Estrarre o Produrre un Bitcoin costa circa 20.000 Euro

0

Estrarre un Bitcoin Conviene? Quando costa Minare un Bitcoin ad oggi? Vale la pena Minare un Bitcoin per guadagnarci? Costo mining Bitcoin

Quanto costa produrre un Bitcoin a Febbraio 2018?

Con il Bitcoin oltre i 20.000 dollari in molti si sono leccati i baffi a fare il mining ma dovete sapere che allo stato attuale, secondo i dati diffusi dall’azienda Elite Fixtures, minare un Bitcoin costa ben 26.170 dollari, quindi ora che ne vale poco meno di 12 non è per niente conveniente fare il mining.

Infatti il costo maggiore per la produzione di un Bitcoin non sta nell’hardware o nel software ma sopratutto nel costo della corrente elettrica. Non a caso, sempre secondo il report di Elite Fixtures, in Venezuela minare un Bitcoin costa appena 531 dollari per via del più basso costo dell’energia elettrica.

Infatti il presidente del Venezuela, Nicolas Madura, ha creato la prima criptovaluta di stato, il PETRO, che darà un bel colpo di vita ad un paese in netta crisi.

I minatori guadagnano autorizzando le transazioni con la loro potenza di calcolo dei computer e per questo vengono ricompensati in criptovaluta. Secondo i dati pubblicati su Blockchain.info, il 17 dicembre 2017 i minatori hanno ricevuto ben 53 milioni di dollari in “ricompense” proprio nel momento in cui il singolo Bitcoin quotava quasi 20.000 dollari.

Dunque calcoli alla mano, almeno ad oggi non conviene minare Bitcoin se non in quei paesi dove l’energia è quasi gratis, in Italia sicuramente non conviene estrarre alcuna criptovaluta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here