Crypto.com riduce i vantaggi per le sue carte VISA, abbassa il cashback ed anche i rendimenti da CRO in stacking. Cosa cambia su Crypto.com da Giugno

Modifiche Crypto.com per stacking CRO e cashback carta VISA

Brutte, bruttissime notizie arrivano per tutti gli utenti che recentemente hanno investito nell’app Crypto.com acquistando la moneta CRO.

Cosa è successo?

In breve, nelle ultime ore il sesto più grande exchange mondiale (Crypto.com appunto) ha annunciato riduzioni sostanziali per i rendimenti previsti per i titolari della sua carta Visa, causando ovviamente un crollo del prezzo di CRO.

Nello specifico, il crypto exchange Crypto.com ha annunciato importanti riduzioni per i rendimenti dagli stake di Cronos (moneta nota anche come CRO) correlati alla maggior parte dei livelli della sua carta prepagata VISA, innescando una correzione del 30% per il token in meno di una settimana.

I dettagli

Tramite un annuncio ufficiale, Crypto.com ha comunicato ai propri clienti che avevano dei CRO in stacking che in media i rendimenti della carta si sarebbero ridotti del 69,5% e del 100% per la carta gratuita Midnight Blue.

Di fatto questa operazione ha reso molto meno interessante lasciare dei CRO in stacking per ottenere le carte VISA dell’azienda, visto che i vantaggi correlati a questa operazione sono stati quasi completamente annullati.

L’azienda, infatti, non si è limitata solo a ridurre tantissimo i guadagni provenienti dai CRO in stacking, ma ha anche tagliato il cashback proveniente dalle operazioni effettuate con la carta stessa.

Di nuovo, dunque, lasciare CRO in stacking per ottenere una carta VISA di Crypto.com è ora molto meno interessante e, automaticamente, molti utenti si sono messi a vendere i propri CRO, causando un crollo del prezzo della moneta.

In particolare, per quanto riguarda i nuovi limiti del cashback generato dalle carte, questa sarà la nuova situazione:

  • la Ruby Steel avrà un limite di 25$ al mese per il cashback
  • la Royal Indigo e Jade Green avranno un limite di 50$ mensili
  • per la carta di livello più alto, Obsidian, ottenibile con almeno 400.000$ di CRO in stake, il cashback diminuirà dall’8% al 5%

Un bel peggioramento, no?

In tutti i casi, le modifiche al programma saranno valide dal 1° giugno.

Come mai questo cambiamento?

Semplice: per “garantire la sostenibilità a lungo termine” della piattaforma.

Tuttavia, i titolari della carta che detengono uno stake di sei mesi attivato prima di domenica 1 maggio non subiranno modifiche ai loro rendimenti fino alla scadenza del loro termine previsto.

La reazione della community

Inutile dirlo, gli attuali staker sono risentiti dall’improvvisa decisione presa dall’exchange.

A titolo di esempio Devchart, staker di alto profilo, ha riferito ai suoi 170.000 follower di Twitter che la scelta intrapresa dall’exchange sia stata “la decisione più stupida del momento”.

E per la decisione più stupida del momento, https://t.co/2VyM3mIsbK $CRO ha scelto di ridurre i loro rendimenti da stake, aggiungendo uno stupido massimale mensile che elimina gli incentivi allo staking. Per fortuna mi interessa solo la criptovaluta da addebitare per le mie spese, ma sì, è stata una scelta stupida.

L’azienda ha provato a mettere una pezza

Ieri, allo scopo di sedare gli animi della comunità, Kris Marszalek, CEO di Crypto.com, ha twittato che le modifiche pianificate sarebbero state integrate per riflettere “un approccio più equilibrato”.

Ha inoltre affermato che, piuttosto che emettere cambiamenti individuali per livello, i membri privati che posseggono le carte Obsidian, Icy White e Frosted Rose Gold riceveranno un rendimento annuale dell’8%.

Per i possessori di Royal Indigo e Jade Green sarà previsto un rendimento annuo del 4%. Questa modifica non è stata tuttavia confermato sul blog dell’exchange.

La community si è fatta sentire per quanto riguarda le modifiche al programma delle carte annunciato ieri. Teniamo molto alla community, vi ascoltiamo sempre. 

Di conseguenza, stiamo rivedendo i tassi di staking delle carte.

Invece di eliminare completamente i tassi di staking delle carte, offriremo un approccio più equilibrato: 8% APY per i membri privati (Obsidian, Icy White e Frosted Rose Gold) 4% APY per i titolari di carte Royal Indigo e Jade Green

Il crollo di CRO

La news ha chiaramenteo impattato negativamente sul prezzo di CRO, il token nativo della rete blockchain Cronos di Crypto.com.

Domenica il prezzo di CRO ha iniziato a correggere, da 0,36$ a 0,28$ al momento della stesura, secondo i dati di Cointelegraph.

Stando a CoinGecko, il token è scivolato del 30% negli ultimi sette giorni. E non ci voleva molto per prevederlo.

Cosa succederà adesso?

Impossibile prevederlo.

Io sono titolare di carta Royal Indigo (con 3500€ di CRO in stacking) e sicuramente lascerò i CRO al loro posto fino alla scadenza dello stacking.

Successivamente valuterò il valore di questi CRO: magari li venderò, magari li rimetterò in stacking per continuare ad avere i vantaggi di questa carta, tra i quali segnalo le lounge in aeroporto gratis, il cashback per Spotify e Netflix ed il cashback del 3% sugli acquisti effettuati con la carta.

Tu cosa farai?

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here