SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Google Chrome è troppo pesante? Consuma troppa memoria RAM? Ecco un trucchetto semplice e veloce che ti permette di alleggerire e velocizzare Google Chrome

Velocizzare e alleggerire Google Chrome in pochi click!

Oggi voglio proporti una guida semplice e veloce che ti permetterà di rendere più veloce, fluido e scattante il browser internet Google Chrome. 

Come ben sai, penso che Google Chrome sia il miglior browser internet oggi disponibile sia per quanto riguarda le prestazioni, sia per quanto riguarda le funzionalità e le possibilità di personalizzazione.

Non cambierei Google Chrome con niente al mondo, anche perché ho installato così tante estensioni che ormai questo browser internet è perfettamente adattati ai miei gusti e alle mie esigenze.

Chrome diventa lento e pesante

A forza di usare e personalizzare Google Chrome con estensioni e plugin, però, il browser è diventato un filo più lento, ma soprattutto ha iniziato ad essere davvero pesante in fatto di risorse consumate, soprattuto per quanto riguarda la memoria RAM. 

Del resto è quasi normale che sia così: già di suo Google Chrome è abbastanza pesante in termini di risorse, e ovviamente se iniziamo ad installare al suo interno altri programmi questi a loro volta hanno bisogno di RAM e processore per funzionare. E, a forza di installare piccole estensioni, Google Chrome diventa davvero molto pesante e può arrivare a consumare e occupare tutta la memoria RAM presente sul computer, sia PC Windows che Mac. 

Perché Chrome utilizza tanta RAM?

Il motivo è semplice.

Per ogni singola scheda, plugin, estensione, Chrome utilizza un differente processo di RAM. Questo processo di isolamento previene la possibilità che un processo sovrasti l’altro e si possa perdere del lavoro prezioso. Se qualcosa va storto e un processo ha un problema, il resto del lavoro è salvo.

Nello stesso tempo, però, questo significa che Chrome per funzionare ha bisogno di tantissima RAM, fino ad arrivare ad occupare tutta la RAM di sistema.

Sul mio MacBook Pro con solo 8GB di RAM, giusto per farti un esempio, quando apro 10-15 schede di Chrome e magari Spotify in background, la memoria RAM inizia ad andare in affanno e il computer in difficoltà.

E sono abbastanza sicuro di non essere l’unico ad aver riscontrato questo problema. Anzi, sono sicuro che anche tu abbia avuto almeno una volta dei problemi legati al fatto che Google Chrome consuma troppa RAM sul computer. 

Se non mi sto sbagliando, con questa guida riuscirai a risolvere i tuoi problemi: in pochi e semplici passaggi potrai rendere più veloce, fluido e scattante Google Chrome. Nelle Impostazioni del programma, infatti, c’è una funzione che permette di ridurre in modo importante il consumo di memoria RAM da parte del browser internet e di seguito ti spiego esattamente come trovarla e attivarla.

Ti assicuro che a fine guida il tuo browser internet sarà leggero e snello come non mai e nello stesso tempo riuscirai a liberare parecchia RAM nel tuo computer. Non ci credi? Prova tu stesso. Ecco i passaggi da seguire.

Come ottimizzare RAM Chrome

Ci sono tanti metodi per ottimizzare il consumo di RAM di Chrome ma il più efficace è senza dubbio lavorare con Task Manager di Chrome. Per accedere al Task Manager di Chrome, bisogna procedere:

  • In Windows, c’è bisogno di premere Shift + ESC
  • In Mac, c’è bisogno di accedere al task manager dal menù Window

Una volta dentro al Task Manager di Chrome sarà possibile giocare con i processi più pesanti, come:

  • Abilitare il Tab discarding
  • Disabilitare le estensioni più esose
  • Eliminare la History Provider Cache

Ecco fatto, niente di complicato, vero?

Questa procedura per ottimizzare la RAM di Chrome è totalmente sicura e non comporta rischi.

Dunque, se il tuo PC o Mac inizia a rallentare appena apri un tab di Chrome, è il momento giusto per impostare a dovere il browser web per farlo tornare il più veloce in circolazione.

Come ridurre consumo RAM Chrome – Conclusioni

Abbiamo concluso con questa guida. Abbiamo visto perchè Chrome: perché consuma tanta RAM e come risolvere il problema. Non era difficile ottimizzare Chrome e liberare memoria RAM, vero?

In caso di dubbi, domande o problemi comunque non devi fare altro che lasciare un commento a fine articolo, ti aiuteremo il prima possibile.

Alla prossima!

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here