Pi è la nuova moneta virtuale che si mina direttamente da iPhone, iPod, iPad e iOS: come funziona, quanto si guadagna, come fare. Cosa devi sapere su Pi

Criptovaluta Pi: tutto quello che devi sapere

In questo articolo parleremo di ‘Pi’, la nuova criptovaluta che promette di farti guadagnare facendo mining dal tuo smartphone.

Come probabilmente saprai se sei un accanito lettore di YourLifeUpdated, sono sempre stato interessato al mondo degli investimenti e soprattutto a quello delle criptovalute, che in questi ultimi anni ha avuto una crescita esponenziale ed ha subito un’evoluzione incredibile, attirando le attenzioni di milioni di utenti in tutto il mondo.

Qualche tempo fa avevo addirittura assemblato un PC per minare Ethereum, ma poi ho abbandonato il progetto viste le scarse possibilità di guadagno a fronte di elevati costi per l’energia elettrica. Nonostante questo, sono sempre rimasto molto attento alle novità legate al mondo delle criptovalute e proprio per questo ho recentemente scoperto “Pi”, la monete virtuale che si “genera” da iPhone, iPad e iPod semplicemente installando un’applicazione.

Ovviamente NON puoi diventare ricco semplicemente installando un’app sul tuo telefono, ma ci sono concrete possibilità di guadagno per il futuro, di conseguenza in questo articolo cercherò di darti qualche chiarimento su questa nuovissima criptovaluta e ti spiegherò perché ho voluto provare a minarla usando il mio iPhone SE 2020.

Cosa è Pi?

Iniziamo dalla domanda più importante: cosa è Pi? Da dove arriva?

In breve, si tratta di una nuova criptovaluta (moneta digitale) che si può minare direttamente (generare) con lo smartphone ed è stata ideata tra tre laureati di Stanford. Non scarica la batteria né consuma il traffico dati.

L’obiettivo di Pi è quello di “aiutare le persone comuni a catturare più valore economico, che oggi va a banche, giganti della tecnologia (ad esempio Facebook, Amazon) e altri intermediari”. 

Chi ha creato Pi?

Come anticipato, il core team di Pi è guidato da due dottorati di Stanford e un MBA di Stanford, che hanno contribuito a costruire la blockchain community dell’Università. 

“Non possiamo garantire che il progetto avrà successo”, restano con i piedi per terra i 3 fondatori, “è a lungo termine e dipende dal contributo collettivo dei suoi membri”.

TIM PROMO

Come funziona Pi, la nuova criptovaluta?

Pi, al contrario di tutte le altre monete virtuali, consente di fare mining e quindi di guadagnare (ovviamente non da subito, ma nel tempo) con il proprio smartphone. In che modo?

Per fare mining occorre scaricare l’app, disponibile gratuitamente per Android e iOS.

Puoi scaricare l’app da QUI per iOS e da QUI per Android.

Per registrarti ti servirà un referral code, puoi usare il mio: “erreconti” (senza referral non ti puoi registrare perché il progetto attualmente è chiuso e funziona solo su invito).

Una volta scaricata e installata l’app, bisogna fare la registrazione gratuita e premere un semplice pulsante. A quel punto inizierà il mining in modo totalmente automatico, cioè il tuo smartphone inizierà a generare la moneta virtuale collegandosi alla rete di tutti gli altri dispositivi che stanno svolgendo la stessa operazione.

L’unico requisito è lasciare il telefono collegato ad internet e premere il pulsante per minare 1 volta al giorno, per dimostrare che non sei un bot ma una persona reale.

E come si guadagna?

Non dovrai fare nient’altro: visto che l’app farà tutto in automatico, sarà sufficiente premere 1 volta al giorno il pulsante per avviare il mining, non dovrai pensare ad altro.

E poi ricorda che più tempo passerai a minare, più potrai guadagnare.

Una volta effettuata la prima installazione e configurazione, infatti, è possibile aumentare la tariffa guadagnata ogni ora/giorno invitando amici e familiari ad unirsi alla community. Dopo 3 giorni di mining, ad esempio, è possibile aumentare ulteriormente i guadagni creando il “cerchio di sicurezza”, che contribuisce alla sicurezza complessiva della rete. Più persone si invitano ad unirsi alla community, inoltre, più sarà possibile aumentare la tariffa guadagnata.

