Finta Mail per il backup delle chat di WhatsApp – TRUFFA

0
23

Attenzione alla nuova truffa WhatsApp: arriva via mail una richiesta di backup delle chat. Cosa devi sapere sulla nuova truffa e come evitare di essere fregato

Truffa WhatsApp backup delle chat via mail

Attenzione alla nuova truffa che, tanto per cambiare, sta circolando su WhatsApp.

Andiamo subito a vedere con cosa abbiamo a che fare in questa occasione.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Di cosa si tratta questa volta?

Stavolta si tratta di un messaggio di posta elettronica inviato agli utenti da un indirizzo mail falso, ma plausibilmente simile a quello della più diffusa app di messagistica istantanea.

Le email invitano in particolare a scaricare il backup delle chat per non perderle.

Questo nuovo tentativo di truffa, purtroppo, è davvero molto diffuso: sono molto numerosi gli utenti che negli ultimi giorni hanno segnalato l’arrivo di questo tipo di mail.

Nell’oggetto e nel testo viene citato il download del file di backup delle chat per non perdere le conversazioni.

Ovviamente, però, come anticipato si tratta di un tentativo di truffa/phishing. WhatsApp non vi scriverà mai via mail, soprattutto per un backup che può essere tranquillamente controllato attraverso l’applicazione stessa.

Il consiglio degli esperti può apparire banale, ma necessario: non aprire la mail e non cliccare su link contenuti al suo interno, perché si tratta dell’ennesimo tentativo di phishing.

Come riconoscere le finte mail di WhatsApp?

La maggior parte delle email segnalate in questi giorni proviene da un indirizzo di posta elettronica che ha come dominio “whatsappweb.com”.

Questo è il primo campanello d’allarme, perché il dominio ufficiale dell’app è “whatsapp.com”.

La differenza, come al solito, sta in pochi caratteri o parole. 

Cosa succede se si scarica il file?

Se si avvia il download del file allegato alla mail, verrà installato un trojan capace di eliminare i dati presenti nel dispositivo utilizzato o di acquisire e trasmettere i dati sensibili dell’utente.

Se si utilizza un antivirus efficace e aggiornato, sarà lo stesso software a segnalare il rischio.

Quindi cosa fare per difendersi?

I consigli sono sempre gli stessi:

  • tenere gli occhi ben aperti
  • NON cliccare mai su link dei quali non siamo sicuri al 100% che siano affidabili
  • NON avviare dei download a caso, su nessun dispositivo, soprattutto se la fonte non è super affidabile
  • NON cliccare mai sui link che arrivano tramite e-mail o messaggi di WhatsApp sospetti
  • NON condividere mai dati personali o bancari
  • diffidare dalle promozioni online che richiedono di fornire informazioni personali
  • quando si riceve una e-mail, è sempre bene leggere con la massima attenzione nomi e domini presenti negli indirizzi del mittente

Consigli semplici e basici, ma che spesso gli utenti dimenticano.

Fonte


Aspetta..Prima di lasciare la pagina leggi qui

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? Unisciti al nostro Gruppo di supporto gratuito - CLICCA QUI

NON HAI ANCORA AMAZON PRIME? Attivalo gratis ORA - CLICCA QUI

CERCHI LE MIGLIORI OFFERTE DI AMAZON? Scoprile QUI sempre aggiornate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui