Arriva il firmware 1.3.0 per Parrot Anafi: atterraggio di precisione e banda 5.8 GHz

0

Con il rilascio del firmware 1.3.0 per il drone Parrot Anafi arrivano grandissime novità per gli utenti: atterraggio di precisione e banda 5.8 GHz

Firmware 3.0 Parrot Anafi: le novità

L’ho sempre detto e continuerò a farlo: dal mio punto di vista Parrot Anafi è il miglior drone nella fascia attorno ai 500 euro, nettamente meglio di DJI Spark e DJI Mavic Air, soprattutto per chi usa uno smartphone Android per controllare il drone al posto di un iPhone.

E con il rilascio del nuovo firmware di Dicembre 2018 non ho più dubbi: Parrot Anafi è riuscito a migliorare ancora ed è diventato quasi perfetto.

Novità firmware 1.3.0 Parrot Anafi

Il nuovo firmware, appena rilasciato, introduce tantissime novità sul drone Parrot Anafi. Novità attese da tempo che rendono il drone ancora più affidabile.

Tra le più rilevanti, infatti, segnalo:

  • atterraggio di precisione (Home Precision) equivalente al Precision Landing del DJI Mavic 2. Si tratta della funzione che consente di effettuare l’atterraggio di precisione sul punto di decollo durante un ritorno a casa automatico (RTH). Anche su ANAFI questa nuova possibilità si basa sulla memorizzazione del punto di decollo tramite lo scatto di fotografie effettuate dalla telecamera verticale per poi essere comparate con quelle rilevate durante la fase finale dell’ RTH. Tra l’altro la nuova app FreeFlight 6.3.0 ha un avviso che indica se è stato acquisito il punto Precise Home
  • possibilità di attivare manualmente la frequenza 5.8 Ghz per il WiFi: come ben sappiamo, in Europa il WiFi viaggia di default a 2.4 Ghz, al contrario di quello americano che viaggia a 5.8 Ghz. Il “problema” è che il collegamento tra drone, telecomando e smartphone con il WiFi a 2.4 Ghz è poco stabile e molto ballerino, con immagini che arrivano a scatti e in ritardo già dopo pochi metri. In passato NON era possibile attivare la frequenza 5.8 Ghz manualmente su Parrot Anafi se non tramite procedure non ufficiali, un pò lunghe e scomode, mentre ora è possibile attivare il WiFi a 5.8 Ghz in un click. Il tutto ci permette di avere una connessione NETTAMENTE più stabile tra drone, telecomando e smartphone e di ricevere immagini e video in tempo reale senza scatti, blocchi o rallentamenti

Adesso capisci perché questo firmware è così importante? Rende Parrot Anafi ancora più stabile, preciso durante l’atterraggio e ci permette di guidarlo praticamente ovunque senza interferenze. 

Changelog firmware 1.3.0 Parrot Anafi

Le novità introdotte da Parrot col nuovo firmware in realtà sono molte di più e le trovi tutte elencate di seguito:

  • Nuova modalità foto “Panorama”, tra cui verticale, orizzontale e 3 diversi panorami 360 (Sfera, Piccolo Pianeta, Tunnel)
  • Istogramma di luminanza sull’HUD (sovraimpresso sull’ App)
  • Visualizzazione tratteggiata delle zone sovraesposte sull’HUD
  • Nuovi stili di immagine “Intenso” e “Pastello”
  • Transizione sfocata streaming tra modalità video e foto
  • Nuova funzione “Precise Home”, che consente un RTH preciso e l’atterraggio sul punto di decollo.
  • Nuova interfaccia di selezione per le modalità video e foto
  • Nuova barra per lo stato di avanzamento di Panorama, Cineshots e Dronies
  • Possibilità di ritardare l’avvio di Dronies e Cineshots
  • Disponibilità della banda Wi-Fi a 5,8 GHz in Europa
  • La modifica dei parametri Wi-Fi è bloccata quando ANAFI sta volando
  • Certificati e supporto ANAFI SE
  • Possibilità di ricentrare o decentrare il soggetto nelle modalità “Follow Me”, “Smartdronies” e “Cameraman”
  • Ora è possibile selezione manualmente il sistema metrico o imperiale
  • Connessione a My.Parrot integrata, tramite FreeFlight 6
  • Nuove possibilità per la condivisione del volo
  • Possibilità di visualizzare la password durante la digitazione

