Come Apple, Amazon, Google, Microsoft e Facebook si arricchiscono

Ecco una bella analisi come i giganti della tecnologia guadagnano investendo in Pubblicità o altro

Pubblicità, ecommerce, Software o servizi? Come e da dove guadagnano i giganti della tecnologia come Apple, Amazon, Google, Microsoft e Facebook nella bella analisi di VisualCapitalist che mostra in dettagli a cosa sono dovute le loro entrate.

Sebbene ogni azienda abbia dei propri target di guadagno solo una riesce a diversificare mentre le altre dipendono per la maggior parte da un settore. Andiamo a vedere in dettaglio.

Come potete vedere dalla tabella seguente ogni azienda ha un settore dominate ed in particola modo le aziende che puntano tutto sul web, come Alphabet che include Google e Facebook puntano tutto sulla pubblicità mentre gli altri diversificano e spaziano dall’hardware al software per finire alla rivendita online.

#CompagniaGuadagni a Maggio 2017 (Miliardi di Euro)Guadagno Principale
#1Apple717Hardware
#2Alphabet580Pubblicità
#3Microsoft478Software
#4Amazon405eCommerce
#5Facebook387Pubblicità

Da dove fa soldi Apple?

Il guadagno principale di Apple viene sicuramente dall’hardware con una bella fetta del 63% dagli iPhone, l’11% da MAC ed 11% dai servizi mentre il 10% dalla vendita di iPad ed un altro 5% da altri prodotti.

Da dove fa soldi Google-Alphabet?

Google o l’azienda madre Alphabet guadagna ben l’88% dalla pubblicità, solo 11% dal Google Play Store, Android ed i Google Pixel e le briciole, l’1% da altri.

Da dove fa soldi Microsoft?

Microsoft è quella che diversifica di più le sue entrate poiché il 28% viene da Office, il 22 da Windows Server ed Azure, poi un bel 18% da altri prodotti, l’11% dalla vendita di Xbox e solo il 9% da Windows ed infine appena il 7% dalla pubblicità e Bing.

Da dove fa soldi Amazon?

Amazon è l’azienda che vende di tutto ed appunto riceve ben il 72% dei suoi guadagni proprio da questa attività. Poi un 18% da Amazon Media ed un altro 9% dalla rivendita di servizi web.

Da dove fa soldi Facebook?

Infine c’è Facebook che si basa per il 97% delle sue entrate dalla pubblicità e solo il 3% dal resto. E’ l’azienda meno equilibrata ma offrendo un servizio gratuito le uniche entrate, e sono mostruose sono quelle pubblicitarie.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here