UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Patentino per droni: quanto cosa, dove farlo? Ecco tutto quello che devi sapere sul patentino per droni. Patentino drone online: le informazioni che ti servono

Patentino drone costo

AGGIORNAMENTO MARZO 2020 – INSERITO VIDEO

Hai intenzione di acquistare un drone e vuoi cercare di capire se devi fare il patentino? Vuoi semplicemente raccogliere informazioni su come fare il patentino per guidare un drone, dove farlo e quanto costa?

In tutti i casi, sei nel posto giusto!

In questo articolo, che terremo sempre aggiornato, cercheremo di fare chiarezza sul discorso relativo al patentino per i droni e proveremo a rispondere a tutti i tuoi dubbi.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Visto che le informazioni da analizzare sono tante, direi di non perdere tempo e di iniziare subito con questa lunga guida.

Il video

Se non hai voglia o tempo di leggere, ecco un video in cui troverai risposta a tutte le tue domande.

Se dopo aver visto il video hai ancora qualche dubbio, leggi l’articolo fino in fondo.

Chi lo deve fare?

Oggi (Marzo 2020), per chi non avesse già la vecchia certificazione che resta valida fino a scadenza, il patentino serve per pilotare APR da 0 a 25 chilogrammi a scopo professionale.

Con l’ingresso del regolamento europeo (da Luglio 2020) però, cambieranno le regole e l’attestato sarà obbligatorio per chiunque vorrà pilotare un drone sopra i 249 grammi di peso, a prescindere che lo scopo sia ludico o professionale.

Da luglio, quindi, non sarà necessario il patentino per pilotare droni leggeri come il Mavic Mini (sia per scopi ludici che professionali), mentre FINO A LUGLIO è necessario anche per i droni sotto ai 249 grammi (se vengono usati per lavoro).

L’Attestato di Pilota APR vale già per le categorie Open, nello specifico la A1 e la A3, oltre a fare da base per le patenti superiori.

Riassumendo, dunque, il patentino serve per:

  • operazioni non critiche a scopo professionale, droni da 0 a 25 kg (fino al 30 giugno 2020)
  • chiunque utilizzi un drone sopra ai 249 grammi (dal 1 luglio 2020)

Da quando si può fare?

A partire dal 5 Marzo 2020 ENAC ha attivato la piattaforma in cui ha reso disponibile il corso online e il test online necessario per conseguire l’Attestato di Pilota APR per le operazioni non critiche.

In altre parole, si tratta del famoso “patentino” che sarà necessario dal 1 Luglio 2020 per guidare droni sopra ai 249 grammi di peso sia a scopo ludico che professionale.

Ovviamente chi ha già un vecchio attestato in corso di validità NON deve conseguire quello online fino a scadenza. 

Chi lo può fare?

Chiunque abbia più di 16 anni (chi ne ha meno non può volare da solo).

Quanto tempo ho per farlo?

Fino alla fine di giugno per chi vola per hobby.

Chi vola anche per lavoro nelle Open invece lo deve fare subito (esclusi i droni inoffensivi sotto i 300 grammi, i cosiddetti “Trecentini” registrati, che non ne hanno bisogno fino al 1 luglio).

Quanto costa?

Questo nuovo patentino per guidare i droni costa 31 euro. 

Fino al 1 Luglio 2020 l’importo sarà da pagare DOPO aver superato con successo l’esame.

Dopo il 1 luglio 2020 i 31€ euro saranno da pagare PRIMA di aver superato l’esame.

Quanti tentativi ho per superare l’esame?

L’esame si può ripetere ma c’è un numero massimo di 2 tentativi giornalieri.

Se si fallisce 6 volte, sarà necessario attendere 30 giorni per ripeterlo.

Ecco tutte le regole per questo esame:

  • il candidato ha diritto a 2 tentativi giornalieri
  • se il candidato esaurisce i due tentativi giornalieri a disposizione, sarà abilitato dalla piattaforma a sostenere un nuovo esame non prima di 2 giorni
  • il candidato ha a disposizione complessivamente 6 tentativi senza limiti temporali
  • il candidato che ha raggiunto il numero massimo di 6 tentativi a sua disposizione potrà sostenere una nuova prova di esame non prima di trenta giorni solari dalla data dell’ultimo esame fallito, per consentire un adeguato periodo necessario all’approfondimento delle conoscenze richieste

Cosa serve per fare l’esame online?

Per l’autenticazione degli aspiranti piloti APR (Operazioni non critiche) maggiorenni è necessario dotarsi di SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale).

Se hai bisogno di uno SPID, lo puoi richiedere qui: Richiedere SPID

L’autenticazione per gli aspiranti piloti APR (Operazioni non critiche) minorenni avviene tramite l’acquisizione, sulla piattaforma servizi web ENAC, di copia di un documento di riconoscimento valido dell’interessato e del genitore o del tutore o di chi esercita la potestà genitoriale.

Come funziona l’esame?

L’esame consiste nel superamento di un test composto da 40 domande a risposta multipla a cui rispondere in un tempo di 60 minuti.

Questi i punteggi che si possono ottenere per ogni risposta:

  • Per ogni risposta esatta: 2 punti
  • Per ogni risposta non data: 0 punti
  • Per ogni risposta errata: -1 punto

L’esame è superato quando il punteggio raggiunto è uguale o maggiore di 60, pari al 75% del punteggio massimo raggiungibile (80 punti).

Il tutto, come già anticipato, avviene direttamente online.

Se supero l’esame cosa devo fare?

Dopo aver superato con successo l’esame, il candidato è abilitato a effettuare il pagamento online dei diritti ENAC pari a € 31,00.

Fatto il pagamento e ricevute le dovute conferme, il candidato può scaricare l’Attestato di Pilota APR (Operazioni non Critiche) dalla piattaforma di servizi Web Online.

Dove si fa il patentino droni online?

Ecco il link da cliccare per raccogliere tutte le informazioni sul patentino del drone: ENAC Pilota Apr (Operazioni non critiche) oppure su questo link ENAC Servizi Web

Si tratta del sito ufficiale di ENAC.

Cosa posso studiare per prepararmi all’esame?

Se hai bisogno di un corso per prepararti all’esame per conseguire il patentino, puoi scaricare questo in PDF, che non richiede alcuna registrazione: Corso Online ENAC Attestato Pilota APR

E’ il corso ufficiale di ENAC, che contiene tutte le informazioni necessarie per prepararsi e superare l’esame.

Dal punto di vista teorico sono richieste conoscenze sulle materie di base e su alcuni aspetti specifici per i droni (regole dall’aria, regolamentazioni aeronautiche, sicurezza e rischi operativi, conoscenze sistemi APR, aspetti legati privacy e protezione dati).

Conclusioni

Con questo articolo abbiamo concluso. Spero di averti fornito tutte le informazioni necessarie relativamente al patentino per i droni.

In caso di dubbi o domande, lascia un commento a fine articolo e ti risponderemo il prima possibile.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here