Usi Spotify Premium Gratis? Stai Attento, L’azienda Ti Blocca L’Account!

0

Spotify vuole bloccare gli utenti che usano Spotify Premium craccato. Chi usa Spotify Premium gratis inizia a ricevere email di minaccia dall’azienda: o paghi l’abbonamento Premium, o ti viene bloccato l’account

Spotify Premium Gratis Craccato: l’azienda cerca di bloccare la pirateria

Anche tu usi Spotify Premium craccato su Android e iOS? Fai attenzione, l’azienda sta iniziando a mandare email a chi scrocca l’abbonamento Premium!

Ad oggi Spotify vanta 159 milioni di utenti attivi, ma solo 71 milioni pagano l’abbonamento Premium. Allora è chiaro che la società prova a fare il possibile per massimizzare il numero di utenti paganti e il modo migliore è quello di bloccare i pirati, quelli che usano Spotify Premium craccato senza pagare l’abbonamento. 

Come ben sai, infatti, ci sono app sia per Android che per iOS che permettono di avere tutte le funzioni Premium di Spotify in modo completamente gratuito, senza pagare l’abbonamento. Comode, ma ovviamene sono illegali. Spotify non ha mai provato a combattere la diffusione di queste app, ma ora le cose stanno per cambiare.

Spotify avvisa i pirati che usano app modificate

Stando a quanto riportato da TorrentFreak sembra che l’azienda stia iniziando ad inviare email dirette a tutti quegli utenti che, su Android e iOS, usano queste app particolari che permettono di avere le funzionalità Premium di Spotify pur avendo un account gratuito. 

Come anticipato, fino ad oggi Spotify non aveva mai provato a bloccare la pirateria e quindi tutti gli utenti che sfruttavano le funzioni Premium in modo illegale tramite applicazioni e programmi craccati, ma da oggi sembra che le cose stiano per cambiare. Anzi, le cose stanno già cambiando!

Stando a quanto riportato da TorrentFreak, Spotify avrebbe già iniziato ad inviare email ad alcuni utenti (per ora solo americani) che utilizzano app craccate su Android e iOS per sfruttare gratuitamente e illegalmente le funzioni Premium dell’applicazione.

Nella mail Spotify minaccia di bloccare definitivamente l’account di quegli utenti che ripetutamente violano le condizioni di servizio usando app craccate e piratate per ottenere funzioni a pagamento senza pagarle.

Anzi, volendo essere precisi, per il momento Spotify ha disattivato le versioni modificate dell’app e chiesto (tramite email) agli utenti di installare quella ufficiale per non incorrere nella chiusura dell’account. In qualche modo infatti Spotify ha rilevato e disattivato queste app modificate, chiedendo agli utenti di utilizzare la versione originale (nelle email viene usato il termine “attività irregolare”). Per accedere nuovamente al servizio è necessario disinstallare l’app modificata e scaricare dal Google Play Store la versione ufficiale. Nel caso in cui continui l’uso di app non autorizzate, l’azienda potrebbe sospendere o chiudere l’account.

Sembra però che il sistema implementato da Spotify non funzioni correttamente. Alcuni utenti hanno infatti ricevuto l’avviso anche se usano una versione ufficiale dell’app.

In ogni caso l’azienda ha avviato una campagna antipirateria per scovare il maggior numero di scrocconi. Difficile non trovare un legame con l’imminente quotazione in Borsa. Un’azione che ci si aspettava da tempo da parte di Spotify, ma che solo ora è iniziata.

E’ evidente che Spotify non sta scherzando e vuole combattere seriamente la pirateria delle sue app. Le email sono solo un avvertimento, chi continuerà a usare app craccate per ottenere Spotify Premium gratis si vedrà chiudere l’account con conseguente perdita di tutte le playlist ad esso collegate. E ovviamene quella determinata email non potrà più essere usata per aprire un nuovo account su Spotify, ne gratuito ne a pagamento.

Usate l’app craccata per avere Spotify Premium? Preparati ad essere contattato da Spotify

Per concludere, riporto di seguito un esempio della mail che in questi giorni sta arrivando ai pirati che sfruttano illegalmente Spotify Premium:

Io uso un’app Android che permette di avere le funzionalità Premium di Spotify gratis, ma al momento NON ho ancora ricevuto la mail di avvertimento da Spotify.

Tu invece l’hai ricevuta? Faccelo sapere nei commenti!

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here