Miglioramenti e risoluzione di bugs

  • Miglioramento della compatibilità con i dispositivi Huawei
  • Miglioramento nel mantenimento della posizione (hovering)
  • Miglioramento dello Smart RTH (Ritorno a casa quando la batteria si sta scaricando)
  • Miglioramento della gestione degli avvisi Wi-Fi
  • Rielaborazione della galleria per un’esperienza utente migliorata
  • Possibilità di selezionare la formattazione veloce o la formattazione approfondita della scheda microSD
  • Visualizzazione della progressione della formattazione della scheda microSD
  • Ripristino dei frame dopo l’interruzione di una sessione “Follow Me”, una “Smartdronie” o una “Cameraman”
  •  Correzione di errori nell’inquadramento dei soggetti
  •  Miglioramento della gestione dei LED delle batterie

Aggiorna subito Parrot Anafi al nuovo firmware

Allora, cosa aspetti? Corri subito ad aggiornare il tuo Parrot Anafi, il telecomando e l’app per Android e iOS! 

E se ancora non l’hai fatto, compra Parrot Anafi su Amazon: ora costa solo 550 euro e li vale tutti! 

Prima di abbandonare l’articolo, ecco qualche altra informazione aggiuntiva su Parrot Anafi. 

Parrot ANAFI scheda tecnica caratteristiche

Ecco tutto quello che devi sapere sulle caratteristiche, funzionalità e scheda tecnica del Parrot ANAFI:

Parrot ANAFI sensori anticollisione

Al contrario dei droni DJI, il Parrot ANAFI non ha nessun sensore anticollisione. Dovrai stare dunque molto attento quando guidi il tuo Parrot ANAFI, perché non si fermerà in caso di ostacolo sul suo percorso. Dovrai essere tu a “frenare” per tempo per evitare collisioni.

Parrot ANAFI distanza

In modalità CE, il Parrot ANAFI arriva fino a 500 metri di distanza massima, ma già a 350 metri inizia a perdere il segnale.

In modalità FCC (WiFi a 5.8 Ghz) Parrot ANAFI arriva fino a 2 KM di distanza massima e il segnale viene “perso solo oltre 1.5 KM solitamente.

Decisamente meglio in FCC, no?

Parrot ANAFI return to home

Ovviamente questa funzione è presente sul Parrot ANAFI: in caso di problemi, sfruttando il GPS, il drone potrà tornare a casa in autonomia. Con l’ultimo aggiornamento, tra l’altro, puoi settare e personalizzare l’altezza del return to home per evitare che il drone si schianti contro alberi, case e palazzi mentre torna a casa in automatico.

Parrot ANAFI patentino

Puoi fare volare tranquillamente il tuo Parrot ANAFI senza patentino. Basta rispettare le disposizioni di legge ed evitare di avvicinarti troppo a zone affollate, persone, e soprattutto devi evitare di farlo allontanare eccessivamente dalla tua posizione.

Se stai attento, dunque, puoi guidare Parrot ANAFI senza patentino. 

Parrot ANAFI autonomia batteria

L’azienda dichiara che Parrot ANAFI ha un’autonomia di 30 minuti. Sul campo abbiamo testato che Parrot ANAFI può volare per 25 minuti abbondanti senza problemi. Un’ottima autonomia!

Parrot ANAFI usato

Al momento non è facilissimo trovare un Parrot ANAFI da comprare usato. Cercando un pò su internet, però, si trova questo drone a prezzi che si aggirano attorno ai 600 euro o poco meno.

Amazon vende Parrot ANAFI usato a circa 590 euro: un buon prezzo, soprattutto ora che l’azienda ha aggiornato il firmware del Parrot ANAFI introducendo tantissime novità e miglioramenti che lo rendono molto più stabile, affidabile e performante!

Parrot ANAFI peso 300 grammi?

Parrot ANAFI pesa 320 grammi senza paraeliche. Non può dunque essere considerato un trecentino.

Ci sono però già dei metodi per alleggerire il Parrot ANAFI e renderlo un trecentino.

Ufficialmente, però, Parrot ANAFI pesa più di 300 grammi. 

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here