E’ tutto pronto: presto inizierà a comparire la pubblicità su WhatsApp. E’ la fine per WhatsApp senza pubblicità su Android e iPhone: ecco le novità

Arriva la pubblicità nelle Storie di WhatsApp

E’ tutto vero: WhatsApp per iOS e Android a breve mostrerà delle pubblicità. Ancora non sappiamo quando, ma succederà.

Se ben ricordi, inizialmente WhatsApp era un programma disponibile solo a pagamento: gli utenti iOS potevano acquistarlo da App Store pagando 79 centesimi.

E fino a quel momento, proprio a causa del prezzo da pagare per scaricarlo, WhatsApp era un programma usato da pochissime persone.

Poi WhatsApp è stato reso disponibile gratuitamente per tutti, e lì c’è stato il boom: milioni di utenti hanno iniziato ad usare WhatsApp per scambiarsi messaggi di testo, foto, immagini, video e altro ancora.

Infine è arrivato Facebook, che si è comprato WhatsApp e ha iniziato a raccogliere dati sugli utenti per 5 anni abbondanti. Questo ha permesso al social network di mantenere WhatsApp gratuito per tutti gli utenti, che potevano utilizzare gratuitamente il software in cambio della loro privacy.

A quanto pare però adesso a Facebook non basta più spiare le abitudini di utilizzo di WhatsApp dei propri utenti: il social network in blu, infatti, che da anni possiede WhatsApp, ha deciso di inserire le tanto temute pubblicità all’interno dell’app di messaggistica più diffusa al mondo. 

Quando arriverà la pubblicità su WhatsApp?

Non sappiamo ancora quando le pubblicità arriveranno su WhatsApp, ma arriveranno.

Ci sono tracce di annunci pubblicitari già in alcune versioni beta di WhatsApp che circolano su internet, quindi probabilmente in casa Facebook/WhatsApp i test sull’inserimento delle pubblicità e degli annunci all’interno del programma stanno procedendo spediti.

Dove compariranno le pubblicità all’interno di WhatsApp?

Al momento non abbiamo certezze, ma sembra che gli annunci pubblicitari all’interno di WhatsApp replicheranno quelli visti attraverso le Storie di Instagram apparendo all’interno dello stato di WhatsApp.

Considerando che pochissimi utenti usano le Storie / Stati di WhatsApp, non dovrebbe essere dunque una novità troppo fastidiosa.

Il problema è che prima o poi gli annunci pubblicitari potrebbero comparire anche tra le chat e in altre zone del programma, e la cosa a quel punto diventerebbe molto più fastidiosa.

Le pubblicità su WhatsApp saranno targettizzate?

Al momento non lo sappiamo.

WhatsApp potrebbe incrociare i numeri di telefono degli utenti con quelli di Facebook per mostrare pubblicità mirate agli utenti, oppure, ancora peggio, potrebbe provare a leggere i messaggi degli utenti nelle conversazioni per mostrare annunci e pubblicità ancora più targettizzate.

In teoria questa seconda opzione non dovrebbe essere realizzabile, considerando che i messaggi di WhatsApp sono crittografati (il che significa che Facebook non può usarli per estrarre i dati sugli utenti), ma non si sa mai.

Al momento l’unica certezza è che presto saremo costretti a sorbirci annunci pubblicitari all’interno di WhatsApp. Speriamo che questa novità sgradita arrivi il più tardi possibile, anche se ho paura che tra qualche settimana dovremo convivere con gli annunci pubblicitari all’interno di WhatsApp.

Continua comunque a seguirci per restare aggiornato sull’argomento!

Fonte: Phonearena

Conclusioni

Per questo articolo su WhatsApp abbiamo concluso.

Facci sapere la tua opinione sull’arrivo della pubblicità all’interno di WhatsApp a fine articolo, sfruttando lo spazio per i commenti.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

2 COMMENTS

  1. La soluzione c’è : TELEGRAM molto meglio di whastsapp con crittografia migliore e possibilità infinite

  2. Non c’è solo whatsapp, c’è telegram, viber ecc.ecc. se la pubblicità diventasse troppo invasiva bye bye whatsapp e fessbrock

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here