Come Provare Subito La Nuova Versione Di GMail

0

Guida per attivare subito la nuova interfaccia web di GMail. Come provare in anteprima la nuova grafica e le nuove funzioni del sito internet di GMail. GMail: ecco tutte le novità della nuova versione web disponibile da oggi

Come attivare il nuovo GMail

Finalmente, dopo anni di attesa, richieste e speranze infinite per gli utenti, la versione web di GMail si rinnova e diventa molto, molto più bella!

A partire da oggi il servizio di webmail più famoso ed utilizzato del mondo riceve una nuova veste grafica che, sinceramente, mi piace molto.

Certo, sarà necessario abituarsi un pò ai nuovi pulsanti, alla nuova disposizione dei comandi e in generale al nuovo GMail, ma apprezzo davvero tanto questa nuova grafica. 

Se anche tu sei curioso di provare subito la nuova versione web di GMail, in questo articolo vediamo come attivare il nuovo GMail in pochi e semplici passaggi.

Guida per attivare subito la nuova interfaccia web di GMail

Come si attiva il nuovo Gmail? Seguendo questi semplici passaggi.

La prima cosa da fare è ovviamente accedere dal browser del tuo computer (o da smartphone in modalità desktop) a GMail.

Dovrai quindi premere sull’ingranaggio che si trova in alto a destra e poi sulla voce Prova la nuova versione di GMail.

La pagina a questo punto si ricaricherà a potrai provare la nuova versione di GMail.

Facile, semplice e veloce. Ed ecco che sei pronto per sfruttare la nuova versione di GMail.

Se non noti ancora nulla di diverso nella tua versione di GMail, non preoccuparti: GMail ha circa 1,4 miliardi di account attivi, quindi Google ha preferito procedere per gradi. Riceverai a breve anche tu l’aggiornamento.

Facci sapere nei commenti se sei passato al nuovo GMail e cosa ne pensi!

Tutte le novità della nuova versione di GMail

Ovviamente il nuovo GMail non cambia solo graficamente, anche se effettivamente questo è il cambiamento più evidente.

Arrivano tante altre novità come consultazione rapida degli allegati, Smart Reply, modalità confidenziale e altro ancora. Vediamole insieme nel dettaglio.

Iniziamo dicendo che il nuovo design di Gmail include 3 nuovi layout tra cui scegliere:

  • quello Predefinito che mette in evidenza allegati come documenti e foto
  • quello Normale, con poca attenzione per gli allegati
  • quello Compatto, utile per visualizzare un numero maggiore di messaggi in una singola pagina. Quest’ultimo è quello che maggiormente si avvicina alla versione precedente di Gmail.

Google ha inoltre aggiunto un pannello a comparsa sul lato destro dello schermo, che può essere utilizzato per visualizzare i propri impegni sul calendario, o le funzionalità di altre applicazioni legate alla posta elettronica. Il pannello sarà soprattutto utile per gli utenti di G Suite, la versione dei servizi Google per le aziende.

Passando alle novità, la prima riguarda l’introduzione della possibilità di scaricare e visualizzare gli allegati di un messaggio senza aprire il messaggio stesso: ora sotto il messaggio di posta avremo un’anteprima degli allegati sulla quale cliccare per visualizzarli senza leggere o aprire il messaggio.

Inoltre verranno integrate delle scorciatoie per silenziare, per vari intervalli di tempo selezionabili dall’utente, la ricezione delle email e per i servizi Google collegati a Gmail come Calendario, Keep e Tasks, del quale è stata appena lanciata anche l’app mobile.

Tra le novità, ora Gmail suggerirà, con piccoli promemoria in giallo, di rispondere alle email dopo alcuni giorni dalla ricezione ed integrerà le Smart Reply, le risposte preimpostate dall’utente.

Di particolare rilevanza è l’introduzione della “confidential mode“, che permetterà di rimuovere le opzioni per inoltrare, copiare, scaricare o stampare i messaggi di posta, utile nei casi in cui si inviano informazioni personali sensibili.

Il nuovo Gmail (al momento solo in USA) dà la possibilità di impostare una data di scadenza per un messaggio email, se per esempio contiene informazioni molto riservate e che si preferisce non siano memorizzate sul computer del ricevente. Il contenuto dell’email non viene mai tecnicamente inviato: la persona cui si è scritto riceve un link che rinvia alla email vera e propria, che continua a esistere solo nella propria casella di posta elettronica. Se mittente e ricevente usano entrambi Gmail il servizio è praticamente invisibile, mentre se chi riceve il messaggio utilizza altri servizi di posta può accedere al contenuto tramite una connessione protetta. Il mittente può decidere in qualsiasi momento di non rendere più disponibile l’email, anticipando quindi la sua scadenza.

Google dice poi di avere lavorato molto sulla sicurezza delle email, soprattutto per quanto riguarda l’esclusione dei messaggi che contengono truffe di vario tipo. Sono stati aggiunti nuovi algoritmi contro il phishing che controllano ogni messaggio. La grafica e gli avvisi su potenziali minacce sono molto più evidenti, allo scopo di mettere meglio in allerta gli utenti.

Sempre per aumentare la sicurezza, Gmail ha aggiunto un’opzione per rendere visibile il contenuto di un’email solo a chi possiede un codice, che viene inviato separatamente tramite SMS al momento dell’invio dell’email. In questo modo ci si può assicurare che la persona che legge il messaggio sia esclusivamente il destinatario, o almeno questa è l’aspirazione di Google.

Ma non finisce qui.

Sono previste alcune novità anche per la versione mobile: verranno introdotte le notifiche ad alta priorità per le email particolarmente importanti ed i suggerimenti per annullare le iscrizioni alle newsletter che non vengono lette.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here