Arriva il Bluetooth 5.1: localizzazione super precisa!

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Tutto pronto per il Bluetooth 5.1: quali novità introduce? Cosa cambia? Ecco tutto quello che devi sapere sul Bluetooth 5.1

Bluetooth 5.1

Il Bluetooth 5.1 è ufficiale: enormi i passi avanti sulla precisione di localizzazione.

Nella giornata di oggi, infatti, l’organizzazione no profit Bluetooth SIG (Special Interest Group), che dal 1998 supervisiona lo sviluppo dello standard, ha annunciato la nascita del Bluetooth 5.1.

La tecnologia NON è ancora disponibile per gli utenti finali, ma è già tra le mani degli sviluppatori affinché possano iniziare subito a lavorare sul nuovo strumento di comunicazione a corto raggio.

Cosa cambia con il Bluetooth 5.1?

Come dice il numero (si passa dal 5.0 al 5.1), il nuovo standard non è uno stravolgimento di quello attuale, ma rappresenta una novità incrementale comunque ben accetta.

La principale novità del Bluetooth 5.1 riguarda il rilevamento della posizione, che non solo può ora arrivare alla precisione di un centimetro, ma col nuovo standard darà la possibilità di determinare la direzione in cui si trova l’oggetto.

A cosa serve questa precisione del Bluetooth 5.1?

Una precisione simile può fare la differenza in molteplici ambiti: da quello privato in cui ogni giorno usiamo i vari tracker da “agganciare” agli oggetti che non vogliamo perdere, a quello industriale, in cui consentirebbe di localizzare con immediatezza un oggetto tra i tutti quelli stipati in un magazzino.

Oppure, come spiega l’executive director di Bluetooth SIG Mark Powell, “potremmo veder presto un’evoluzione della navigazione indoor, con le persone che potranno orientarsi con maggiore semplicità all’interno di supermercati, aeroporti, musei e persino nelle città”. 

Insomma, la maggiore precisione del Bluetooth 5.1 non ci cambierà la vita, ma sicuramente ce la renderà ancora più semplice e smart.

Ci sono altri miglioramenti, tra questi vale la pena citare un rinnovato sistema di caching per il profilo GATT (Generic Attribute Profile): dovrebbe garantire connessioni server/client più veloci e meno dispendiose a livello energetico.

Quando arriveranno i primi dispositivi Bluetooth 5.1?

E’ presto per dirlo, ma forse già entro la fine del 2019 potremmo vedere i primi smartphone in grado di supportare questa nuova tecnologia.

Teoricamente potrebbe arrivare su tutti quelli attuali con Bluetooth 5 tramite aggiornamento software, ma i tempi di solito sono piuttosto lunghi.

Staremo a vedere.

Fonte: Venturebeat

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here