Windows 10 May 2019 Update Download

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Windows 10 May 2019 Update Download: Windows 10 May 2019 Update rilasciato: ecco come installarlo subito. Windows 10 aggiornamento di maggio 2019 download

Windows 10 May 2019 Update Download

Windows 10 May 2019 Update

Microsoft ha rilasciato la versione finale di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019, il settimo feature update nella storia del sistema operativo, contraddistinto dal numero di versione 1903.

Anche nella versione italiana di molte pagine del sito Microsoft viene stavolta utilizzata la denominazione Windows 10 May 2019 Update, quindi anche noi la chiameremo in questo modo, rispettando la volontà di Microsoft.

Ma non perdiamoci in chiacchiere inutili, vediamo subito come scaricare e installare immediatamente l’aggiornamento a Windows 10 May 2019 Update. 

IMPORTANTE: ricordo a chi non lo sapesse che, da questo update in avanti, per garantire l’installazione dei nuovi update senza l’insorgere di problematiche, uno spazio di 7GB sarà permanentemente dedicato al processo di installazione degli aggiornamenti. Da una parte la nuova funzione eviterà del tutto gli errori di “spazio esaurito” durante l’operazione, dall’altra ridurrà in maniera sensibile lo spazio libero su disco sui sistemi che dispongono di unità di archiviazione con scarsa capacità. Tutti i sistemi che non raggiungono i nuovi requisiti non riceveranno né May 2019 Update né tutti gli aggiornamenti futuri, e rimarranno con October 2018 Update fino alla fine del suo supporto ufficiale, a Maggio 2020.

Detto questo, procediamo con la guida.

Download diretto .ISO Windows 10 May 2019 Update

Se vuoi scaricare direttamente le ISO dell’aggiornamento, di seguito trovi i link diretti alle immagini .ISO di Windows 10 May 2019 Update Build 18362:

  • .ISO x64 – Contenente tutte le edizioni a 64-Bit in italiano
  • .ISO x86 – Contenente tutte le edizioni a 32-Bit in italiano

i link sono stati messi a disposizione da Windowsblogitalia. Se invece preferisci altri metodi di aggiornamento, continua a leggere l’articolo.

Installare Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019

Per aggiornare Windows 10 all’ultimo feature update gli strumenti sono sempre gli stessi e, come di consueto, hai a disposizione 3 strade alternative. Scegli quella che preferisci tra:

  • Windows Update: è ovviamente la cosa migliore. Ti bsasterà andare nelle Impostazioni del sistema operativo, da un Windows 10 già aggiornato con gli ultimi update, digitando Impostazioni dal Menu Start e premendo Invio. Dalla nuova finestra seleziona Aggiornamento e sicurezza e poi clicca su Verifica disponibilità aggiornamenti. Una volta terminata la ricerca e trovato l’aggiornamento, dovrai fare partire il download (cliccando su Scarica e installa ora sotto la voce Feature Update di Windows 10). Terminato il download, ti sarà chiesto di riavviare. Salva tutti i lavori in corso e aspetta il termine delle procedure di aggiornamento.
  • Assistente aggiornamento: la procedura più semplice per forzare l’aggiornamento a Windows 10 May 2019 Update è garantita dall’uso di Assistente Aggiornamento Windows 10. Per installare la nuova release è sufficiente recarsi a questo indirizzo, sul sito ufficiale Microsoft, e cliccare su Aggiorna ora. Verrà scaricato il tool Assistente aggiornamento Windows 10 che dovrai lanciare. Dalla nuova schermata premi poi Aggiorna e segui le istruzioni che appariranno su schermo. In questo modo sarà installata la nuova versione mantenendo la maggior parte delle impostazioni, tutte le app e tutti i dati presenti nel sistema.
  • Media Creation Tool: in alternativa a Windows Update e all’Assistente Aggiornamento Windows 10, puoi installare Windows 10 May 2019 Update con Media Creation Tool per avere un maggior controllo sulla procedura e scaricare l’intera ISO. In questo modo è possibile effettuare un aggiornamento del sistema o un’installazione pulita. Se vuoi seguire questa strada, prima di tutto sarà necessario scaricare il Media Creation Tool dal sito Microsoft, premendo su Scarica ora lo strumento e lanciarlo, accettare le condizioni della licenza fino a quando non si arriva alla schermata Scegliere l’operazione da effettuare. Qui puoi selezionare due voci: Aggiorna il PC ora o Crea un supporto di installazione per un altro PC. Per aggiornare Windows 10 è sufficiente selezionare la prima voce, mentre con la seconda voce è possibile creare un supporto di installazione su chiavetta USB, DVD o salvare l’ISO sul sistema di archiviazione. Una volta terminato il download, clicca su Accetta e assicurati che la voce Mantieni i file personali e le app sia selezionata. Poi premi su Installa. A questo punto verrà lanciata l’installazione di Windows 10 May 2019 Update.

