Ecco Perché Non Dovresti Usare Una VPN Gratis

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Cerchi una VPN gratuita, da usare senza pagare e anche senza registrazione? Stai attento, ci sono vari rischi che non stai considerando!

VPN Gratis: rischi e problemi!

Torniamo nuovamente a parlare di VPN, quegli utilissimi servizi internet che permettono di navigare su internet in totale sicurezza e anonimato, accedendo anche a quei siti internet che sono stati oscurati o bloccati in un determinato Paese.

Già in passato abbiamo dedicato ampio spazio ai servizi VPN, quindi non ci dilungheremo a spiegare cosa è una VPN, come funziona e a cosa serve.

Se hai bisogno di informazioni di questo tipo, ti consiglio di leggere uno di questi articoli relativi ai servizi VPN:

Sempre in passato, visto che sul web ci sono tantissimi siti internet che offrono un servizio di VPN sia gratuito che a pagamento, abbiamo pensato di raccogliere in un elenco le 5 migliori estensioni da utilizzare per attivare una VPN sul browser internet Google Chrome. Ecco l’articolo dedicato:

In un altro articolo abbiamo parlato delle migliori 5 VPN per PC Windows e Mac. Lo trovi qui:

Oggi, invece, ci concentriamo su un altro aspetto molto importante relativo alle reti VPN. In particolare parleremo delle VPN gratuite e di tutti i rischi e i problemi legati a questi servizi. 

Sicuramente poter usare una VPN gratis anzichè pagare 3-8 euro al mese è una soluzione interessante, ma ti sei mai chiesto come mai alcuni fornitori di servizi VPN lo facciano gratis? Tu non vieni pagato per il lavoro che fai? E allora perchè questi sviluppatori dovrebbero lavorare gratuitamente?

Ovviamente niente è gratis, nessuno ti regala niente: se usi una VPN gratuita ci sono tanti aspetti che devi considerare e in questo articolo voglio aprirti gli occhi a riguardo.

Non perdiamo tempo e iniziamo subito!

Perchè NON devi usare una VPN gratis

Tutti vorremmo risparmiare soldi, tutti vorremmo spendere meno. E allora perché pagare per avere un servizio/prodotto che in realtà si può avere gratis?

Beh, alla fine di questo articolo sono sicuro che capirai perché è meglio stare lontano dalle VPN gratuite. E capirai che vale la pena di spendere dai circa 5 euro al mese per proteggere la tua identità online senza affidarti a servizi gratuiti, che in realtà raccolgono tantissimi dati su di te, sulle tue sessioni di navigazione e sulle pagine web che visiti.

Ma procediamo con ordine e andiamo a vedere quali sono i 5 fattori da considerare quando scegli una VPN oppure una a pagamento. In particolare questi sono gli aspetti più importanti che dovrebbero impattare sulla tua scelta:

  • velocità connessione
  • scelta del server
  • protocolli offerti
  • privacy
  • servizio clienti

Velocità di connessione

Mi sembra scontato dirlo, ma le VPN gratis sono più lente di quelle a pagamento. Sono più affollate, hanno server meno prestanti, quindi alla fine con una VPN gratuita navigherai su internet in modo più o meno lento rispetto ad una VPN a pagamento.

Senza dimenticare disconnessioni frequenti: mentre usi una VPN gratuita, infatti, potresti vedere un logout automatico dal sito web in cui ti trovavi perché è caduta la connessione.

E non dimentichiamo che solitamente le VPN a pagamento hanno server in giro per il mondo: ovunque ti trovi, ci sarà un server vicino a te a cui la VPN si appoggerà per navigare velocemente. Quelle gratuite, invece, hanno server in pochi Paesi, di conseguenza navigherai sul web più lentamente.

Selezione dei server

Come detto prima, le VPN a pagamento hanno più server sparsi per il mondo, quelle gratuite no. In sostanza, con una VPN a pagamento potrai scegliere il tuo server in qualsiasi Paese del mondo per “simulare” la tua posizione fisica. Con le VPN gratis, invece, dovrai accontentarti dei pochi Paesi offerti dal servizio.

Protocolli offerti

Le VPN gratis solitamente offrono supporto solo al protocollo PPTP, che nasconde il tuo indirizzo IP, ma porta con sé alcuni rischi di sicurezza. Insomma, usare una VPN che usa questo protocollo ha poco senso visto che permette si di nascondere il luogo reale da cui ti connetti ad internet, ma non incrementa la tua sicurezza sul web.

