Quando cambiate Smartphone ricordatevi di migrare l’autenticazioni in due fattori

0

Se state per cambiare smartphone ricordatevi di migrare anche le applicazioni per l’autenticazioni in due fattori come Google Authenticator

Autenticazione in due fattori con lo smartphone? Ricordatevi di spostare tutto quando cambiate dispositivo

Di recente ho cambiato smartphone molto rapidamente e tra i tanti file, dati, foto, impostazioni ed app da migrare in un passaggio di dispositivo ho dimenticato di salvare e migrare Google Authenticator.

Google Authenticator è un sistema di verifica in due passaggi che a differenza del codice inviato tramite SMS, permette di generare un codice temporaneo, denominato OTP, One Time Password, da generare anche offline.

Google Authenticator però non è l’unica app disponibile che comunque è uno standard supportato da moltissimi servizi online e molte altre app invece gestiscono in autonomia la verifica in due passaggi come Facebook, Tumblr, Dropbox, Vk.com, WordPress e molti altri ma c’è anche l’app Twilio Authy ed altre simili con un funzionamento identico ma con più funzioni.

Io uso Google Authenticator ma comunque prendete in considerazione l’utilizzo di Twillio Authy che permette di salvare i certificati sul cloud e quindi possiamo copiarli su altri dispositivi come smartphone, PC, tablet e molte altre piattaforme e che permette in caso di furto o smarrimento del dispositivo di ripristinare l’accesso alle piattaforme salvate.

Infatti Google Authenticator non permette la “migrazione” su un altro dispositivo senza aver disabilitato l’autenticazione in due fattori dall’account e poi registrarlo nuovamente con il nuovo dispositivo.

In pratica se avete registrato un servizio web per accedere tramite autenticazione in due fattori con codice ricevuto su Google Authenticator, dovete prima disabilitare l’autenticazione in due fattori dal sito e poi fare nuovamente l’associazione scansionando il codice a barre o il codice.

Spostare Google Authenticator su altro telefono

Google ha una procedura che permette di spostare l’autenticazione da un cellulare ad un altro, anche se è iOS ed Android e viceversa ma solo per il suo account Google.

Per farlo dovete CLICCARE QUI, scegliere di modificare il telefono seguendo le istruzioni a video facendo clic su Sposta su un altro telefono e poi seguire le semplici istruzioni per collegare il nuovo smartphone.

Quindi se cambiate smartphone ricordatevi di associare anche Google Authenticator sul nuovo dispositivo altrimenti siete fregati e chiedere ad un servizio la disabilitazione è davvero un bel casino, perdita di tempo e complicato da seguire, ma se fate tutto prima sarà più semplice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here