Come anticipato, scegli tu la strada che preferisci tra le 3 alternative che abbiamo proposto.

Novità Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019

Di seguito presentiamo quelle che sono le principali novità di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019.

1) Windows 10 tiene per sé 7 GB di spazio su hard disk o SSD

Come già anticipato, con il lancio di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019, il sistema operativo tiene per sé 7 GB di spazio che saranno utilizzati per le operazioni di aggiornamento e resi accessibili anche alle applicazioni installate per memorizzarvi file temporanei.

In caso di necessità Windows 10 potrà cancellare i file temporanei contenuti nell’area riservata da 7 GB e liberare ulteriore spazio su disco. I 7 GB di spazio non saranno quindi persi irrimediabilmente ma verranno condivisi con i normali programmi.

2) Anche gli utenti di Windows 10 Home possono mettere in pausa gli aggiornamenti

Con Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019, anche gli utenti dell’edizione Home del sistema operativo possono finalmente mettere in pausa il download e l’installazione degli aggiornamenti semplicemente portandosi nella finestra di Windows Update e cliccando sull’apposito pulsante.

Gli aggiornamenti possono essere sospesi per un massimo di 7 giorni; i possessori dell’edizione Pro possono arrivare a 35 giorni o più seguendo le indicazioni riportate nell’articolo citato in precedenza.

Windows Update mostrerà poi una nuova icona nella traybar se il sistema dovesse richiedere necessariamente il riavvio.

3) Windows Sandbox al debutto ufficiale

Con Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019, Microsoft introduce ufficialmente la nuova funzionalità Windows Sandbox.

Si tratta di un componente software che permette di avviare qualunque programma in un ambiente del tutto isolato dal resto del sistema. Tutte le modifiche eventualmente applicate sono annullate alla chiusura della finestra di Windows Sandbox.

Tutti i software eseguiti nella sandbox vengono confinati all’interno di essa e non hanno alcun impatto sull’installazione in uso.

4) Menu Start alleggerito e possibilità di disinstallare applicazioni di sistema

Con questo nuovo feature update il menu Start viene finalmente reso più chiaro e “usabile”: ha dimensioni più contenute (occupa un’unica colonna) ed è possibile rimuovere gruppi di icone in un colpo solo.

Contemporaneamente, gli utenti possono disinstallare completamente applicazioni presenti di default (con l’esclusione del browser Edge e del Microsoft Store).

5) Cortana e la casella di ricerca sono separati

L’assistente digitale Cortana e la casella di ricerca non avranno più alcuna relazione.

Gli utenti che vogliono effettuare una ricerca testuale possono usare la casella che appare accanto al pulsante Start; coloro che vogliono servirsi di Cortana possono premere l’apposito pulsante di attivazione dell’assistente digitale o pronunciare ad alta voce la nota frase “Hey, Cortana“.

La casella di ricerca presenta un design rinnovato e consente di limitarsi alle applicazioni, ai documenti, alle email, alle pagine web.

Finalmente, poi, la ricerca può essere estesa all’intero contenuto del dispositivo e non alle singole cartelle di sistema. 

La modalità di ricerca “classica” di Windows 10 (che limita la ricerca alle librerie dell’utente e al desktop) è comunque disponibile sotto forma di opzione attivabile su richiesta.

6) Login senza password

Diventa possibile per tutti creare un account utente Microsoft senza scegliere password e senza più dover digitare le credenziali di accesso. Gli utenti possono semplicemente digitare il codice di autorizzazione ricevuto via SMS per autenticarsi su un PC Windows 10.

