UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Circola sul web un falso Green Pass Adolf Hitler che però funziona davvero. Come hanno fatto a generarlo? Ecco tutto quello che sappiamo

Green Pass faldo di Adolf Hitler

Si, è tutto vero: stanno circolando in queste ore sul web dei falsi Green Pass con il nome di Adolf Hitler.

La cosa incredibile è che questi Green Pass, per quanto OVVIAMENTE FALSI, funzionano alla perfezione e vengono approvati dall’app VerificaC19 (puoi provare tu stesso..).

Sembra incredibile, ma pare che sia stato trovato il modo di generare FALSI Green Pass (quindi illegali) che però funzionano alla perfezione e vengono approvati dalle app deputate al controllo degli stessi.

In questo modo è possibile ottenere un Green Pass senza vaccino, senza tampone e senza essere guariti dal Covid. E senza comprarlo su Telegram, a quanto pare.

Ma come è possibile tutto questo? Proviamo a spiegarlo.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Ecco il falso Green Pass di Adolf Hitler

Prima di tutto, ecco le immagini che mostrano il falso Green Pass di Adolf Hitler.

Questa immagine è ciò che viene restituito quando si prova a scansionare i codici QR con l’app VerificaC19. Come puoi notare, tutto funziona alla perfezione.

Questi, invece, sono i due codici QR del Green Pass di Adolf Hitler da scansionare con l’app VerificaC19.

In entrambi i casi, con qualsiasi app europea di verifica del Green Pass, entrambi risultano validi e funzionanti. Incredibile.

Come hanno fatto a creare il falso Green Pass di Adolf Hitler?

Bella domanda. Al momento ci sono tante ipotesi, ma nessuna risposta ufficiale.

La cosa certa è che, in tutti i casi, si tratta di una gravissima violazione dell’affidabilità del sistema dei Green Pass o certificati Covid digitali.

Come sappiamo, IN TEORIA solo gli enti sanitari autorizzati hanno le chiavi crittografiche private che consentono di generare Green Pass validi e, nello stesso tempo, rendono impossibile alterare un Green Pass esistente immettendovi dati differenti.

Ma, come si evince chiaramente dai falsi Green Pass di Adolf Hitler, nella PRATICA qualcosa non ha funzionato nella catena della sicurezza.

Da dove arriva il falso Green Pass di Adolf Hitler?

Da un forum dove un venditore polacco offre per 300 dollari dei Green pass funzionanti con cui potersi spacciare per un cittadino vaccinato in Polonia.

Si tratta infatti di un test che è stato richiesto da un utente in un forum dove qualcuno venderebbe Green pass fasulli, ma funzionanti per tutta l’Europa!

Nello specifico, tutto parte da un thread di Raid Forums, ospitato nel dominio Rfmirror.com e intitolato «make EU green pass», dove un utente di nome “sajyqy” chiede al venditore “przedsiebiorca” di creare un Green pass europeo intestato ad Adolf Hitler come dimostrazione della genuinità dell’offerta.

La richiesta da cui è nato questo test era semplice: 300 dollari per un Green pass europeo valido come vaccinato in Polonia. La dimostrazione è andata a buon fine, come sostiene l’utente che aveva chiesto la prova.

L’identità del venditore? Sconosciuta, ma si identifica con la Polonia visto che utilizza come nickname la parola imprenditore in polacco (“przedsiebiorca“).

Le possibili spiegazioni a quanto accaduto

Come già anticipato, al momento NON sappiamo come tutto questo sia potuto succedere. Possiamo solo raccogliere le informazioni che abbiamo attualmente a disposizione.

Di fatto, comunque, sembra che siano state trovate le chiavi private necessarie per “firmare” questi falsi Green Pass.

Se “il furto” fosse confermato vorrebbe dire che chiunque in possesso delle chiavi potrebbe generarsi un Green Pass o generarlo per una quantità indefinita di persone in tutta Europa.

Ciò che risulta evidente è che, se qualcuno riesce a creare un QR code ritenuto valido da un’applicazione ufficiale come VerificaC19, ciò significa che potrebbe permettersi di viaggiare nell’Unione europea senza essere vaccinato o senza aver neanche fatto un test, rapido o molecolare.

E’ chiaro che in questo modo l’intero sistema sarebbe da buttare e rifare da capo e il Green Pass perderebbe completamente la sua credibilità.

Come funziona il sistema di controllo dei Green Pass tramite app VerificaC19 (e simili)

Giusto per essere precisi e dare ai lettori tutte le informazioni necessarie per comprendere al meglio la situazione, faccio presente che ad oggi il sistema di validazione dei Green Pass prevede due macro massaggi:

  1. ancor prima di verificare la validità dell’evento contenuto nel Green Pass (vaccinazione, tampone, etc) viene verificata la chiave pubblica con cui il GP è firmato. Questa deve corrispondere a una delle firme degli enti accreditati ad emettere i GP: se non corrisponde, le app di verifica segnalano GP non valido già a questo punto, senza neanche elaborare il contenuto
  2. se passa il punto (1) allora viene elaborato il contenuto ed applicate le regole di validazione per l’evento (durata del GP in caso di vaccino, tampone, guarigione, etc)

Ogni giorno le app di verifica scaricano l’aggiornamento dell’elenco dei certificati per il punto (1) e delle regole per il punto (2): da li in avanti la verifica avviene localmente, offline e senza salvare i dati contenuti nel GP.

Il problema

Il problema che è sorto ora è che pare siano state prese delle chiavi private di firma di uno o più enti (al momento pare uno) che emettono e firmano i GP.

Se fosse confermato, sarebbe un GROSSO problema: per risolvere la situazione occorrerà:

  • identificare le chiavi private “rubate”
  • ritirarle con conseguente invalidazione di tutti i GP emessi con esse, sia quelli “buoni” che quelli generati in maniera non regolare
  • ri-emettere i GP invalidati con una firma nuova
  • riconsegnarli

Una procedura praticamente impossibile da realizzare: se le chiavi rubate hanno validato 500mila Green Pass, significa che 500mila persone restano senza Green Pass fino a nuove verifiche ed emissioni del certificato. Considerando che ad oggi in Italia il Green Pass serve anche solo per respirare, come potrebbero fare queste persone ad andare a lavorare oppure a spostarsi?

Mi sembra un problema impossibile da risolvere.

Fonte, Fonte, Fonte

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here