Ecco il primo Processore Intel Pentium a 4 GHz

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Intel continua a sviluppare i suoi processori di fascia entry level ed è pronta a pompare sulla potenza, mettendo sul mercato i nuovi Pentium con frequenza di clock da ben 4 GHz

Ecco il primo Processore Intel Pentium a 4 GHz

Intel pensa anche alla fascia bassa del mercato delle CPU e continua a sviluppare la sua gamma Pentium con i nuovi processori che raggiungono frequenze di clock molto elevate rispetto al passato.

Infatti è notizia di questi giorni, che Intel potrebbe presentare il primo processore Pentium con frequenza da ben 4 GHz entro qualche mese. Infatti secondo fonti vicine al colosso di Santa Clara, i nuovi processori farebbero parte della serie Gold ed andrebbero ad equipaggiare i computer desktop di fascia medio-bassa con costi molto contenuti.

Il processore dovrebbe chiamarsi Pentium Gold G5620 ed avrebbe frequenza di clock di 4 GHz, che rappresenterebbe un nuovo record per la fortunata serie di CPU. I processori sarebbe dei dual core ed alcuni modelli con GPU non integrata che dettagliamo di seguito:

  • Pentium Gold G5420 a 3,8 GHz
  • Pentium Gold G5600T a 3,3 GHz
  • Pentium Gold G5420T a 3,2 GHz)
  • Pentium G5600F a 3,9 GHz (F indica la GPU non Integrata)

Come se non bastasse, Intel sta sviluppando anche i Celeron, per la fascia bassissima del mercato, con consumi ridotti all’osso, tecnologia produttiva a 14 nanometri, dual-core privi di Hyper-Threading e disponibilità di tre nuovi modelli

  • G4950 a 3,3 GHz
  • G4930 a 3,2 GHz
  • G4930T a 3 GHz

In questi ultimi mesi, in Intel, tira aria di rivoluzione, e dopo i ben noti problemi di produzione sui 7nm, vuole riparare agli errori, invadendo il mercato di tanti nuovi processori, infatti oltre ai Pentium e Celeron, tutto è pronto anche per i nuovi Core i3 ed i5 di nuova generazione non ancora presentati.

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Non perderti tutte le ultime news! Abbonati gratuitamente alla nostra newsletter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here