7) Protezione migliorata contro le falle scoperte nei processori

Con l’avvento di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019, Microsoft ha confermato l’utilizzo di patch migliorate basate anche sulla soluzione proposta dai tecnici di Google e battezzata Retpoline: Windows 10 ridurrà l’impatto negativo delle patch anti Spectre con Google Retpoline.

8) Altre novità di rilievo

Con il rilascio di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 gli utenti hanno a disposizione una modalità semplificata per la configurazione di indirizzi IP statici e DNS.

Sul versante della sicurezza, Windows Defender si arricchisce di una protezione tamperingcon l’obiettivo di scongiurare la modifica delle impostazioni da parte di utenti o processi non autorizzati.

Dalla finestra Opzioni di accesso sarà possibile configurare direttamente l’utilizzo di chiavette U2F / FIDO per l’accesso a Windows e il login semplificato.

Il Task Manager può essere configurato per mostrare di default il contenuto della scheda che si preferisce visualizzare all’apertura.

Per evitare il noto “effetto sfocato” che si riscontra utilizzando schermi contraddistinti da un valore DPI elevato, il nuovo Windows 10 offre un’opzione per lo scaling ottimizzato: dovrebbe migliorare l’esperienza visiva in maniera significativa. Inoltre, gli utenti della nuova versione del sistema operativo possono adesso scegliere un nuovo “tema chiaro” che rende l’interfaccia ancora più leggibile e luminosa.

Usando l’app Il tuo telefono, integrata in Windows 10 e utilizzabile con gli smartphone Android, diventa possibile condividere lo schermo dello smartphone in modalità wireless con la possibilità di interagirvi senza mai afferrarlo fisicamente.

Digitando Assistente notifiche nella casella di ricerca di Windows 10 è possibile fare in modo che il sistema operativo si astenga dal mostrare notifiche nei momenti più inopportuni. Ad esempio è possibile adesso indicare che ciò non avvenga quando risultasse in uso un’applicazione a schermo intero.

Scaricare ISO Windows 10 May 2019 Update

Non l’h’ elencata tra le soluzioni precedenti, ma puoi scaricare gratis la ISO di Windows 10 usando questo tool gratuito:

Il programma che ti ho appena segnalato ti permette di scaricare anche la ISO di Windows 10 May 2019 Update, ma in questo caso il programma sarà da attivare. O compri una regolare licenza, o utilizzi quella di cui sei già in possesso.

Ovviamente puoi anche scaricare una crack per attivare Windows 10 May 2019 Update, e in questo caso nel paragrafo successivo troverai maggiori informazioni e dettagli.

Attivazione Windows 10 crack: come fare?

Come usare KMS Tools attivatore di Windows 10? Come attivare Windows 10 gratis?

Se hai bisogno di attivare la tua copia di Windows 10 gratis, puoi trovare la guida completa in questo articolo: Attivatore Windows 10: Il Migliore E’ KMS Tools

Nel giro di 2 click potrai attivare Windows 10 gratuitamente. 

Licenza Windows 10 a soli 7 euro

Ti segnalo infine che su Amazon puoi comprare una licenza di Windows 10 pagando solo 7 euro. 

>> LA PUOI TROVARE QUI

Non è uno scherzo: un venditore di Amazon ti permette di avere una licenza di Windows 10 ad un prezzo imperdibile, pari a soli 7 euro, che a volte grazie alle offerte diventano anche 5 o 4 euro.

Direi che conviene senza dubbio comprare una regolare licenza di Windows 10 su Amazon piuttosto che usare attivatori illegali di Windows 10.

Conclusioni

Per questa guida è tutto.

Sei riuscito a scaricare e installare Windows 10 May 2019 Update? Cosa ne pensi delle novità introdotte? Hai notato cambiamenti o miglioramenti rilevanti? Faccelo sapere nei commenti a fine articolo!

In caso di dubbi o domande, lascia un commento a fine articolo.

LEGGI ANCHE:

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Non perderti tutte le ultime news! Abbonati gratuitamente alla nostra newsletter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here