Lite Hash Rate (LHR): scopriamo insieme cosa significa la sigla che vedremo presto sulle GeForce RTX 3080, 3070 e 3060 Ti. Tutto quello che devi sapere su LHR

Lite Hash Rate (LHR)

Tra poche settimane, finalmente, arriveranno sul mercato nuove scorte delle schede video più richieste del momento, le tanto attese GeForce RTX di Nvidia.

Come di consueto, anche questa volta i pochi modelli disponibili andranno a ruba, per poi essere rivenduti a prezzi stratosferici su siti come Amazon, eBay e Subito.it.

Questa volta, però, i gamer possono stare tranquilli: le nuove GPU di Nvidia avranno una limitazione (da capire se hardware o software) che di fatto le renderà inutili per i miner, almeno inizialmente.

Ecco tutti i dettagli.

Le nuove GPU Nvidia RTX saranno limitate per minare meno

La notizia è già nell’aria da tempo ed un primo tentativo in questa direzione era stato fatto dall’azienda già qualche mese fa, quando erano stati rilasciati dei driver che andavano a dimezzare la potenza della RTX 3060 nel mining di Ethereum.

Peccato che poi l’azienda stessa abbia rilasciato per errore dei driver che andavano a rimuovere questo blocco/limitazione, per la gioia di tutti i miner.

Con il lancio delle RTX 3080, RTX 3070 ed RTX 3060 Ti, però, questa volta l’azienda vuole agire diversamente e provare a rendere più difficile la vita ai miner.

A quanto pare, le schede avranno una limitazione hardware o software giù presente nel momento in cui usciranno dalla fabbrica e, per evidenziare questo blocco specifico per il mining, saranno contrassegnate dalla sigla Lite Hash Rate (LHR).

NOTA: il “limitatore”, e che sostanzialmente dimezza le prestazioni delle GPU nel mining di Ethereum (e algoritmi Dagger Hashimoto o simili a Ethash), si applica solo alla nuova produzione con l’identificativo LHR, non alle schede già consegnate o acquistate.

Cosa significa Lite Hash Rate (LHR)

Come avrai intuito, “Lite Hash Rate” o “LHR” è il modo in cui Nvidia ha deciso di identificare, sia sulla scatola che sui siti dei produttori e nei negozi online le nuove versioni delle schede video GeForce RTX 3080, RTX 3070 e RTX 3060 Ti con prestazioni limitate nel mining di criptovalute.

“Per aiutare le GPU GeForce ad arrivare nelle mani dei giocatori, a febbraio abbiamo annunciato che tutte le GeForce RTX 3060 sarebbero state commercializzate con un hash rate ridotto per quanto riguarda il mining di Ethereum“, spiega l’azienda sul proprio blog.

“Oggi prendiamo misure aggiuntive applicando l’hash rate ETH ridotto alla nuova produzione delle schede GeForce RTX 3080, RTX 3070 e RTX 3060 Ti. Queste schede inizieranno a essere consegnate sul finire di maggio“.

Se comprerai una di queste GPU nei prossimi mesi e troverai la scritta Lite Hash Rate (LHR), potrai capire subito che il prodotto funziona alla perfezione, ma non è adatto al mining in quanto la sua potenza di calcolo è stata dimezzata, in modo da favorire gli utilizzatori delle GPU per gioco o lavoro.

Almeno sulla carta, dunque, chi compra GPU per minare Ethereum e simili non dovrebbe essere interessato a spendere i propri soldi per acquistare le nuove RTX 3080, RTX 3070 ed RTX 3060 Ti, visto che la loro potenza di calcolo sarà dimezzata già al lancio.

Ma sinceramente non so per quanto tempo questo blocco riuscirà a reggere.

Il blocco sarà sicuramente aggirato

La mia paura sta nel fatto che il blocco di Nvidia, hardware o software che sia, venga aggirato nel giro di pochissimo tempo, come avvenuto nel caso della RTX 3060.

Se sarà hardware richiederà un pò di tempo in più, se sarà software richiederà pochissimo tempo, ma sono abbastanza certo che i miner abbiano tutti gli interessi del caso per sbloccare il massimo potenziale di calcolo di queste GPU.

Quali schede avranno il blocco Lite Hash Rate (LHR)?

Al momento sono state citate: RTX 3080, RTX 3070 ed RTX 3060 Ti

Da rilevare che Nvidia non cita la RTX 3090. L’azienda non parla nemmeno della RTX 3060, la prima scheda a figurare il limitatore, purtroppo aggirato a causa dell’erronea pubblicazione da parte della stessa Nvidia di un driver compatibile e privo del blocco.

Ricordiamo che le schede GeForce LHR sono affiancate dalle soluzioni CMP (Cryptocurrency Mining Processor) che Nvidia ha creato per catalizzare la domanda di GPU da parte dei miner con, a quanto pare, buonissimi risultati iniziali.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here