Adesso Google Flights Prevede Se L’Aereo E’ In Ritardo

0

Grandi novità per Google Flights: da oggi ti avvisa se il tuo aereo è in ritardo. Intelligenza Artificiale per Google Flights: riesce a prevedere i ritardi dei voli

Google Flights prevede ritardo volo aereo

Importantissime novità arrivano per Google Flights, il servizio di Google che permette di cercare e prenotare i voli aerei al prezzo migliore comparando e confrontando le tariffe di tutti gli operatori del web.

Recentemente infatti Google ha aggiornato il proprio servizio Flights sfruttando l’intelligenza artificiale. In questo modo il servizio riuscirà a prevedere i ritardi dei voli aerei. No, non si limiterà a segnalarti un volo in ritardo, ma lo potrà prevedere!

Google Flights non solo sarà in grado di raccogliere le informazioni provenienti in tempo reale dalle compagnie aeree (questo avviene già oggi), ma si servirà di un’analisi dello storico dei voli e dei propri algoritmi di apprendimento per prevedere ritardi non ancora segnalati dalle stesse compagnie.

Con Google Flights potrai sapere se un aereo è in ritardo ancora prima che lo sappia la compagnia aerea grazie alla combinazione tra i dati pregressi e l’Intelligenza Artificiale. Il tutto con una buona approssimazione: solo i ritardi che l’AI di Google riterrà possibili con una probabilità superiore all’80% verranno comunicati agli utenti.

Oltre alla segnalazione del ritardo, Google Flights sarà in grado di fornire le motivazioni di tali ritardi.

Ma le novità non finiscono qui.

In Google Flights è stata introdotta anche la possibilità di offrire ai viaggiatori uno strumento per confrontare i prezzi dei voli. E’ vero, anche questa funzione era già presente, ma ora sarà ancora migliore grazie all’AI. Arriva infatti la possibilità di inclusione dei servizi offerti da ogni tariffa, una variabile fondamentale per la scelta di un volo piuttosto che un altro.

D’ora in poi dunque Google Flights mostrerà servizi e limitazioni associati alle varie tariffe, come ad esempio le restrizioni sull’utilizzo dello spazio aereo o la possibilità di selezionare un posto a sedere, nonché le spese per i bagagli aggiuntivi.

NOTA: inizialmente, questa funzione sarà limitata ai voli American, Delta e United in tutto il mondo.

Tutte queste funzionalità sono in fase di rilascio progressivo, quindi se non le vedi ancora in Google Flights porta pazienza, arriveranno nei prossimi giorni!

Google Flights è già oggi un tool molto utile per chi deve prenotare un volo, ma grazie al machine learning migliorerà ulteriormente. Come faremmo ad organizzare i nostri viaggi senza uno strumento come questo?

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here