Cos’è un Hackintosh E 5 Motivi Per Farlo Piuttosto Che Comprare Un Nuovo Mac

0

Cosa è un Hackintosh? Ha senso fare un Hackintosh? Come fare un Hackintosh? Perchè è meglio fare un Hackintosh piuttosto che spendere soldi per un nuovo Mac? Ecco le risposte a tutte le tue domande

E’ meglio fare un Hackintosh piuttosto che comprare un nuovo Mac (a caro prezzo)

Nuovo giorno, nuova guida dedicata ai lettori di YLU.

Oggi in particolare parleremo di Hackintosh. In questo articolo vedremo:

  • cosa è un Hackintosh
  • perché è meglio fare un Hackintosh piuttosto che comprare un nuovo Mac

Nei prossimi articoli vedremo insieme come fare un Hackintosh, quali componenti hardware comprare per assemblare facilmente un Hackintosh ed altri temi simili, ma per oggi limitiamoci alla parte più teorica di questo argomento davvero complesso.

Iniziamo!

Cosa è un Hackintosh?

Senza perdere tempo, ti posso dire che con il termine Hackintosh si identifica un metodo di hacking che consente di installare il Sistema Operativo macOS (ex OSX) all’interno di un normale computer, al posto di Windows per capirci. 

Devi infatti sapere che NON è normalmente possibile installare macOS su un normale PC assemblato.

Se tu decidi di acquistare i singoli pezzi del tuo PC, infatti, non potrai installare al suo interno il sistema operativo macOS, al contrario di quanto avviene invece con Windows, che si installa senza problemi su qualsiasi configurazione hardware.

Perché non si può installare macOS su un normale PC assemblato?

La risposta è semplice. Apple ha creato un sistema operativo chiuso, che può funzionare ufficialmente solo sui computer assemblati e venduti dall’azienda.

In macOS ci sono protocolli di sicurezza che impediscono al sistema operativo di avviarsi su hardware non assemblato da Apple.

Come sempre accade, però, sono state progressivamente scoperte e aggiornate nel tempo le tecniche in grado di emulare i processi di sicurezza che Apple costantemente ha integrato per evitare che chiunque potesse installare macOS/OSX.

Ed ecco che nasce l’Hackintosh, che permette di installare macOS su computer assemblati e fatti in casa.

C’è però da dire che NON tutti i PC assemblati possono fare girare macOS: per creare un Hackintosh bisogna acquistare determinati componenti hardware in modo da semplificare il processo di installazione del sistema operativo, che comunque non è alla portata di tutti ma richiede un minimo di esperienza nel settore hi-tech e PC.

Niente di troppo complesso, ma sicuramente chi vuole fare un Hackintosh deve armarsi di parecchia pazienza.

Cosa non funziona su Hackintosh?

Acquistando il giusto hardware, il 99% delle funzionalità di macOS sono accessibili anche su Hackintosh.

Quello che non funziona su Hackintosh, purtroppo, riguarda l’ecosistema Apple. Su Hackintosh non funziona App Store e tutto quello che è legato all’account Apple. Niente iCloud, niente iMessage e tutto il resto.

Per fare funzionare questi sistemi, infatti, è necessario fornire il n°modello del proprio Mac, cosa impossibile da fare su un computer che non è stato prodotto da Apple.

Certo, ci sono modi per aggirare anche questo problema, ma bisogna essere particolarmente esperti in questo caso. E, se devo essere sincero, non è proprio indispensabile accedere ad App Store visto che tutti i programmi si possono scaricare e installare (anche gratuitamente) tramite altre vie.

Tutto il resto, invece, funziona alla perfezione e praticamente non ti accorgerai di usare macOS su hardware pensato per Windows.

Hackintosh è stabile?

Si, o comunque è possibile renderlo tale.

Come anticipato, non tutto l’hardware è compatibile con macOS. Se scegli bene i componenti da acquistare e li configuri per bene, allora non avrai problemi ne durante la configurazione ne durante l’uso del tuo Hackintosh. 

Hackintosh conviene?

Assolutamente SI, almeno sul piano economico.

Se decidi di assemblare un Hackintosh, infatti, risparmi dal 50 al 70% dei costi che dovresti sostenere per acquistare un Mac. E avresti comunque un hardware più potente, molto più potente, rispetto a quello proposto e venduto da Apple.

Giusto per farti un’idea, escludendo lo schermo, con 1100€ potrei costruire un Hackintosh MOLTO più potente dell’iMac da 21 pollici modello TOP con 16GB RAM ed SSD da 256 GB (che costerebbe circa 2500 euro). Certo, ci devo poi aggiungere lo schermo, ma costa 200-300 euro al massimo. Il risparmio è NETTO.

In generale comunque un Hackintosh fa risparmiare dal 50 al 70% rispetto ai costi richiesti da Apple per un Mac. Ovviamente parlo solo di PC fissi, perché è quasi impossibile assemblare in modo autonomo un PC portatile che deve competere con MacBook e MacBook Pro.

