SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

DJI presenta Spark, il drone per riprese aeree che si comanda tramite gesture. Ecco tutto quello che devi sapere

Drone DJI Spark: conosciamolo insieme

Ci siamo: il nuovo drone DJI Spark è stato presentato ufficialmente, togliendo tutti i dubbi su nome e tipologia del nuovo prodotto di DJI.

Il nuovo e piccolo drone si chiama Spark e punta ad essere un prodotto semplice e alla portata di tutti (almeno quelli che possono spendere 1000 euro per comprarlo).

Cosa offre il drone DJI Spark?

Spark è un quadricottero dalle dimensioni minimali e dal peso di soli 300 gr, che vede nel controllo a gesture la caratteristica principale.

DJI Spark è sostanzialmente il drone più leggero realizzato dall’azienda cinese, anche se presenta caratteristiche tali da non farlo sfigurare con i fratelli maggiori.

Fotocamera DJI Spark: che risoluzione? Risoluzione video DJI Spark

A livello di fotocamera, troviamo una 12 megapixel con sensore CMOS 1/2,3 pollici, i video sono realizzabili in risoluzione massima 1080p.

La stabilizzazione dovrebbe essere di buon livello, grazie alla presenza di un gimbal meccanico a due assi.

Sicuramente tutto è inferiore al Mavic Pro, che non si discosta molto da questo prodotto per quanto riguarda il prezzo.

Sensori DJI Spark

Troviamo naturalmente GPS con Glonass e sensori di visione 3D anteriormente per il rilevamento ostacoli fino a 5 mt di distanza. Presente il ritorno a casa automatico con l’apposito pulsante o in assenza di segnale, è inoltre supportato il sistema proprietario GEO System, che consente di inibire il decollo nelle zone interdette al volo dei droni.

Batteria DJI Spark

La batteria LiPo in dotazione consente di volare per 16 minuti circa, un risultato buono in relazione al peso del drone, che ricordiamo è di soli 300 gr.

Velocità massima DJI Spark

Velocità massimo di 50 km/h in modalità Sport, che in modo automatico blocca il gimbal in modo da poter utilizzare la cam per l’FPV. A questo proposito, Spark è in grado di offrire una trasmissione video in tempo reale a 720p entro un raggio massimo di 2 Km dal controller. 

Come si controlla DJI Spark?

Con delle gestures. Si, non è uno scherzo.

Il sistema chiamato PalmControl, riconosce determinati gesti effettuati con la mano e li traduce in spostamenti o richieste per scatti fotografici: potremo così allontanarlo, avvicinarlo, spostarlo lateralmente, farlo atterrare direttamente sulla nostra mano, o scattare un selfie a comando.

Naturalmente, il comando potrà avvenire sia tramite controller proprietario che smartphone attraverso l’applicazione proprietaria DJI GO 4, potendo così godere di alcune opzioni di volo pensate per realizzare video più accattivanti.

Sono 4 le opzioni Quickshot, che ci permetteranno di realizzare brevi clip della durata di 10 secondi, pensate per la condivisione immediata sui social:

  • Rocket farà decollare verticalmente il drone con la fotocamera puntata in basso
  • Dronie per volare in allontanamento dal soggetto
  • Circle sostanzialmente avvierà un volo circolare introno al soggetto
  • Helix avvierà un movimento a spirale attorno all’elemento inquadrato, anche se in movimento.

Il riconoscimento di volti ed elementi a nostra scelta è assicurato dalla funzione ActiveTrack, presente anche su DJI Spark.

Oltre alle modalità di scatto e ripresa classiche, Spark offrirà le funzioni Pano e ShallowFocus. Con la prima sarà possibile creare delle panoramiche sia orizzontalmente che verticalmente, il drone si occuperà della realizzazione di un collage di foto in modo automatico. ShallowFocus consentirà di mettere a fuoco un elemento della scena e sfumare lo sfondo, similmente all’effetto Bokeh introdotto con iPhone 7.

