SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Bonifico lampo anche in Italia, accredito quasi istantaneo del bonifico, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ma attenzione ai costi!

Cosa devi sapere sul Bonifico Lampo

Grandi novità sono in arrivo anche in Italia per quanto riguarda i pagamenti online (ma non solo): dal 21 novembre numerosi istituti bancari consentiranno di effettuare il nuovo “bonifico lampo”, un trasferimento di soldi velocissimo che richiede una manciata di secondi.

Ecco tutto quello che devi sapere su questo nuovo tipo di bonifico, che richiede solo 10 secondi per essere effettuato e ricevuto dal beneficiario!

Arriva il bonifico lampo: rivoluzione in banca

A partire dal 21 novembre, come anticipato, sarà possibile effettuare bonifici lampo: in soli 10 secondi sarà possibile registrare l’operazione e poi procedere con l’accredito sul conto del destinatario. Pochi secondi al posto dei 2-4 giorni che servono oggi.

A dire la verità non si tratta di una novità così rivoluzionaria, visto che nel nord Europa esiste già qualcosa di simil. Diciamo che fino ad oggi mancava un’armonizzazione comunitaria.

Il bonifico lampo è comunque un chiaro tentativo di risposta alla concorrenza dei nuovi servizi digitali mobili e online che agevolano li trasferimenti tra utenti.

Io sono favorevole ad una novità di questo tipo: sarà davvero comoda per chi vuole ad esempio comprare online senza usare PayPal o carte di credito.

E sarà molto utile anche per chi acquista su internet prodotti usati sui vari mercatini: spesso mi capita di acquistare smartphone o accessori di vario tipo e di pagare con bonifico, ma devo sempre aspettare almeno 2 giorni che il bonifico arrivi sul conto del venditore per fare partire la spedizione. Con il bonifico lampo tutti questi problemi saranno risolti.

E’ evidente che il passaggio al bonifico lampo offre la possibilità di pagare online un bene con lo stessa celerità di una carta di credito: potrebbe diventare una valida alternativa anche a servizi come PayPal e sicuramente sarà apprezzato anche dalla clientela più giovane, che solitamente preferisce fare acquisti online con strumenti di pagamento differenti dal bonifico.

Speriamo solo che i costi non siano proibitivi. 

Quanto costa il bonifico lampo?

Al momento l’unica incognita è legata al costo. Le banche non si sono ancora espresse, ma la speranza è che rispetto al bonifico ordinario – che continuerà ad esistere – non ci speculino troppo.

Purtroppo ho paura che sia solo una falsa speranza: le banche sicuramente faranno pagare commissioni alte per questi bonifici velocissimi, che senza dubbio ne rallenteranno l’adozione. Ma prima di esprimermi a riguardo voglio capire bene quanto costerà il bonifico lampo in ogni banca, visto che ogni istituto affronterà il tema costi in maniera diversa.

Addirittura non si esclude che possa essere un bonus dei conti correnti premium, oppure che il costo sia proporzionato alla cifra trasferita, oppure ancora che abbia una tariffa fissa.

Insomma, staremo a vedere quanto costerà questo bonifico lampo. Se lo scopo è far diffondere il nuovo servizio nel minor tempo possibile, il costo dovrebbe essere lo stesso del bonifico tradizionale, ma ho paura che qualcuno se ne possa approfittare.

I limiti del bonifico lampo

Al momento sappiamo che questo tipo di pagamento non potrà superare i 15mila euro e che potrà essere effettuato 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Le banche che offriranno il bonifico lampo

Fra le banche ad aver avviato una fase pilota vi sono Sanpaolo, Unicredit e Sella. Altre si aggiungeranno nei prossimi mesi.

Il bonifico lampo non può essere annullato o richiamato

Comodissima senza dubbio la possibilità di fare un bonifico lampo tutti i giorni a qualsiasi orario, ma bisogna ricordare che, al contrario del bonifico ordinario, questo, oltre ad essere più veloce, non può essere richiamato o annullato. Una volta fatto, è fatto.

Se viene fatto per un pagamento online, si può magari chiedere il rimborso al negozio/venditore, ma in tutti gli altri casi non potrà essere richiamato. 

Prima di confermare un bonifico lampo, dunque, sarà meglio controllare di aver inserito correttamente tutti i dati.

Cosa ne pensi tu?

Tu cosa ne pensi di questo bonifico lampo? Sei favorevole o contrario? Lo userai?

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here