UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

UFFICIALE: gli Stati Uniti mettono al bando Xiaomi. Il gruppo potrà continuare ad usare Android e Google Play. Scopri cosa è successo e come cambieranno le cose

Ultimo Xiaomi uscito

Xiaomi BANNATA dagli USA

Incredibile ma vero, dopo Huawei e DJI anche Xiaomi è stata bannata dal Governo Trump negli USA.

Cosa è successo?

Nelle ultime ore l’amministrazione Trump ha aggiunto 9 aziende cinesi alla lista nera di presunte aziende controllate dagli apparati militari cinesi.

Su tutte, sicuramente spicca il nome di Xiaomi, il terzo produttore di telefoni cellulari al mondo.

A rivelarlo è l’agenzia di stampa internazionale Reuters, ma in poche ore la notizia ha fatto il giro del mondo.

Perché Xiaomi è stata bannata negli USA?

Perché il Dipartimento della Difesa l’ha bollata come una “società militare comunista cinese”.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Al momento però non sono state fornite prove o evidenze particolari a sostegno di questa tesi.

Cosa cambierà per Xiaomi?

Fortunatamente il ban per Xiaomi è più debole rispetto a quello di Huawei.

Se Huawei è entrata nella “Entity list” delle aziende con cui nessun gruppo USA avrebbe potuto collaborare, Xiaomi fa parte di una lista che impedisce investimenti diretti.

Questo significa che Xiaomi non perde la possibilità di utilizzare Android, Google Play o chip Qualcomm (a differenza di quanto accaduto a Huawei), ma al tempo stesso le aziende USA che hanno quote in Xiaomi saranno costrette a rivedere le proprie posizioni entro il prossimo 11 novembre.

La risposta di Xiaomi

Questa la risposta ufficiale del gruppo:

Xiaomi ha sempre rispettato la legge e agito in conformità con le disposizioni e i regolamenti delle giurisdizioni dei Paesi in cui svolge la propria attività. 

La Società ribadisce che fornisce prodotti e servizi per uso civile e commerciale. Conferma inoltre di non essere posseduta, controllata o affiliata all’esercito cinese e di non essere una “Società militare comunista cinese” come definita dal NDAA. 

Xiaomi intraprenderà azioni appropriate per proteggere gli interessi della Società e dei suoi azionisti e sta esaminando anche le potenziali conseguenze di questo atto per avere un quadro più completo del suo impatto sul Gruppo. 

Ci saranno ulteriori annunci, se e quando Xiaomi lo riterrà opportuno.

Le cose cambieranno con Biden presidente?

Tra pochi giorni la palla passerà alla nuova amministrazione.

Biden potrebbe decidere di rimuovere il terzo produttore di smartphone al mondo dopo Samsung e Huawei dalla lista oppure no. Al momento la posizione del nuovo Presidente in merito ai rapporti con la Cina è in gran parte avvolta dal mistero.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here