Mac vs Hackintosh: quali sono le differenze? Cosa cambia?

Inutile dire che un Hackintosh NON è come avere un Mac. Certo, ci va molto vicino, ma restano due cose diverse e ci sono tante differenze rispetto a un vero Mac. 

Tra le principali posso elencare:

  • Non potrai mai rivenderlo come un Mac (si svaluterà molto nel tempo)
  • La qualità costruttiva dipenderà dalle tue abilità di assemblaggio
  • Non avrai mai le tecnologie proprietarie (Force Touch, Display Retina etc…)
  • Se si rompe, la garanzia Apple non te lo riconoscerà mai
  • Possono nascere problemi hardware e software difficili da risolvere
  • Se non compri l’hardware giusto (e già condiviso in rete da qualche altro utente), potresti non riuscire nemmeno ad installare Hackintosh e dovrai passare a Windows
  • Ci potrebbero essere problemi col bluetooth ad usare tastiere e mouse Apple
  • Non potrai usare App Store (a meno che tu non faccia altre modifiche software non troppo simpatiche)
  • Non avrai mai un prodotto elegante e raffinato quanto un iMac

Ci sono poi tante altre differenze, ma queste sono probabilmente le principali.

I motivi che dovrebbero spingerti a costruire un Hackintosh

Nonostante questo, ci sono tantissimi motivi che ti dovrebbero spingere a costruire un Hackintosh piuttosto che comprare un nuovo Mac spendendo una vagonata di soldi.

Tra quelli più interessanti mi sento di consigliarti:

  • Flessibilità: una volta che compri il Mac, non lo puoi più aprire, potenziare o modificare. Se assembli un Hackintosh, puoi potenziarlo in un click, quando vuoi e come vuoi. Lo apri, aggiungi RAM, cambi disco fisso o scheda video e sei subito operativo, con costi di intervento davvero ridotti.
  • Prezzo: come anticipato, se costruisci un Hackintosh spendi dal 50 al 70% in meno rispetto ad un Mac e ottieni comunque un computer molto più potente del corrispondente venduto da Apple
  • Personalizzazione: Apple ti permette di scegliere poco hardware e pochissimo design. O prendi un iMac da 21, o un iMac da 27, o un Mac Pro. Non hai altre scelte, non puoi personalizzare il case o altri dettagli. Se assembli un Hackintosh, invece, lo fai come vuoi, come preferisci, come più ti piace. Sia a livello di hardware interno che di design esterno (case, ventole, LED…).
  • Gaming: puoi usare un Hackintosh in dual boot con Windows per usarlo come postazione da gioco. Un Hackintosh in generale è un PC Windows molto potente, di conseguenza sarà perfetto per giocare al massimo dei dettagli agli ultimi titoli arrivati sul mercato. Con un Mac, invece, non potresti farlo visto che i giochi disponibili per macOS sono pochissimi e solitamente vecchi/brutti.
  • Divertimento: se ami lavorare con i computer, ti piace assemblare e configurare, costruire un Hackintosh ti impegnerà per parecchio tempo. Certo, è una sfida, ma è molto divertente e alla fine, quando sari riuscito ad assemblare il tuo computer e ad avviare finalmente macOS, la soddisfazione sarà praticamente infinita.

Hackintosh è legale?

No. Neanche scaricare Windows gratis lo è, neanche scaricare Office gratis lo è. Se lo fai, assumiti tutte le responsabilità del caso. Nessuno ti arresterà se fai un Hackintosh, ma non è legale.

Dove comprare un Hackintosh?

Da nessuna parte. Non li vendono (vedi sopra). Devi comprare tu i singoli pezzi hardware, assemblare tutto e configurare. Niente di troppo complicato, ci sono tantissime guide in giro, ma devi armarti di tempo e pazienza.

Hackintosh quanto costa?

Dipende da quanto vuoi potente il computer. In generale si va dai 500 per un Hackintosh medio-base ai 1500 euro per un Hackintosh super potente.

Insomma, fare un Hackintosh non è da tutti, ma sicuramente è un’ottima idea per chi vuole costruire un computer bello, potente ed economico con macOS.

Potrai costruire il computer che vorrai, come lo vorrai e soprattutto potrai risparmiare un sacco di soldi. Pensaci, fare un Hackintosh è divertente e conveniente!

Hackintosh economico

Giusto per farti un esempio di quello che potrebbe costarti un Hackintosh, leggi questo articolo in cui ti spiego cosa comprare per avere un Hackintosh da 500 euro (che equivale ad un Mac da oltre 1500 euro):

Il sito di riferimento per Hackintosh

Prima di concludere, ti segnalo che se vuoi costruire un Hackintosh, il sito che devi tenere come riferimento è questo:

Molto interessante anche questo:

Grazie a questi due siti internet potrai assemblare il tuo Hackintosh in tutta sicurezza, comprando l’hardware migliore per non incappare in problemi software o di compatibilità.

Per oggi abbiamo terminato. Per qualsiasi dubbio o domanda, lascia un commento a fine articolo.

Alla prossima!

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here