PlayStation 5 è UFFICIALE: caratteristiche, scheda tecnica, novità

4

SEGUICI SU TELEGRAM E VINCI BUONI AMAZON

PlayStation 5, svelate tutte le specifiche tecniche ufficiali. PlayStation 5: Sony svela le specifiche tecniche ufficiali, scoprile nella scheda tecnica completa

PlayStation 5 è UFFICIALE

PlayStation 5

Ci siamo: dopo una lunga attesa, finalmente possiamo conoscere tutte le caratteristiche tecniche e le specifiche della nuova console PlayStation 5 di Sony. 

Le novità sono tante, tantissime, ma tra tutte è bene segnalare che con PS5 le maggiori attenzioni sono state riposte sulla GPU, nettamente più potente ma al tempo stesso facile da programmare.

Senza perdere inutilmente tempo, visto che la carne al fuoco è tanta, direi di andare a conoscere tutti i segreti di questa nuovissima e attesissima console.

Specifiche tecniche

Iniziamo, come sempre, analizzando la scheda tecnica di PlayStation 5, che in questo caso viene messa a confronto con quella di PlayStation 4 per capire le differenze nel dettaglio. 

PlayStation 5PlayStation 4
CPU8 core Zen 2 con SMT fino a 3,5 GHz (frequenza variabile)8 core Jaguar a 1,6 GHz
GPU10,28 TFLOPs, 36 CU fino a 2,23 GHz (frequenza variabile)1.84 TFLOPs, 18 CU a 800MHz
Architettura GPURDNA 2 “custom”GCN “custom”
Memoria/Interfaccia16 GB GDDR6 / 256 bit8 GB GDDR5 / 256 bit
Bandwidth memoria448 GB/s176 GB/s
Storage internoSSD “custom” da 825 GBHard disk da 500 GB
Throughput I/O5,5 GB/s (grezzi), 8-9 GB/s tipici (compressi)circa 50 – 100 MB/s (in base alla posizione del dato sull’HDD)
Storage espandibileslot SSD NVMeHard disk interno sostituibile
Storage esternoSupporto USBSupporto USB
Lettore ottico4K UHD Blu-ray DriveBlu-ray Drive

Design

Al momento non abbiamo foto della console.

Conosciamo solo l’hardware, le caratteristiche e la scheda tecnica, ma manca una foto del prodotto. Lo possiamo solo immaginare per ora.

Le caratteristiche tecniche di Sony PlayStation 5

Detto questo, andiamo a conoscere meglio la nuova console di Sony.

CPU, GPU, RAM

Come Xbox Series X anche PS5 ha un SoC formato da una CPU e una GPU. La CPU è basata sull’architettura Zen 2 di AMD, sotto forma di 8 core fisici con SMT per un totale di 16 thread. La frequenza, variabile, può arrivare fino a 3,5 GHz.

Il motore della nuova console targata Sony è una CPU AMD Zen 2 (processo produttivo a 7 nanometri) che lavora alla frequenza nominale (ma variabile) di 3,5 GHz ed è affiancata da una GPU customizzata, basata sull’architettura RDNA 2 di NVIDIA, in grado di supportare il ray tracing a livello hardware.

La versione custom della GPU AMD RDNA 2 a bordo di PlayStation 5 conta su 36 Compute Unit (CU) che operano alla frequenza massima di 2,23 GHz, il che si traduce in una prestazione massima teorica di 10,28 TFLOP/s. Si tratta quindi di specifiche leggermente inferiori rispetto a quelle annunciate da Microsoft per Xbox Series X (ovvero 52 Compute Unit e 12 TFLOP/s), ma in questo caso è importante ricordare che le prestazioni di un’unità di calcolo RDNA 2 superano di gran lunga quelle di una CU di PS4 o PS4 Pro, basate su un’architettura precedente.

Da segnalare, poi, che le frequenze di clock di CPU e GPU variano in base a un budget di potenza legato ai limiti termici del sistema di raffreddamento. Anziché funzionare a una frequenza costante e lasciare il consumo variare in base al carico, la PS5 lavora essenzialmente a un consumo costante e lascia che la frequenza vari in base al carico; il tutto si fonda sui dati di funzionamento dell’hardware registrati da un sistema di monitoraggio termico interno. Il sistema analizza i carichi su CPU e GPU e regola le frequenze di conseguenza.

Questo sistema, in abbinamento alla tecnologia SmartShift di AMD, consente a PS5 di ottimizzare il funzionamento di CPU e GPU e assegnare loro carichi di lavoro paralleli quando scarsamente usate in modo che “possano spremere qualche pixel in più”.

