Scopri quanto è facile registrare il tuo dominio su GoDaddy. Ti spiego anche quali sono gli elementi fondamentali per scegliere un nome di dominio adeguato

Registra il tuo dominio su GoDaddy

Hai un’attività commerciale e stai valutando la possibilità di aprire un sito web per incrementare le vendite? Oppure, molto più semplicemente, hai deciso di aprire un sito internet nel quale condividere i tuoi pensieri, le tue idee, oppure guide su una tematica particolare?

In tutti i casi si tratta di un’ottima idea!

Al giorno d’oggi, infatti, tramite un sito web puoi raggiungere chiunque, crearti un pubblico e, in caso di attività commerciale, puoi anche vendere e spedire i tuoi prodotti a chiunque non solo in Italia, ma in tutto il mondo.

C’è solo un problemino da affrontare quando si sceglie di aprire un nuovo sito internet (dopo aver scelto il suo nome, ovviamente): a quale hosting appoggiarsi per costruire la nostra “casa digitale”? E soprattutto, come scegliere l’hosting perfetto, in modo da evitare problemi futuri?

Se anche tu sei affetto da questi dubbi e non riesci a trovare una risposta, proverò ad aiutarti in questa semplice guida.

Senza perderci in chiacchiere, andiamo a scoprire insieme come scegliere l’hosting perfetto per il tuo sito.

Cos’è un hosting web?

Prima di procedere, vorrei essere sicuro di fornirti tutte le informazioni necessarie per comprendere al 100% questa guida. Se sai già cosa è un hosting web, salta pure questo paragrafo. In caso contrario, sono sicuro che queste informazioni ti torneranno utili.

Se non sei esperto nel linguaggio informatico, per capire bene cosa è un hosting web potrebbe esserti utile pensare a un sito web come una casa su internet.

Quella casa ha due parti correlate: un indirizzo e il terreno su cui si trova.

Nello specifico, i nomi di dominio (il nome del sito) sono come l’indirizzo della casa, mentre l’hosting è il luogo in cui la gente va a visitare il tuo sito web (il posto dove fisicamente vengono salvati i dati del sito, gli articoli che scrivi, le foto che carichi e tutti gli altri dati che vuoi fare comparire sul tuo sito internet).

Tutto chiaro ora? Mi sembra evidente che, paragonando un sito internet ad una casa, scegliere un buon hosting provider sia fondamentale per evitare problemi. Del resto, se costruisci delle fondamenta poco resistenti, la tua casa rischia di crollare, e allo stesso modo potrebbe farlo il tuo sito internet proprio nel momento del bisogno.

Come trovare il miglior hosting provider?

Ora che abbiamo fatto chiarezza su cosa sia un hosting web, passiamo al punto successivo, cioè come scegliere l’hosting perfetto per il tuo sito. Esistono infatti decine e decine di servizi di hosting, alcuni più economici, altri più costosi, ma il prezzo non è l’unica variabile da analizzare quando devi scegliere scegliere l’hosting provider per il tuo sito.

Ci sono molti altri elementi da non sottovalutare PRIMA di fare la tua scelta e, per evitarti di fare i miei stessi errori (ho dovuto cambiare ben 3 hosting provider su YourLifeUpdated), ho deciso di raccogliere di seguito gli elementi fondamentali da considerare per trovare il servizio perfetto per le tue esigenze.

In particolare, penso che i punti da tenere in considerazione siano:

  1. Spazio di archiviazione: come prima cosa bisogna considerare il tipo di sito che si vuole costruire. Per la maggior parte dei siti di piccole e medie imprese, pochi GB di spazio di archiviazione sono sufficienti. Se si pensa invece ad un e-Commerce allora servirà molto più spazio
  2. Larghezza di banda: la larghezza di banda va di pari passo con l’archiviazione. Si riferisce alla quantità di trasferimento dati consentita. Se hai un sito di grandi dimensioni e pensi di attirare un gran numero di visitatori, avrai bisogno di più larghezza di banda per il tuo sito
  3. Scalabilità: sarà necessario testare la capacità del proprio server di hosting di fornire maggiori risorse in caso di picchi di traffico insolitamente grandi sul proprio sito
  4. Affidabilità: l’affidabilità potrebbe essere inquadrata come la “operatività garantita” che puoi vedere mentre navighi tra i siti dei diversi provider di hosting. Quando scegli un provider di hosting, assicurati di chiedere che tipo di garanzie offrono in caso di downtime del server
  5. Sicurezza: le minacce alla sicurezza sul tuo sito, come malware e virus, possono causare il dirottamento del traffico da parte di Google – completo di avvertimenti sui contenuti dannosi. Se un provider di web hosting non elenca le caratteristiche di sicurezza, assicurati di chiederle. 
  6. Backup: con i servizi di backup, la maggior parte dei provider di web hosting eseguirà backup pianificati dei tuoi contenuti e li memorizzerà sul piano di hosting per te
  7. Supporto tecnico: è buona cosa che ci sia un supporto tecnico per l’hosting e che sia di qualità, in grado di diagnosticare e risolvere eventuali problemi in modo più rapido.

Ecco, questi sono i principali aspetti che dal mio punto di vista bisogna considerare PRIMA della scelta di un hosting provider.

Conclusioni

Tra i tanti servizi disponibili, senza dubbio uno dei migliori è rappresentato da GoDaddy, che gestisce la piattaforma cloud più grande del mondo dedicata ad aziende indipendenti di piccole dimensioni.

Con 20 milioni di clienti in tutto il mondo e oltre 80 milioni di nomi di dominio in gestione, GoDaddy è il posto giusto per dare un nome alle tue idee, creare un sito web professionale, attrarre clienti e gestire il proprio lavoro.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here