Arrivano Le Stories Anche Su YouTube

0

YouTube Stories: dopo Instagram, Facebook e WhatsApp, le Storie arrivano anche su YouTube. Cosa sono e come si usano le Stories di YouTube

YouTube Stories

No, non è uno scherzo: dopo Instagram, SnapChat, Facebook e WhatsApp, le Storie arrivano anche su YouTube.+

Prepariamoci, perché presto saremo invasi da video brevi e immediati che potranno essere caricati dagli YouTuber per documentare in tempo reale tutti i momenti delle loro giornate.

So benissimo che tutti gli YouTuber stanno già facendo tutto questo tramite Instagram e app simili, ma presto potranno farlo anche direttamente da YouTube usando la funzione Stories (il nome ufficiale non è ancora stato comunicato).

Pubblicare e condividere Storie Video su YouTube con Reels

Al momento la funzione che permetterà di pubblicare e condividere Stories su YouTube è ancora in fase di testing e dovrebbe essere rimasta segreta, ma in realtà la novità è stata svelata poche ore fa ed ha creato molto scalpore sul web.

Solo per chi ha almeno 10.000 iscritti al canale YouTube

Sappiamo ancora poco di questa funzionalità, ma, come possiamo intuire e apprendere dalle informazioni trapelate, permetterà agli YouTuber che hanno almeno 10.000 iscritti di pubblicare brevi video all’interno del social network in un’apposita area del portale, un pò come avviene su Instagram per le nostre foto.

Il nome in codice di questa funzionalità è attualmente Reels e, come anticipato, funziona esattamente come le Storie di Instagram o Snapchat: in pochi click sarà possibile girare brevi video, modificarli con eventuali filtri, musica e testo e pubblicarli sul social network.

Niente di diverso dalle Storie che conosciamo già. Anzi, qualche piccola differenza ci sarà.

Durata massima di 30 secondi

I video che saranno pubblicati su YouTube Reels potranno durare al massimo 30 secondi. Dopo averli girati con lo smartphone, la condivisione sarà istantanea.

Ci saranno Like (Mi Piace) e commenti

Anche per questi brevi video, così come per quelli classici, gli utenti potranno mettere “Mi Piace”, “Non Mi Piace” e potranno lasciare un commento al breve video.

Differenze rispetto alle Storie di Instagram

Queste Storie di YouTube (note anche come Reels) non saranno visibili nella parte alta della home dell’app YouTube per smartphone, ma si troveranno in una tab separata all’interno dei vari canali. 

Apprezzo questa scelta: non saremo “obbligati” a vedere le Storie degli utenti che seguiamo, ma le troveremo nell’apposita tab, da consultare solo se realmente interessati. Ho paura però che questa sia una soluzione solo temporanea: tra qualche mese/settimana le Storie (o Reels) saranno spostati nella homepage dell’app YouTube. Ma spero di sbagliarmi su questa previsione.

Inoltre, differenza importante, i Reels di YouTube non scompariranno dopo 24 ore, ma saranno sempre disponibili sul canale dello YouTuber. I video pubblicati tramite questa funzione resteranno disponibili fino a quando il creatore lo vorrà.

Insomma, qualche piccola differenza rispetto alle Storie che conosciamo e usiamo attualmente ci sarà.

Quando sarà rilasciata la funzione Reels (Storie di YouTube)?

Stando alle dichiarazioni di YouTube, questa funzione è già in test per alcuni utenti e presto la fase di testing sarà estesa anche ad altri.

Al momento però non abbiamo informazioni o dettagli precisi su quando questa funzione di Storie per YouTube sarà resa disponibile per tutti. Portiamo pazienza, probabilmente non vedremo Reels di YouTube prima del 2018.

In caso di novità, come sempre, aggiorneremo l’articolo o pubblicheremo altre news.

Tu cosa ne pensi? Sentivi davvero la mancanza di questa funzione?

Cosa ne penso io?

Ormai siamo invasi dalle Storie ovunque, non sappiamo più quali guardare e dove guardare. Secondo me questa cosa delle Storie ci ha un attimo preso la mano. Io per primo ho deciso di usare solo Instagram per quanto riguarda foto e video, non avrei né il tempo né le forze di stare a dietro a tutti i social network e alle loro Storie.

E’ vero, sicuramente le persone ora vogliono caricare e condividere video sul web in modo più facile, immediato e veloce, senza perdere tempo a inserire tag, titoli, impostazioni o altro. Però tra poco dovremo monitorare le Storie anche su un altro canale, ma come sarà possibile? Dovremmo passare le nostre giornate tra un social network e l’altro. Mi sembra troppo.

Via: TechCrunch

Source: YouTube

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here