Le VPN a pagamento, invece, offrono supporto a protocolli molto più sicuri, come IKEv2, IPSec, L2TP e simili, aumentando notevolmente la sicurezza delle tue connessioni e delle sessioni di navigazione.

Ogni protocollo ha diversi protocolli di sicurezza e velocità, ma in generale con una VPN a pagamento sarai MOLTO più sicuro a navigare sul web rispetto ad una gratuita.

Privacy

Altro aspetto molto importante: le VPN a pagamento NON raccolgono i tuoi dati di navigazione, non controllano i siti che visiti e non rivendono i tuoi dati a nessun terzo. Fanno così invece le VPN gratuite, che da qualche parte devono guadagnare e di conseguenza raccolgono i tuoi dati (data mining) e li rivendono in forma anonima a società terze che poi sanno come usarli per inviarti pubblicità mirata, fare ricerche di mercato e azioni simili.

Insomma, la VPN dovrebbe proteggere la tua privacy, ma in realtà quelle gratuite non lo fanno molto. Anzi.

Chiaramente NON tutte le VPN gratuite lavorano in questo modo, ma molte lo fanno. Se usi una VPN (gratuita o a pagamento), assicurati che abbia una privacy policy definita “zero logs”, in modo che non raccolga i tuoi dati di navigazione e soprattutto non li rivenda ad altri.

Supporto clienti

Chiaro che una VPN a pagamento è più strutturata e meglio organizzata, quindi riesce ad offrire una migliore assistenza clienti in caso di necessità. Le VPN gratuite, per forza di cose, da qualche parte devono risparmiare e quindi tagliano dove possono, ad esempio sul servizio clienti. In caso di necessità sicuramente una VPN a pagamento risponderà più velocemente rispetto ad una gratuita. 

I pericoli di una VPN gratuita

Ora che abbiamo visto quali sono gli aspetti più importanti da valutare quando scegli una VPN, ma soprattutto abbiamo visto tutti i problemi e i possibili rischi legati ad una VPN gratuita, sei ancora così sicuro di non voler pagare per usare una VPN?

Se decidi di usare una VPN gratuita sicuramente potrai nascondere il tuo indirizzo IP e accedere ai siti bloccati o oscurati nel tuo Paese, ma renderai quasi nulli gli effetti della VPN per quanto riguarda sicurezza e privacy online.

Con una VPN gratuita permetterai in pratica alle aziende di spiarti e controllarti e addirittura di rivendere i tuoi dati a società terze. E, come già evidenziato, non in tutti i casi riuscirai a navigare in modo più sicuro sul web. Semplicemente dai il tuo permesso a qualcuno di spiare e controllare le tue sessioni di navigazione internet, senza avere nessuna certezza su come questi dati saranno usati.

Insomma, se vuoi un consiglio, stai lontano dalle VPN gratuite a meno che non si tratti di un utilizzo sporadico, in caso di emergenza, per poco tempo. Se sei abituato ad usare sempre una VPN per navigare sul web e nascondere il tuo traffico internet, acquista un abbonamento: per pochi euro al mese potrai avere la certezza di essere sempre sicuro, anonimo e protetto, e soprattutto i tuoi dati non saranno rivenduti a terzi.

Ah, e chiaramente questi ragionamenti valgono su qualsiasi piattaforma: Android, iOS, iPhone, Mac, Windows e qualsiasi altro dispositivo su cui usi una VPN.

Quale VPN uso io?

Io uso GOMVPN: funziona bene, è leggera, c’è l’estensione per Chrome, non richiede configurazioni, si attiva/disattiva in un click, costa meno di 5€ al mese.

Non è la migliore, non è la più potente, ma funziona anche al lavoro e non mi ha mai creato nessun tipo di problema. Al momento non ho voglia di mettermi a configurare la VPN e non ho nemmeno bisogno di impostare un server in un preciso Paese, quindi per le mie esigenze va benissimo.

Ce ne sono di più economiche, ma non funzionavano col firewall del lavoro, mentre questa va alla grande. Insomma, per ora sono soddisfatto di questa VPN. 

E tu che VPN usi per collegarti ad internet sicuro e protetto?

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here