Attenzione però: il tasso di estrazione, come per tutte le altre monete virtuali, diminuisce man mano che un numero maggiore di persone si unisce alla rete. In questo caso la velocità di base del mining si dimezza ogni volta che il numero di utenti attivi aumenta di un fattore 10. Questo tasso alla fine scenderà a 0 (quando la rete raggiungerà un certo numero di utenti): a quel punto, proprio come Bitcoin, i minatori continueranno ad essere ricompensati attraverso le commissioni di transazione e non attraverso il conio di nuova valuta.

Non scarica la batteria né consuma il traffico dati

La cosa molto interessante di Pi, rispetto alle altre monete virtuali, è che essendo stata appositamente creata per smartphone, non consuma batteria o traffico dati.

Se ad oggi è praticamente impossibile minare qualsiasi moneta virtuale da smartphone proprio a causa di scarsa potenza e consumo esagerato di batteria, questo non vale per Pi, che sfrutta i punti di forza degli smartphone a proprio favore.

Non è necessario lasciare l’app aperta per il minig, precisa il team di Pi, perché la criptovaluta “non influisce sulle prestazioni del telefono, non scarica la batteria o utilizza i dati di rete. Una volta premuto il pulsante del ‘fulmine’, puoi persino chiudere l’app e continuerai a estrarre Pi”.

Ma come è possibile estrarre una criptovaluta senza consumare batteria o dati?

A differenza del Bitcoin, Pi promette di proteggere il suo registro quando i membri si garantiscono reciprocamente come affidabili. Ciò costituisce una rete di “circoli di sicurezza” interconnessi che determina chi può eseguire le transazioni (è scritto nelle FAQ).

Questo nuovo approccio consente il mining di criptovaluta sul telefono sfruttando le connessioni sociali esistenti, senza nessun consumo di batteria e con un imbatto ambientale ridotto sul pianeta.

Sinceramente non mi è ben chiaro questo meccanismo, ma ti posso confermare che effettivamente non ho notato consumo anomalo di batteria o dati sul mio iPhone dopo aver installato il programma. L’ho installato, ma non ho notato nessun cambiamento rilevante a livello di batteria, prestazioni o consumo di traffico internet.

ATTENZIONE: ad oggi non è possibile guadagnare con Pi: perché

Tutto molto bene fin qui, peccato che al momento attuale non sia possibile guadagnare neanche un centesimo di euro con Pi. Si, proprio così: per adesso non si può guadagnare niente, ma proprio niente.

Mi spiego meglio: ad oggi non è possibile monetizzare Pi perché si è ancora nella fase 1 del progetto (iniziata il 14 marzo 2019), ossia il momento della distribuzione della moneta digitale.

Solo nella fase 3 sarà possibile “fare cassa” e quindi guadagnare, quando Pi passerà a una blockchain completamente decentralizzata e con l’app sui telefonini in grado di fungere da wallet di criptovaluta che sarà collegato ai conti correnti dei membri.

In pratica adesso si fa un “investimento” gratuito, nel senso che non si spende niente, con la speranza che in futuro questi Pi si trasformino in soldi reali.

Allora perché ho deciso di provare Pi se non guadagno niente?

Semplicissimo: scaricare e installare l’app non mi costa niente, premere un pulsante 1 volta al giorno neanche. Il telefono è comunque sempre acceso e sempre collegato ad internet, quindi la mia vita non cambia di una virgola.

Insomma, per un click, perché non provarci?

Non mi costa niente e, soprattutto, ti ricordo che anche all’inizio chi ha minato Bitcoin non ha guadagnato niente ed era preso per pazzo, ma oggi 1 Bitcoin vale quasi 10.000 euro, e all’inizio si potevano generare Bitcoin con una velocità incredibile e un consumo di risorse esiguo.

Insomma, se andasse proprio male, al massimo avrò perso qualche secondo del mio tempo a cliccare un pulsante. Se andasse bene, potrei guadagnare qualcosa in futuro.

Staremo a vedere. Terrò comunque questo articolo sempre aggiornato per farti sapere l’evoluzione del progetto e, ovviamente, dei guadagni.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here