UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

E’ tutto vero (purtroppo): Life360 (nuovo proprietario di Tile) vende la posizione di milioni di utenti ad aziende terze. La tua privacy è a rischio

Life360 (Tile) vende la posizione degli utenti

Ecco, questa è una notizia di quelle che non vorresti leggere mai, soprattutto se ti affidi agli strumenti di Tile per ritrovare i tuoi oggetti personali che solitamente perdi in giro per casa (chiavi, portafogli..).

A quanto pare, infatti, Life360, azienda che sviluppa l’omonima app per il tracciamento dei membri della famiglia (e che recentemente ha comprato il brand Tile), vende la posizione degli utenti a numerosi “data broker” che a loro volta vendono i dati a chiunque sia interessato.

Di fatto, dunque, l’azienda vende a terzi la nostra posizione precisa e quella dei nostri oggetti più importanti.

Sembra assurdo, ma è tutto vero.

E se questo non bastasse, il CEO Chris Hulls ha dichiarato che questo modello di business permette di offrire gratuitamente i servizi.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

A cosa serve l’app Life360?

Ecco le funzionalità offerte dal programma:

Life360 – Localizzatore per la famiglia è la app di localizzazione più accurata e efficace. Oggi offre tante nuove funzioni, come i Gruppi Life360 e Luoghi Life360. Grazie alla tecnologia di localizzazione GPS più moderna, Family Locator by Life360 ti permette di:

• Vedere la posizione dei membri della famiglia su una mappa privata
• Scegli se condividere la tua posizione
• Chatta con due o tutte le persone in ogni gruppo Life360
• Ricevi un avviso quando membri della famiglia raggiunge una destinazione
• Rintraccia un telefono smarrito o rubato

Il programma, giusto per darti qualche numero, è usato da 30 milioni di persone in tutto il mondo, sia adulti che bambini, sia su Android che su iOS.

Come già anticipato, l’azienda ha recentemente acquisito Tile, produttrice dei famosi tracker in stile AirTag che ci permettono di rintracciare i nostri oggetti preziosi che solitamente perdiamo o ci dimentichiamo da qualche parte.

Life360 (Tile) vende la posizione precisa degli utenti

The Markup ha ricevuto conferma di tutto questo da due ex dipendenti di Life360 e da due ex dipendenti di Cuebiq e X-Mode, società che svolgono il ruolo di intermediari nella vendita delle informazioni.

Come ben sappiamo, lato marketing (ma non solo) i dati sulla posizione geografica degli utenti hanno un valore molto elevato, considerato il loro numero e la precisione e Life360 conosce bene questo concetto, tanto che l’azienda fornisce i dati dei propri utenti ad altre società, molte delle quali operano nel settore dell’advertising.

Tramite la posizione geografica degli utenti, queste società possono chiaramente mostrare inserzioni pubblicitarie personalizzate in modo ancora più preciso.

Ma non finisce qui!

Tra i clienti di Cuebiq c’è anche CDC: l’agenzia federale, parte del Dipartimento della Salute degli Stati Uniti, ha usato i dati sulla posizione geografica per monitorare gli spostamenti dei cittadini durante la pandemia COVID-19.

Certo, come al solito i dati vengono forniti in forma aggregata/anonima, ma non dimentichiamo che tra i clienti di X-Mode c’è anche il Dipartimento della Difesa.

Ovviamente il CEO di Life360 afferma che nessun dato viene venduto alle forze dell’ordine per l’applicazione della legge, ma questo non è sufficiente a fare dormire sonni tranquilli agli utenti di Life360 e di Tile.

Life360 lo dice nella privacy policy

Nella policy sulla privacy viene chiaramente specificato che i dati sono venduti a terze parti in forma anonima, ma i due ex dipendenti affermano che Life360 non ha preso le necessarie precauzioni per evitare il tracciamento degli utenti attraverso la cronologia della posizione geografica.

Come difendersi da tutto questo?

Fortunatamente nelle impostazioni dell’app Life360 è presente un’opzione che permette di negare il consenso alla vendita delle informazioni.

Questa opzione, però, NON è ancora presente nell’app Tile.

Io ho vari oggetti ai quali ho collegato un tracker di Tile (chiavi, portafoglio..) e dopo questa notizia penso che disattiverò tutto, anche perché, volendo essere sincero, i tracker Tile funzionano piuttosto male e in modo decisamente peggiore rispetto agli AirTag di Apple.

Fonte

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here