Apple paga 1,7 miliardi di dollari ad Apple per violazione dei brevetti

1

Apple ha pagato ben 1,7 miliardi di dollari ad Apple per aver violato 32 brevetti

Nokia ha ottenuto da Apple il pagamento di 1,7 miliardi di dollari per aver violato 32 brevetti dopo la causa iniziata nel dicembre 2016

Nokia, ora che è definitivamente libera da Microsoft, è tornata in grande stile e nel 2017 ha presentato diversi smartphone interessanti oltre che iniziare a monetizzare andando a sfruttare le proprietà intellettuali ottenute registrando i brevetti e cercare aziende che le utilizzano illecitamente.

Ecco che Nokia è andata a bussare alla porta di Apple, e in una causa iniziata a dicembre 2016 e chiusa a maggio 2017, è emerso che Apple ha violato ben 32 brevetti di proprietà di Nokia e che l’azienda di Cupertino ha pagato, in accordi con Nokia, la somma di 1,7 miliardi di dollari.

Se la divisione hardware di Nokia è stata venduta a Microsoft, il resto dell’azienda è ancora in piedi e sebbene non possa produrre smartphone direttamente ha ancora una quantità innumerevole di brevetti in casa che ovviamente devono essere pagati dalle aziende che gli utilizzano.

Dunque Apple per aver violato decine di brevetti di Nokia, ha raggiunto l’accordo di pagare 1,7 miliardi di dollari all’azienda Finladese e chiudere la vicenda.

Sinceramente credo molto in Nokia e con tutti questi soldi in cassa, oltre ai tanti dovuti dall’acquisizione da parte di Microsoft, possa ritornare la Nokia di un tempo e spodestare dalla testa della classifica Samsung ed Apple.

1 COMMENT

  1. Vale a dire che non ha sborsato un solo centesimo; si è trattato solo di un giroconto, magari per motivi fiscali…..:-)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here