Quando esce DJI Spark? Ecco la data di uscita

Per quanto riguarda la commercializzazione, DJI Spark sarà disponibile in pre-order a partire dal mese di giugno, anche se non è stata specificata una data precisa.

DJI Spark sarà disponibile in cinque diverse colorazioni della scocca, bianco, azzurro, verde, rosso e giallo.

 Prezzo DJI Spark: quanto costa?

Il prezzo della versione base sarà di 599 €, comprendente 3 paia di eliche, una batteria ed il cavo per la ricarica.

La versione premium da 799 € invece, offrirà una batteria in più, borsa a tracolla per il trasporto, paraeliche e controller.

Vi lasciamo al comunicato stampa ufficiale diramato dall’azienda.

24 maggio 2017 — Mercoledì il leader mondiale della tecnologia dei droni di consumo e della fotografia aerea DJI ha lanciato Spark, un minidrone con videocamera facile da usare e divertente da far volare che decolla dal palmo della mano per catturare e condividere i momenti più belli della tua vita al volo. Lo Spark è il primo drone ad essere controllato solo con i gesti grazie al potente software di DJI che rimuove gli ostacoli tra te e la videocamera nel cielo. Anche se non hai mai pilotato un drone, l’unico telecomando di cui hai bisogno è la tua mano. Una volta che lo Spark si solleva dalla mano, entra automaticamente in modalità Gesture. Il suo sistema PalmControl può riconoscere i movimenti della mano e indicargli di spostarsi intorno, sostare sul luogo o atterrare sulla tua mano. 1 In modalità Gesture, puoi anche farlo allontanare, scattare un selfie, e richiamare lo Spark usando solo le mani. “Controllare un drone con videocamera solo con i movimenti della mano è un grande passo avanti che rende la tecnologia aerea una parte intuitiva della vita quotidiana di tutti, dal lavoro e dall’avventura ai momenti divertenti con amici e famiglia – ha detto Paul Pan, Senior Product Manager di DJI – la nuova interfaccia rivoluzionaria dello Spark ti consente di espandere facilmente la visuale del mondo dall’alto, per immortalare e condividere tutto ciò che ti emoziona nel modo più semplice che mai”. Lo Spark è pensato per essere l’accessorio di lifestyle perfetto da portare dappertutto. Entra facilmente in quasi qualsiasi borsa, pesa solo 300 grammi (meno di una bibita in lattina) ed è pronto per essere lanciato in pochi secondi quando arriva l’ispirazione, controllato da un telecomando, dallo smartphone o solo dai gesti. Per complementare qualsiasi personalità, lo Spark sarà disponibile in cinque colori: Alpine White (bianco), Sky Blue (azzurro), Meadow Green (verde), Lava Red (rosso) and Sunrise Yellow (giallo).

Visivamente intelligente, incredibilmente intuitivo

Lo Spark presenta nuove ed entusiasmanti opzioni di volo che ti consentono di catturare e condividere facilmente momenti memorabili. La nuova funzione intelligente QuickShot presenta quattro opzioni di volo che rendono la creazione di video professionali facile e divertente. Le quattro opzioni di QuickShot includono: Rocket, per inviare lo Spark dritto nel cielo con la videocamera puntata verso il basso; Dronie, per volare allontanandosi dal soggetto; Circle, per ruotare intorno al soggetto, e Helix per girare a spirale intorno al soggetto mentre vola in avanti. Usando una di queste quattro opzioni, lo Spark creerà automaticamente un video breve di 10 secondi del tuo volo pronto per essere condiviso sui social media, così che tutti possano vedere cosa hai realizzato. Sullo Spark si possono anche trovare altri controlli di volo intelligenti come TapFly e ActiveTrack. Sviluppato sulla base della tecnologia visiva di DJI, TapFly ti consente di indirizzare lo Spark verso il luogo desiderato o di mantenere il volo nella stessa direzione toccando semplicemente un punto sullo schermo del tuo smartphone. Usando ActiveTrack, lo Spark riconoscerà e seguirà automaticamente un soggetto di tua scelta, mantenendolo al centro dell’inquadratura, permettendoti di ottenere la foto perfetta dei soggetti in movimento. Quando usi TapFly o segui un soggetto, lo Spark rileva ed evita attivamente gli ostacoli sul tuo percorso. Con il telecomando accessorio, gli operatori possono cambiare la modalità in Sport e sprigionare il potenziale di rapidità dello Spark fino a 50 km/h. La modalità Sport imposta il gimbal sulla visualizzazione in prima persona (FPV) in maniera predefinita, così che la videocamera si muove con te mentre voli. Lo Spark è anche compatibile con i DJI Goggles per un’esperienza di volo immersiva in prima persona.

