Criptovalute: Scambi ai minimi storici. Il tracollo del Bitcoin continua

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Da inizio 2019 il crollo delle criptovalute è ancor più netto e non ci sono segni per un futuro roseo. Siamo vicino alla fine oppure è la calma prima della tempesta?

Criptovalute: Scambi ai minimi storici. Il tracollo del Bitcoin continua

Dopo che nel 2017 hanno fatto segnare record su record, il 2018 è stato l’anno della consacrazione per le Criptovalute, ma che allo stesso tempo ha illuminato il mondo su queste nuove tecnologie per scambiare denaro ed effettuare pagamenti.

Proprio il grande successo, ha portato questa moneta digitale ad essere regolamentata e controllata dai governi di tutto il mondo, con conseguente crollo del valore unitario. Il Bitcoin è passato da valere quasi 20.000 dollari a circa 3.000 in un anno, ed il crollo non accenna a diminuire.

Infatti nel 2019, è stato toccato un nuovo minimo per quanto riguarda i volumi degli scambi, passando da 12 miliardi a meno di 4 miliardi nel mese di gennaio, segnano il peggior risultato da fine 2017 ad oggi.

Le cause del crollo sono ovviamente identificate ad un inasprimento dell’utilizzo verso queste criptovalute in tutto il mondo, con governi, banche e interi sistemi che stanno remando contro, con conseguente crollo del prezzo di tutte le criptovalute, con gli investitori che scappano verso altre forme di investimento, in attesa che il valore ritorni alto per tornare nuovamente nel mercato.

Sicuramente questi mesi potranno essere visti come lunghe fasi di accumulo di criptovalute, con un nuovo boom verso fine anno.

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here