SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Trucchi e consigli per scattare le foto al buio e con poca luce. Come scattare le foto al buio perfette, senza farle venire mosse. Scattare e fare belle foto con scarsa illuminazione

I migliori trucchi e consigli per scattare le foto al buio

Inutile negarlo, lo sanno i fotografi professionisti ma anche gli utenti meno esperti: scattare le foto al buio o con poca luce è davvero difficile, o comunque molto più complicato rispetto allo scatto durante il giorno e con buone condizioni di luce. Meno luce c’è a disposizione, più compromessi bisogna accettare e, soprattutto, più bisogna lavorare per ottenere un bello scatto.

Del resto le foto sono fatte di luce: quando la luce viene a mancare, per scattare belle foto bisogna ingegnarsi un pò, seguire alcune regole e modificare le impostazioni della fotocamera in modo da farsi bastare quella poca luce che abbiamo a disposizione.

Scattare foto di notte può coprire tante situazioni differenti: si parte dai ritratti all’interno con illuminazione artificiale per arrivare a paesaggi illuminati dalle case e dalla luna, senza dimenticare tanti, tanti altri casi differenti che è sempre difficile prevedere e gestire al meglio.

Ci sono, però, dei consigli, dei trucchi e delle regole base che bisogna sempre seguire per scattare le foto al buio in modo che non vengano mosse. Se anche voi avete bisogno di qualche consiglio o indicazione per scattare foto al buio in modo che vengano comunque belle e di buona qualità, in questo articolo abbiamo quello che fa per voi.

Troverete un breve compendio di quelle che sono le regole da mettere in atto quando si vogliono scattare le foto al buio: quando la luce viene a mancare, che siate all’interno o all’esterno, dovete regolare correttamente la vostra fotocamera in modo da sfruttare al massimo la poca illuminazione presente. Senza diventare matti, vi assicuro che potrete ottenere un gran bel risultato! Provate anche voi a mettere in atto questi consigli e fatemi sapere se riuscite a migliorare la qualità dei vostri scatti notturni.

Iniziamo con la guida!

Perchè è difficile scattare foto di notte?

La maggior parte delle foto scattate di notte viene male perchè la velocità dell’otturatore non è impostata correttamente. Se si imposta la velocità di scatto più lunga di 1/50 di secondo e state scattando a mano (senza cavalletti o supporti), la foto ovviamente viene mossa perchè è impossibile tenere le mani ferme perfettamente durante lo scatto. E, come sappiamo, le foto mosse non piacciono a nessuno.

Non è mai facile individuare la velocità di scatto corretta per scattare le foto al buio: a volte l’immagine viene mossa, a volte il soggetto non viene catturato correttamente (foto di sport con bassa illuminazione), altre volte ci sono problemi di focus e così via.

Insomma, le foto scattate di notte solitamente vengono male o comunque hanno sempre problemi e risultano mosse. Però, fortunatamente, ci sono tecniche, regole e consigli da seguire per evitare quasi tutti questi problemi e scattare belle foto al buio. Vediamo di cosa si tratta.

La parte tecnica

Ovviamente, quando si scattano foto di notte, bisogna modificare l’apertura della fotocamera manualmente, impostandola tra  f/1.8 e f/4. Il valore esatto dipende da quanto sono aperte le vostre lenti e quanta profondità di campo volete. Aperture più ampie permettono di fare entrare più luce, ma diminuiranno la quantità di immagine a fuoco; come sempre, bisogna saper bilanciare correttamente.

Anche la velocità dell’otturatore va impostata correttamente tra 1/50 di secondo e 1/200. Più lento è meglio perchè fa entrare più luce, ma se il soggetto è in movimento dovrete impostare una velocità di scatto maggiore. Ad ogni modo, in modalità “priorità di apertura”, non potete controllare la velocità di scatto direttamente. Potete controllare l’apertura e gli ISO. L’apertura l’abbiamo già settata, mentre per gli ISO bisogna ragionare attentamente.

Consiglio di impostare gli ISO al più basso valore possibile in modo da ottenere la velocità di scatto corretta o comunque necessaria. Ma non sempre vale questa regola. Ad esempio, i ritratti possono essere scattati a 3200 o 6400 ISO: è un valore molto più alto del normale, ma questo permette di avere una velocità dell’otturatore corretta per fare entrare la giusta quantità di luce. Se la vostra velocità di scatto è più veloce di 1/200 di secondo senza una ragione valida, sicuramente gli ISO sono troppo alti.

Altri consigli

Quando si scattano foto di notte, le circostanze cambiano molto velocemente. In un attimo passate dalla strada illuminata al buio completo. Se state lavorando in luoghi in cui le luci cambiano velocemente e profondamente, impostate la fotocamera in modalità manuale e giocate con apertura, velocità di scatto e ISO in modo da trovare il giusto compromesso.

La fotocamera, solitamente, è impostata per scattare durante il giorno. Di notte, dunque, dovete abbassare la compensazione dell’esposizione di 1 o 2 step. Questo fi permetterà di avere velocità di scatto maggiori e renderà sicuramente le foto migliori.

Di notte sarà difficile anche ottenere i colori giusti. A volte, ad esempio, le foto avranno una tonalità di arancione molto difficile da correggere in un secondo momento con Photoshop. Se non siete soddisfatti dei colori della foto, scattate in bianco e nero per risolvere il problema alla radice. E’ una soluzione semplice, veloce e intelligente.

Se le vostre lenti hanno la stabilizzazione dell’immagine, usatela. Potrete usare velocità di scatto leggermente più basse anche mentre state scattando con la fotocamera in mano. Attenzione, però: questa soluzione rende più stabile la fotocamera, non il movimento del soggetto.

Mentre scattate di notte, cercate di sfruttare al massimo le luci artificiali della città: strade, negozi, finestre, vetrine, auto… ogni fonte di luce può essere utile per scattare foto migliori al buio.

Se state facendo foto di notte a panorami e paesaggi, il tutto diventa molto più semplice. basta usare un treppiede e velocità di scatto giusta per le vostre esigenze. Potete anche usare l’effetto HDR. Consiglio, in generale, di usare una velocità di scatto di 8 secondi, con apertura f/5.6 and e ISO 400. Se volete usare l’effetto HDR con i paesaggi, scattate 2 foto, magari una con apertura 4 secondi e una 30 secondi, per poi combinarle successivamente.

Se necessario, disattivate l’autofocus e usate il focus manuale.

Non usate mai il flash della fotocamera, va a peggiorare pesantemente le vostre foto. Meglio giocare con gli ISO e trasformare la foto in bianco e nero.

Se proprio serve il flash, compratene uno esterno da aggiungere alla vostra fotocamera.

Conclusioni

Scattare foto di notte è molto bello, ma bisogna seguire i consigli e le regole giuste per riuscire ad ottenere foto di buona qualità. In caso contrario avrete a che fare con foto scure, di bassa qualità, mosse e piene di rumore.

Provate a mettere in atto questi semplici consigli e riuscirete a migliorare notevolmente la qualità dei vostri scatti di notte.

Prima di abbandonare questo articolo, vi consiglio di leggere anche questi due ottimi articoli che vi daranno interessanti consigli su come migliorare la qualità delle vostre foto:

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here