Bosch: Ecco la soluzione per l’abbattimento delle Emissioni dei Diesel

0

Bosch ha la soluzione per abbattere le emissioni dei motori Diesel. Abbattimento delle emissioni ben oltre i limiti che arriveranno nel 2020

Bosch abbatte l’inquinamento dei motori Diesel

Volkmar Denner, CEO di Bosch, ha annunciato al mondo la soluzione definiva per abbattere le emissioni dei motori diesel riducendoli talmente tanto da rientrare al di sotto dei limiti che entreranno in vigore dal 2020.

E’ merito dell’evoluzione tecnologica recente, che ha permesso a Bosch di sviluppare un sistema rivoluzionario, per abbattere le emissioni dei motori diesel permettendoli di rientrare nei limiti che entreranno in vigore tra un paio di anni, nel 2020.

Dunque dopo il Diesel Gate, dove molte case automobilistiche hanno truccato i test per far rientrare nei limiti di legge i loro motori, l’emissione di anidride carbonica è stata dunque limitata in modo artificioso, ma Bosch, che non ci sta con il funerale anticipato dei motori diesel, ha sviluppato un nuovo e rivoluzionario sistema per bloccare fino al 95% le emissioni attuali.

Il CEO di Bosch, ha annunciato che la riduzione degli ossidi di azoto, che calerebbero drasticamente ad appena 13 milligrammi per chilometro percorso che si adeguerebbero alle prossime normative, che vedono diminuire il limite da 168 a 120 milligrammi nel 2020.

Il sistema di Bosch si basa sul ricircolo dinamico dei gas di scarico, calcolato in base allo stile di guida, e la particolare gestione delle temperature. Ed è proprio sulla temperatura, che deve essere oltre i 200°C per convertire gli ossidi di azoto, che Bosch ha studiato un sistema per portare in temperatura in qualsiasi condizione e stile di guida, anche in città e brevi spostamenti, in modo da risolvere il problema delle emissioni.

Altro aspetto molto importante è la disponibilità già sul mercato dei componenti per realizzare questo sistema con un abbattimento dei costi notevole già in breve tempo in modo da mettere a punto questo sistema già entro fine 2018.

Che dire una bella notizia che non farà morire il Diesel come annunciato da molte case automobilistiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here