Dove Fare Volare Droni? Scoprilo Con La Mappa Di D-Flight

0

Dove posso fare volare un drone a Roma, Milano o in altre città? Ecco a te la mappa aggiornata con tutte le zone in cui i droni possono e non possono volare

D-Flight: mappa aggiornata per sapere dove possono volare i droni

Importanti novità arrivano per tutti i possessori di droni che abitano o “volano” in Italia.

Da oggi, infatti, è online il nuovo sito D-Flight, che offre mappe aggiornate che ci permettono di sapere dove possono volare i droni (e dove non possono volare). 

Finalmente, dunque, tutti i possessori di droni ad uso ludico o professionale hanno a disposizione un portale ufficiale, preciso e aggiornato che include tutte le no-flight zone italiane. 

Mappa aggiornata con le no-flight zone per i droni grazie a D-Flight

Prima di fare alzare in volo i nostri droni, dunque, ci basterà consultare il sito per scoprire se la zona in cui ci troviamo permette o meno il volo di droni. 

In questo modo eviteremo multe, problemi e anche incidenti spiacevoli.

E’ tutto gratis

Le mappe offerte da D-Flight sono completamente gratuite e sono aggiornate da ENAV, quindi possiamo ritenerle assolutamente affidabili e ufficiali. 

Potrai consultarle prima di ogni volo per sapere se puoi fare alzare in cielo il tuo drone o meno.

Il sito mi sembra molto lento

Ho provato a consultare il sito e al momento mi sembra molto lento.

Non so se sia un problema della mia connessione o del mio Mac (dubito), ma per ora la mappa di D-Flight mi sembra molto lenta e scattosa.

Essendo appena stato lanciato, può essere un problema di gioventù legato al sito che magari viene corretto nei prossimi giorni/settimane.

Dove posso volare con il Drone? La cartina è facilissima da consultare

Come puoi notare tu stesso, il nuovo sito D-Flight offre una cartina elettronica ad accesso libero e gratuito che permette a chiunque di capire se in una certa zona si può volare con un drone, sia per divertimento che per motivi professionali fatto salvo il rispetto degli altri adempimenti previsti dal regolamento ENAC.

La mappa, accessibile immediatamente a questo link senza bisogno di registrazione, mostra:

  • le CTRSFC, cioè quelle che partono da zero in cui è vietato volare con aeromodelli e droni ad uso ludico
  • le ATZ
  • gli aeroporti senza ATZ
  •  le No Fly Zone
  • gli U-TAM
  • le Aree Proibite
  • le Aree Regolamentate
  • le traiettorie di decollo ed atterraggio degli aeroporti

C’è veramente di tutto! E tutte le informazioni risultano chiare e immediate da comprendere.

Cliccando sull’area relativa, si apre una finestra informativa che spiega il divieto discriminando tra SAPR (drone ad uso professionale) e drone ad uso ricreativo.

Anche gli utenti meno esperti, dunque potranno capire facilmente se in una determinata zona possono fare volare o meno il proprio drone.

Mappe aggiornate, ma non ufficiali

Anche se le mappe sono super aggiornate e curate da ENAV, è molto curioso il disclaimer sull’uso di queste mappe:

Le informazioni contenute nelle mappe di questa applicazione hanno esclusivamente scopo informativo e non rivestono carattere di ufficialità. ENAV S.p.A non può essere ritenuta responsabile per l’uso improprio o l’interpretazione errata di qualsiasi informazione e non offre garanzie o rappresentazioni di garanzia di qualsiasi tipo in relazione alla sua accuratezza o completezza. ENAV S.p.A. non si assume alcuna responsabilità per eventuali perdite, danni o inconvenienti causati dall’utilizzo del contenuto informativo della mappa.” 

Insomma, anche se sono gestite da ENAV (ente ufficiale), ENAV stessa se ne lava le mani in caso di problemi. Qualcosa non mi torna, ma forse è un semplice messaggio messo per proteggersi in caso di incidenti o altri eventi sfortunati.

Volare con i droni: dove e come si possono usare in Italia

A parte questo, penso comunque che D-Flight sia un sito che ogni possessore di drone dovrebbe aggiungere ai preferiti e consultare tutte le volte che fa alzare in volo il proprio quadricottero.

Finalmente c’è un sito italiano facile da comprendere, gratuito e aggiornato che ci permette di sapere dove possiamo fare volare il nostro drone e dove invece non possiamo farlo volare. Era ora!

Hai già provato le nuove mappe di D-Flight? Cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti. 

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here