GTX 1080 Ti-lite: Migliore Scheda Video Per Minare

0

Scheda video GTX 1080 Ti-lite pensata esclusivamente per i miner di criptovalute. Una GPU solo per miner e inutile per il segmento gaming. Prezzo e caratteristiche GTX 1080 Ti-lite

Scheda video GTX 1080 Ti-lite

Da tempo i videogiocatori si lamentano del fatto che, a causa dei miner di criptovalute, le schede video sono:

  • introvabili
  • carissime

E non hanno tutti i torti.

Da quando i miner di criptovalute hanno capito che con le GPU è possibile ottenere hashrate (e guadagni) molto più elevati, questi prodotti sono diventati davvero difficili da acquistare e i loro prezzi sono saliti alle stelle, quasi raddoppiati.

E ovviamente i giocatori, che usano le schede video “solo” per divertirsi, hanno scatenato un’infinità di lamentele visto che per colpa di altri non riescono più a trovare l’hardware di cui hanno bisogno per spingere al massimo gli ultimi titoli sui loro PC.

Tutto questo non è un problema solo per i videogiocatori, ma anche per i produttori di GPU, che non sono più in grado di fronteggiare una richiesta così elevata di schede video. 

Insomma, la situazione attuale del mercato delle schede video non riesce a soddisfare né i produttori, né gli acquirenti e ovviamente bisognava trovare una soluzione a questo stallo.

Arriva la GTX 1080 Ti-lite per i miner di criptovalute

Ed ecco che finalmente arriva la nuova scheda video GTX 1080 Ti-lite, che si pone come obiettivo quello di offrire una GPU dedicata esclusivamente ai miner di criptovalute.

In questo modo chiunque voglia minare Ethereum e simili potrà acquistare un prodotto perfettamente ottimizzato per questo compito, mentre chi vuole giocare potrà continuare ad acquistare le classiche schede video, i cui prezzi dovrebbero tornare ad abbassarsi (o almeno si spera). E tutti dovrebbero essere contenti.

La nuovissima GTX 1080 Ti-lite è una sorta di sorella minore della GTX 1080 Ti, ma questo nuovo modello è un Crypto-Mining Accelerator e propone meno CUDA core, meno memoria ma la stessa velocità a livello di VRAM. Stiamo parlando di 3.200 CUDA core e 5 GB GDDR5X.

Si tratta dunque di un prodotto che, se il mercato delle criptovalute dovesse entrare improvvisamente in un momento di crisi, si rivelerebbe completamente inutile e assolutamente senza valore per i gamer (dato che si tratta sostanzialmente di un circuito stampato con due ventole e senza alcun output), ma che, essendo dedicato ai miner, permetterebbe ai videogiocatori di tornare ad acquistare le classiche schede video per giocare.

Insomma, è una scheda video che non può essere utilizzata per scopi che vadano al di là del mining e che potenzialmente potrebbe risolvere i problemi del mercato delle GPU di cui abbiamo parlato poco fa.

Peccato che non costi proprio poco.

Quando costa la GTX 1080 Ti-lite?

Il prezzo è di $800.

Come anticipato, però, è perfettamente ottimizzata per il mining e promette prestazioni più elevate di tutte le schede video attualmente in commercio.

Il costo aggiuntivo, dunque, dovrebbe essere coperto dalle migliori prestazioni in ambito mining e dai consumi ridotti rispetto alle altre schede video.

Staremo a vedere quale sarà l’accoglienza del mercato e se, grazie all’arrivo di schede video specifiche per i miner, ci saranno benefici e miglioramenti per i gamer a livello di prezzi e scorte.

FONTE

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here