Infine, bisogna segnalare che un nuovo blocco noto come Geometry Engine offrirà agli sviluppatori un controllo senza pari su triangoli e altre primitive e una facile ottimizzazione per l’abbattimento della geometria. La funzionalità si estende alla creazione di “shader primitivi” che sembrano molto simili agli shader mesh dell’architettura Nvidia Turing e delle prossime GPU RDNA 2 di AMD.

SSD e memoria interna

Come se tutto quello appena detto non bastasse, sono presenti ben 16 GB di RAM GDDR6 e un SSD da 825 GB che promette tempi di caricamento velocissimi. Se PS4 impiegava circa 20 secondi per caricare un GB di dati, l’SSD di PS5 consente di caricare oltre 5 GB di dati al secondo. INCREDIBILE!

Analizzando i dettagli tecnici, il bandwidth dell’hard disk di PS4 era limitato tra i 50 MB/s e i 100 MB/s in lettura, mentre con l’SSD di PS5 arriviamo fino a 5,5 GB/s grazie a 12 canali interni e quattro linee PCIe 4.0 che lo collegano al SoC centrale. Si tratta di un bandwidth superiore rispetto a quello messo a disposizione dalle unità PCIe 3.0 su interfaccia M.2 per PC (3,5 GB/s) e inferiore alle future unità PCIe 4.0 con bandwidth di 7 GB/s, ma all’incirca in linea con i modelli M.2 PCIe 4.0 attuali.

Il tempo di accesso all’unità sarà istantaneo, contro i 2-50 millesimi di secondo del disco meccanico di PS4.

Su PS5 l’SSD potrà essere inteso quasi alla stregua della RAM in termini di latenze d’accesso e bandwidth. Questo vorrà dire che nella RAM sarà necessario caricare solo i dati necessari per un secondo di gameplay.

Aggiungo anche che PS5 userà Kraken, un formato di compressione realizzato da RAD Game Tools più efficace del precedente del 10%, che si traduce nella possibilità di immagazzinare sul disco Blu-Ray o sull’SSD il 10% in più dei contenuti di gioco.

Ovviamente è possibile espandere la memoria interna tramite le porte USB, ma si tratta di una possibilità pensata per i titoli di PS4, visto che i tempi di caricamento sarebbero decisamente superiori.

Sarà comunque possibile espandere la memoria interna grazie allo slot NVMe SSD, a patto di utilizzare un modello che rispetti gli elevati requisiti imposti da Sony.

Altre funzionalità

Non manca ovviamente un lettore Blu-ray 4K, anche se i titoli venduti su supporti fisici da 100 GB andranno comunque caricati del disco interno.

Sony PlayStation 5 supporterà i titoli in 8K e quelli in 4K a 120 Hz.

Al momento della commercializzazione dovremmo inoltre trovare un supporto all’audio 3D, una modalità a basso consumo e la retrocompatibilità con i titoli di PlayStation 4. Al momento del lancio dovrebbero essere supportati i 100 titoli più giocati per PS4, e la lista potrebbe crescere ulteriormente.

Tempest Engine

Non solo grafica di nuova generazione per la Playstation 5, ma anche un comparto audio di primo livello. Su PS5 avremo un nuovo motore audio in grado di rendere decisamente dinamico ogni suono.

A livello tecnico, il Tempest Engine, più precisamente, non è altro che una Compute Unit di una GPU AMD riprogettata, a cui è stata è stata rimossa la cache lasciando solo i trasferimenti DMA, proprio come una SPU di PS3, e la possibilità di sfruttare le unità vettoriali della Compute Unit.

Le capacità di Tempest Engine si basano sui concetti di presenza e località. Mentre la pioggia riprodotta nei giochi attuali non è altro che un suono unico e poco complesso, grazie al Tempest Engine la nuova PS5 riuscirà a riprodurre tutte le sfumature: sarà come essere nel mezzo dell’acquazzone, grazie alla simulazione del suono delle singole gocce a contatto con l’ambiente circostante.

Prezzo e disponibilità

Al momento sono entrambi sconosciuti.

Come la concorrente Xbox, anche PlayStation 5 arriverà sul mercato verso Natale 2020, ma molto dipenderà dall’evoluzione del Coronavirus.

Il prezzo che ci attendiamo è di circa 400-500 euro, ma sono solo ipotesi.

Fonte: Digital Foundry

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here