Realizza foto e video come un professionista

Lo Spark è il drone con videocamera più piccolo e leggero di DJI. Supporta una notevole videocamera con un sensore CMOS di 1/2,3 pollici che cattura foto in 12-megapixel e realizza video stabilizzati in alta definizione a 1080p. Il gimbal meccanico a due assi dello Spark e la tecnologia UltraSmooth riducono drasticamente le vibrazioni e l’otturatore progressivo, lasciandoti catturare immagini cinematiche in modo semplice. Lo Spark include molte modalità di ripresa dei precedenti droni di DJI e in più due modalità, Pano e ShallowFocus. In modalità Pano, la videocamera crea panoramiche orizzontali o verticali regolando il gimbal e indirizzandosi automaticamente, scattando una serie di foto e unendole insieme. ShallowFocus ti consente ti focalizzare nel dettaglio un’area e sfumare il resto dell’immagine, creando fotografie distinte con una bassa profondità di campo. Una varietà di filtri e modelli predefiniti di editing automatici nella app mobile DJI GO 4 permette ai creativi di modificare video velocemente e condividerli su Facebook, YouTube, Twitter, Instagram, e altre piattaforme di social media.

Vola con sicurezza, accuratezza e precisione

Il sistema di FlightAutonomy dello Spark consiste in una videocamera principale, un sistema di posizionamento visivo rivolto verso il basso, un sistema di sensori 3D in avanti, un sistema di posizionamento satellitare a due bande (GPS e GLONASS), un’unità di misura interziale ad alta precisione e 24 potenti unità computazionali. Queste caratteristiche permettono allo Spark di sorvolare accuratamente fino a 30 metri e di rilevare ostacoli fino a 5 metri di distanza. Come tutti gli ultimi droni di DJI, lo Spark può ritornare al proprio punto di partenza automaticamente con sufficiente segnale di GPS. Mentre si usa il telecomando, se la batteria è quasi scarica, la connessione si interrompe o l’operatore preme il pulsante di Return to Home (RTH), lo Spark ritorna al punto di partenza predefinito rilevando ed evitando gli ostacoli lungo il tragitto. Lo Spark integra anche il GEO System di DJI o il geofencing NFZ per fornirti una guida aggiornata sulle zone in cui il volo potrebbe essere limitato dai regolamenti o che sollevano questioni di sicurezza, aiutandoti a volare in modo sicuro e responsabile. Per una prestazione ottimale, lo Spark è alimentato da una batteria a densità LiPo ad alta energia e ha una durata di volo massimo fino a 16 minuti. Quando si vola con il telecomando accessorio, lo Spark permette una trasmissione video in tempo reale di 720p fino a 2 km2 .

Prezzo e disponibilità

Il prezzo di vendita europeo dello Spark, compreso un velivolo, una batteria, un cavo di ricarica USB e tre paia di eliche, è di 599€. Il Fly More Combo dello Spark include un velivolo, due batterie, quattro paia di eliche, un telecomando, paraeliche, una stazione di ricarica, una borsa a tracolla e tutti i cavi necessari per un prezzo di vendita in Europa di 799€. Il prezzo e la disponibilità di altri accessori per lo Spark saranno annunciati più avanti. I preordini dello Spark inizieranno ad essere inviati a metà giugno. Opzioni e disponibilità dei colori potrebbe variare in base ai diversi canali di vendita.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here