Bancomat Pay è realtà: Potremo pagare con il Bancomat anche su Internet

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

E’ finalmente possibile pagare su internet o con lo smartphone utilizzando il Bancomat. Ecco la rivoluzione dei pagamenti che finalmente diventano flessibili per quasi 40 milioni di carte in circolazione

Bancomat Pay è realtà: Potremo pagare con il Bancomat anche su Internet

Il momento è arrivato, finalmente da oggi è possibile utilizzare il Bancomat per pagare su Internet ed usando lo smartphone.

Bancomat Pay permetterà di usare la classica transazione PagoBancomat per i pagamenti su internet. Dunque una vera e propria rivoluzione nata da un accordo con Bancomat Spa e Sia che permette a tutte le carte che vanno sul classico circuito dei pagamenti Bancomat, come le stesse carte per prelevare dagli sportelli automatici ed anche le ricaricabili, di associarli per i pagamenti su Internet ma anche tramite lo smartphone Android o iOS associando la carta con l’app Bancomat Pay.

Con Bancomat Pay, potremo inviare e ricevere denaro dallo smartphone inserendo il numero di cellulare, senza avere la carta con noi, o inviare denaro ad un amico selezionando il contatto, e gli esercenti potranno ricevere pagamenti tramite scansione di un QRcode o anche effettuare pagamenti digitali alla Pubblica Amministrazione tramite la piattaforma PagoPA, inserendo il solo codice fiscale.

L’abilitazione è già attiva, ma solo nel corso delle prossime settimane tutte le carte Bancomat saranno abilitate all’utilizzo di Bancomat Pay e ad esempio gli istituti che utilizzano Jiffy, saranno migrate direttamente su Bancomat Pay entro il 2019.

L’attivazione completa dovrebbe terminare entro fine anno, così che tutti potremo pagare con bancomat e carte di debito su internet o tramite lo smartphone.

Questa mossa mira ad aumentare la capacità di acquistare su internet in maniera sempre più facile ma siamo curiosi di scoprire quali misure di sicurezza sono state adottate in merito. Ad oggi i principali metodi di pagamento sono le carte di credito (26%), carte prepagate (33%), paypal (19%) e bonifico bancario 9% e vedremo se il “nuovo” bancomat proverà a spodestare questa classifica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here