Amazon Resi: Se Ne Fai Troppi Vieni Bannato

0

Fai troppi resi su Amazon? Rischi il ban dell’account! Attenzione ai resi gratuiti offerti da Amazon: se ne fai troppi in un anno, non puoi più comprare su Amazon. Amazon dice basta ai resi frequenti: i furbetti d’ora in poi saranno bannati

Amazon dice basta a chi fa troppi resi

Brutte notizie arrivano per tutti i clienti Amazon, o almeno quelli che sono abituati a comprare sul celebre e-commerce, provare un prodotto e poi rimandarlo indietro per futili motivi.

A quanto pare infatti Amazon ha deciso di mettere un freno alla propria politica dei resi gratuiti, che ultimamente ha visto un’impennata di resi da parte di utenti che hanno comprato prodotti solo per il gusto di provarli gratuitamente. 

Amazon resi gratuiti: presto arriverà un limite

Presto, a quanto pare, Amazon implementerà un sistema che riuscirà a riconoscere gli utenti che fanno troppi resi e ne bloccherà l’account, rendendo impossibile ai “furbetti” fare ulteriori acquisti sul celebre e-commerce.

In sostanza, dunque, chi fa troppi resi su Amazon (anche per validi motivi) presto non potrà più comprare sull’e-commerce.

ASSURDO!

Resi su Amazon: vita dura per i furbetti

E’ ovviamente giusto che chi usa Amazon come un banco di prova gratuito sia limitato in qualche modo. 

Non è accettabile che gli utenti “furbetti” scelgano di usare Amazon come un banco di prova, dal quale acquistare prodotti (anche costosi) che vengono rispediti indietro una volta terminata la prova del prodotto.

Amazon troppi resi: anche gli utenti corretti rischiano?

Nello stesso tempo, però, trovo ingiusto che gli utenti che comprano tanto su Amazon, che magari fanno 30-40 ordini al mese, rischino di essere bannati perché fanno 5-6 resi all’anno su un totale di 400 o 500 ordini. 

Penso che un buon punto di partenza per valutare se un utente sta facendo troppi resi su Amazon sia quello di analizzare il rapporto acquisti/resi.

Non bisogna poi dimenticare di analizzare i motivi del reso: da quando Amazon consegna con Poste Italiane, i prodotti mi arrivano sistematicamente in ritardo, spesso anche dopo la partenza di un mio viaggio, quindi non mi servono più a niente. Ovviamente faccio il reso in casi come questo, ma sarebbe assurdo essere bannato dagli acquisti su Amazon quando la colpa non è mia.

Amazon limite resi: cosa ne penso?

Insomma, sono d’accordo sul discorso di bloccare o limitare chi fa troppi resi su Amazon senza un motivo reale o concreto, ma bisogna stare molto attenti a non bloccare gli acquirenti seri, quelli che fanno un reso per validi motivi. 

Speriamo solo che questa analisi dell’account Amazon per stabilire se un utente sta facendo troppi resi non venga fatta da una macchina o da un algoritmo e che dietro ci sia una persona vera, possibilmente di valutare i singoli casi e di stabilire se effettivamente un utente sta approfittando ingiustamente di Amazon o se sta semplicemente facendo valere i propri diritti.

Non sappiamo ancora quando questo nuovo parametro di controllo degli account Amazon verrà implementato.

Amazon account chiuso resi: presto succederà davvero!

Per ora sappiamo solo che Amazon oggi ha comunicato che d’ora in avanti monitorerà gli account per individuare e bloccare tutti quelli che effettuano resi di frequente, violando le politiche di reso previste.

Vogliamo che tutti siano in grado di utilizzare Amazon, ma ci sono rare occasioni in cui qualcuno abusa del nostro servizio per un lungo periodo di tempo. Non prendiamo mai queste decisioni alla leggera, ma con oltre 300 milioni di clienti in tutto il mondo, adottiamo misure appropriate per proteggere l’esperienza di tutti i nostri clienti. Se un cliente crede che abbiamo commesso un errore, li incoraggiamo a contattarci direttamente per consentirci di esaminare il suo account e adottare le misure appropriate.

La cosa certa è che da oggi non sarà più possibile comprare prodotti in quantità industriale con l’idea di provarli e restituirli entro breve tempo. Il rischio è quello di essere bannati da Amazon e di non poter più fare acquisti sul marketplace.

Tu cosa ne pensi?

Sei favorevole o contrario a questa politica di Amazon? Faccelo sapere nei commenti a fine articolo.

Via  Fonte

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here