Anche in Russia è stato approvato il blocco di tutte le VPN

Da Novembre 2017 in Russia saranno bloccate tutte le VPN per controllare al meglio gli utenti e cosa fanno su internet

La Russia ha approvato la legge che impedirà dal prossimo Novembre di collegarsi a tutti i suoi cittadini alle VPN su tutto il territorio nazionale. Infatti da qualche giorno è stata approvata la legge che metterebbe al bando le VPN in Russia.

E’ stato il presidente Vladimir Putin ha firmare la legge che impedisce l’utilizzo dell VPN e dei Proxy al fine di rendere anonima la navigazione internet. Dunque il governo Russo ha già messo nero su bianco il blocco di tutte le VPN che andrebbe a porre la parola fine sulla liberà d’uso di internet in un paese già controllato.

LEGGI ANCHE: In Cina saranno bloccate tutte le VPN

Dopo la Cina, che ha approvato il blocco dal prossimo febbraio 2018, in Russia invece il blocco delle VPN e dei Proxy sarà attivo già dal prossimo Novembre 2017 e quindi tutti i cittadini Russi che accedono ad internet tramite VPN o server Proxy, verranno bloccati in modo da impedire qualsiasi connessione non controllata.

La Russia quindi avrà il controllo dei siti, dei contenuti pubblicati su internet ma sopratutto analizzerà tutto il materiale che critichi il governo andando a ridurre le possibilità di indebolire il governo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here