CB01 torna online con un nuovo dominio .studio

0

Dopo il blocco di inizio Gennaio 20189, CB01 cambia dominio e torna online. CB01 torna nuovamente accessibile all’indirizzo CB01.studio

CB01 nuovo indirizzo Gennaio 2019

Proprio qualche settimana fa abbiamo segnalato che prima della fine dell’anno tantissimi siti internet italiani che offrivano film e serie tv da guardare gratis in streaming erano stati bloccati e oscurati.

Ecco la notizia:

Come si poteva facilmente intuire, nemmeno il tempo di oscurarli che molti di questi siti erano tornati online e accessibili a tutti i fedelissimi utenti che amano guardare film e serie tv in streaming gratis ma illegalmente.

Tra i primi siti di streaming a tornare online avevamo trovato, ad esempio, il portale CB01, che era disponibile al nuovo indirizzo CB01.rocks.

Nel giro di pochi giorni, però, il portale era stato nuovamente bloccato e diventato inaccessibile in Italia:

Per fare fronte al nuovo blocco, i gestori avevano cambiato completamente dominio e avevano aperto il nuovo sito VEDOHD, che in sostanza è la “nuova versione” di CB01, in cui cambia la grafica ma non la sostanza: al suo interno sono disponibili tantissimi film e serie tv da guardare in streaming gratis. 

Contemporaneamente all’apertura di VEDOHD, però, i gestori di CB01 hanno “aggiornato” il vecchio dominio che era stato bloccato e oscurato in Italia, rendendolo nuovamente accessibile a tutti.

Da oggi, 12 Gennaio 2019, il nuovo indirizzo di CB01 è diventato CB01.studio. 

Dunque tutti gli utenti che per qualsiasi motivo provano ad accedere a CB01 e non riescono a vedere la homepage o notano qualche strano messaggio di errore, devono semplicemente digitare su Google CB01.studio per accedere alla nuova “casa” del celebre portale di streaming.

Basta questo semplice trucchetto per aggirare il vecchio blocco e arrivare al nuovo indirizzo di CB01. 

Google non ha ancora indicizzato il nuovo dominio, ma sono sicuro che lo farà entro pochissimi giorni.

In alternativa, se il nuovo indirizzo di CB01 non ti dovesse funzionare, ti ricordo che per accedere a tutti i siti e i portali di streaming (ma non solo quelli) bloccati in Italia basta cambiare DNS e mettere quelli di Google o CloudFlare:

Ecco un paio di articoli utili:

Come ultima alternativa, puoi usare una VPN gratuita sul tuo browser internet, come QUESTA, che funziona alla grande e che uso anche io personalmente ogni giorno per proteggere le mie sessioni di navigazione sul web.

Per questa news è tutto. Alla prossima e buona visione!

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here