce sui parametri di FileVault e potrà essere utilizzato ad esempio per vedere gli utenti abilitati o per aggiungere gli utenti. In parole povere il primo serve per aggiungere un utente, il secondo per la visualizzazione degli utenti abilitati. La lista completa dei comandi è visualizzabile direttamente da riga di comando tramite “fdsetup help“:

sudo fdesetup add -usertoadd nomeutente sudo fdesetup list

– sharing

 necessita di privilegi da root o utente abilitato al comando sudo. Sharing può essere utilizzato per la creazione di una condivisione di un determinata cartella. Potremo condividere i nostri file tramite protocollo AFPFTP,SMB. Di seguito tre esempi: il primo la creazione, il secondo permetterà di aggiungere la condivisione SMB e il terzo alla rimozione della condivisione.

sudo sharing -a (percoso)

sudo sharing -e (directory) -S (nome_utente)

sudo sharing -r (directory)

Inoltre con il comando sharing -l avremo modo di visualizzare tutte le condivisioni attive. Per un aiuto in linea, basterà digitare “man sharing”.

– pgrep e pkill

pgrep è il nuovo comando che permette di conoscere il PID di un processo

pgrep -i safari


Il secondo comando, invece, permette di effettuare un kill (ovvero l’uscita forzata) di un determinato processo eseguito da un determinato utente.:

sudo pkill -U nomeutente Safari


– serverinfo

L’ultimo comando da segnalare può essere utilizzato per estrarre informazioni e modificare parametri lato server. La notazione del comando dipende da ciò che si vuol ottenere. Un elenco completo delle opzioni si può avere digitando il seguente comando:

serverinfo -h

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here