Privacy Facebook: Da Oggi E’ Tutto Più Semplice

0

Facebook da oggi rende più facile per gli utenti la gestione della privacy. Facebook semplifica gli strumenti di privacy. Come tutelare la privacy su Facebook nel modo più semplice possibile

Impostazioni Sulla Privacy Facebook

Finalmente Facebook semplifica gli strumenti di privacy per i propri utenti. 

Ci voleva uno scandalo enorme per convincere Facebook a rendere gestibili le impostazioni della privacy, prima distribuite su quasi 20 schermate diverse? Evidentemente si, ma non si dice meglio tardi che mai?

Come sicuramente avrai saputo, negli scorsi giorni il social network è stato travolto dallo scandalo Cambridge Analytica, che, contrariamente alle aspettative, per il momento non accenna a placarsi.

A seguito di quanto accaduto, Facebook ha deciso di scusarsi con gli utenti, di implementare regole più ferree per gli inserzionisti, ma, cosa più importante, ha annunciato nuove modifiche per semplificare la gestione della privacy sulla sua piattaforma.

In passato infatti gestire la privacy su Facebook era praticamente impossibile, così complesso che la maggior parte degli utenti non si curava nemmeno di modificare questi parametri, permettendo però al social network e agli inserzionisti di accedere a tutti i dati personali per varie finalità (non solo promozionali).

Ed ecco che, dopo lo scandalo degli scorsi giorni, Facebook è corsa ai ripari ed ha finalmente deciso di rinnovare completamente il menù di gestione privacy da mobile.

Nuovi strumenti e impostazioni sulla privacy

I cambiamenti sono tanti e ben evidenti:

 “Le impostazioni, prima distribuite su quasi 20 schermate diverse, ora sono accessibili da un unico luogo. Abbiamo anche eliminato le impostazioni obselete, in modo tale che sia chiaro quali informazioni possono o non possono essere condivise con le app”.

Adesso gli strumenti per gestire la privacy sono in un unico posto, è possibile cancellare vecchi post e scaricare l’archivio selezionando la categoria precisa che si vuole salvare. Una risposta positiva, ma, allo stesso tempo tardiva.

Ma cosa cambia esattamente?

Come puoi notare accedendo a Facebook dal tuo smartphone Android e iOS, le novità sono parecchie. Nel dettaglio:

  • i controlli adesso sono più facili da trovare, Facebook porta in un unico posto quello che prima si trovava in almeno 20 posti differenti
  • sui dispositivi mobili l’intero menù viene ridisegnato: si chiama Privacy Shortcut e offre informazioni più chiare, da dove è possibile: rendere più sicuro il proprio profilo grazie anche all’autenticazione a 2 fattori; controllare i dati personali, nel senso che si può rivedere ciò che si è condiviso e anche cancellarlo, ma anche rivedere le richieste di amicizia e le ricerche effettuate; gestire gli annunci pubblicitari, quindi gestire le preferenze che significa scegliere che tipo di informazione rendere visibile
  • vi è poi Access your information, “un modo sicuro per accedere e gestire le informazioni, come post, reazioni, commenti e ricerche che non si desidera più avere su Facebook”, con la possibilità di cancellare definitivamente tutto questo materiale dai server della piattaforma. Questa è una novità che prima non era presente. Si può praticamente eliminare ciò che si vuole dalla timeline o dalla propria bacheca
  • arriva poi la possibilità di scaricare il proprio archivio, opzione già presente in passato, ma che ora permette di scegliere la categoria da salvare (foto, post o contatti)

Insomma, in questo modo è chiaro che gli utenti iscritti a Facebook possono finalmente gestire in modo più semplice e veloce le impostazioni relative alla loro privacy, evitando che tutti i dati personali siano esposti sulle bancarelle al mercato e acquistati a prezzi vantaggiosi dal miglior offerente.

Certo, Facebook continuerà a spiarci anche dopo questa modifica alle impostazioni sulla privacy, ma almeno potremo proteggerci un pò di più rispetto al passato, o comunque in modo più intuitivo e veloce.

Concludo segnalando che, tra le varie novità, Facebook ha annunciato anche lo strumento Accedi alle tue informazioni, “uno strumento che consente di eliminare qualunque cosa non si vuole più nel proprio diario o profilo su Facebook”.

Ultima news: sempre in ottica di maggiore trasparenza verso l’utente finale, la piattaforma assicura che sta rendendo “più semplice scaricare i propri dati condivisi con Facebook.

Allora, cosa ne pensi di queste nuove funzioni offerte da Facebook?

Dal mio punto di vista si tratta di novità utili e interessanti, ma che il social network DOVEVA e POTEVA introdurre molti mesi fa, senza aspettare lo scandalo degli scorsi giorni. Inutile correre ai ripari quando è ormai troppo tardi.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here