UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

DJI MAVIC 3 con otturatore meccanico, sensore 4/3” e 46 minuti di volo. Il nuovo drone forse il 15 novembre. Tutto quello che sappiamo su DJI Mavic 3

DJI Mavic 3

Grandi novità sono in arrivo per tutti gli appassionati di droni, in particolare per i fan di DJI.

A quanto pare, infatti, DJI si avvia a rinnovare la sua offerta di droni destinati all’utenza prosumer ed entro un paio di mesi dovrebbe essere presentato il nuovissimo DJI Mavic 3, un drone atteso da tempo e che presto diventerà realtà.

Anche se mancano ancora un paio di mesi alla sua presentazione ufficiale, poche ore fa sono trapelate in rete le principali informazioni riguardanti il DJI Mavic 3. Senza perdere tempo, dunque, andiamo ad analizzarle insieme e vediamo quali saranno le novità di questo fantastico drone.

Da dove arrivano queste informazioni?

A fornirle sono stati il sito DroneDJ.com – sulla base di informazioni fornite da una fonte vicina a DJI – e il leaker Jasper Ellens.

Cosa sappiamo su DJI Mavic 3

Prima di tutto bisogna segnalare che ci sono incertezze sul nome ufficiale del prodotto.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

DroneDJ.com identifica il modello come Mavic 3 Pro, ma lo stesso prodotto viene anche denominato semplicemente Mavic 3.

A parte questo, la cosa certa è che si tratta di un dispositivo destinato ad occupare la parta alta del catalogo, la stessa in cui si sono posizionati i Mavic 2 Pro e il Mavic 2 Zoom lanciati nel 2018.

Le caratteristiche tecniche principali del Mavic 3 Pro dovrebbero essere queste:

  • doppia fotocamera:
    • grandangolare: angolo di visione di 84°, sensore CMOS 4/3″, ottica con apertura variabile f/2.8-f/11, messa a fuoco da 1 metro di distanza
    • tele: angolo di visione di 15°, sensore CMOS 1/2″, ottica con apertura f/4.4, messa a fuoco da 3 metri di distanza
    • registrazione video 5,2k e foto a 20MP
  • autonomia: 46 minuti (valore raggiungibile in condizioni ottimali, vale a dire senza vento e volando a circa 25 km orari)
  • peso: 920 grammi
  • sistema di rilevamento degli ostacoli multidirezionale, sistema di rilevamento a infrarossi, gimbal stabilizzato a 3 assi, tecnologie proprietarie DJI come Obstacle Avoidance, Intelligent Flight Modes Hyperlapse, QuickShot, Panorama, Enhanced Pi Assist
Immagine

Pensato per la fotogrammetria 

Un aspetto molto interessante per chi intende usare un drone in fotogrammetria è quello che il Mavic 3 sarà dotato di otturatore meccanico oltre che elettronico, esattamente come sul Phantom 4 V2.

L’otturatore meccanico è importante perchè permette di scattare foto quasi completamente prive delle distorsioni che possono invece essere generate dall’effetto rolling shutter.

La batteria e la ricarica

La batteria è alloggiata internamente in stile DJI Mini 2 anche se non sarà presente lo sportellino di copertura.

Oltre che con il classico caricabatteria da rete, sarà possibile ricaricare la batteria mantenendola all’interno del drone usando la porta type C e un classico caricatore da smartphone.

L’app ufficiale

Il Mavic 3 sarà gestito tramite la DJI FLY e non la DJI GO 4, con cui invece viene utilizzato il suo predecessore, Mavic 2.

DJI Mavic 3: ci saranno 3 versioni

Il Mavic 3 sarà distribuito in tre varianti:

  • Mavic 3
  • Mavic 3 Fly More Combo: comprende accessori aggiuntivi, tra cui eliche extra, 3 batterie e una borsa per il trasporto
  • Mavic 3 Cine Premium Combo in questo caso a cambiare è qualcosa di più sostanziale nell’hardware. Questo modello è equipaggiato con un SSD, e viene commercializzato con un cavo per il trasferimento dei dati ad alta velocità (1Gbps) e una versione aggiornata dello Smart Controller.

Ci sarà anche un nuovo Smart Controller

Il nuovo Smart Controller V2 migliora la portata della trasmissione video di OcuSync rispetto ai precedenti modelli – ora sino a 15km – integra uno schermo da 5,5 con risoluzione 1920 x 1080 pixel e luminosità sino a 1000 nit, e potrà connettersi a Internet tramite WiFi o dongle LTE.

Il controller è basato su Android, è dotato di connettività Bluetooth ed ha un’autonomia massima di 3 ore con la batteria da 5.000 mAh, ricaricabile tramite USB-C.

Prezzo e disponibilità DJI Mavic 3

Ovviamente queste informazioni sono da prendere con le pinze. Si tratta di rumors.

Il prezzo partirebbe da 1.599 dollari, è quello del modello ”base”, mentre non sono state diffuse ulteriori informazioni sulle versioni Fly More e Cine.

La data di lancio sarebbe fissata per il 15 novembre.

Trapelato anche il poster ufficiale dedicato all’annuncio, che sottolinea la possibilità di raddoppiare il divertimento, evidente riferimento alla doppia fotocamera del Mavic 3.

Per ora è tutto. Ci aggiorniamo nelle prossime settimane per ulteriori novità, aggiornamenti e (speriamo) conferme su questo drone.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here