Crolla Ancora Il Prezzo Dei Bitcoin Dopo Il Ban Di Facebook E Google

0

Bitcoin crolla sotto i 9.000 dollari, -11,5%. Il valore della moneta virtuale scende ai minimi dal novembre 2017. Ecco cosa è successo.

Crollo prezzo Bitcoin Febbraio 2018

Brutte notizie per i minatori di criptovalute e criptomonete e per tutti gli investitori.

Dopo il ban delle pubblicità su Facebook e Google per quanto riguarda Bitcoin e simili, il prezzo delle monete virtuali è crollato ancora, di brutto!

Certo, sapevamo che il prezzo di Bitcoin e altre criptomonete era molto volatile, ma nessuno si sarebbe aspettato un crollo del valore del Bitcoin di oltre il 50% nel giro di un mese. Solo nel mese di gennaio, il suo peggiore da anni, ha bruciato 44 miliardi di valore di mercato perdendo il 30%.

E la cosa ancora più preoccupante è che i prezzi continuano a crollare, soprattutto adesso che Facebook e Google hanno vietato ogni forma pubblicitaria all’interno dei loro network relativamente a Bitcoin e criptomonete.

Nella sola giornata di oggi il valore del Bitcoin è crollato dell’11%, e con esso anche quello di Ethereum e altre monete virtuali. Tutto questo ha riportato il valore dei Bitcoin a quello di Novembre 2017, che non è assolutamente basso, ma comunque dimezzato rispetto ai picchi toccati tra Dicembre 2017 e Gennaio 2018. 

Bitcoin valore aggiornato

Al momento attuale il valore del Bitcoin è di $9,022, ma, come anticipato, sembra continuare a scendere.

Una notizia positiva per tutti i minatori di Bitcoin, ma negativa per tutti gli investitori, che hanno perso sostanzialmente un sacco di soldi nella giornata di oggi.

Oltre ai Bitcoin, come anticipato, anche altre monete sono crollate in modo evidente nelle ultime ore. Tra quelle che hanno perso maggiormente valore ci sono Ripple e Bitcoin Cash, ma anche Ethereum ha perso parecchio.

Io inizierò a minare Ethereum proprio nei prossimi giorni, quindi spero vivamente che il valore di queste criptomonete torni rapidamente a salire, altrimenti non riuscirò a rientrare dal mio investimento hardware per minare Ethereum. Diciamo che non ho scelto il momento migliore per iniziare a minare.

Ho acquistato e assemblato un PC appositamente per minare Ethereum, ma il prezzo di questa moneta al momento attuale è davvero basso rispetto a qualche settimana fa. Spero vivamente che la situazione inizi a riprendersi al più presto. Tra l’altro nei prossimi giorni pubblicherò sul canale YouTube di YLU un video in cui mostro il PC che ho assemblato (e montato da solo) per minare Ethereum, quindi ti consiglio di abbonarti al canale per non perderlo!

LINK CANALE YOUTUBE YLU

Ma torniamo a parlare del crollo del prezzo del Bitcoin.

La colpa è di Facebook e Google?

Questo nuovo crollo del valore del Bitcoin e di altre criptomonete sembra essere imputabile a Facebook e Google, che proprio in questi giorni hanno bloccato e vietato qualsiasi inserzione pubblicitaria legata a questo mondo. 

A questo si aggiunge poi il recente furto di 530 milioni di dollari rubati negli scorsi giorni dagli hacker tramite uno dei siti di exchange più grossi del Giappone: i malviventi nel giro di pochi minuti hanno svuotato i portafogli virtuali di tantissimi utenti, che da un giorno all’altro si sono trovati senza soldi “virtuali”.

A pesare infine é anche il timore di una stretta delle regole in India e una potenziale manipolazione dei prezzi su Bitfinex, una delle maggiori piattaforme di scambio sulla quale le autorità americane stanno indagando.

Tutti questi elementi hanno contribuito a fare crollare il valore del Bitcoin, che ha raggiunto un minimo storico.

Speriamo solo che la situazione pian piano si stabilizzi e il valore di queste monete torni a salire.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here