Google Knowledge Graph, ecco il futuro delle ricerche online secondo Google

0
31

Google Knowledge Graph

In questi giorni si sente molto parlare di Google Knowledge Graph. Ma cosa è esattamente? Come funziona? Cerchiamo di fare chiarezza a riguardo.

Google Google Knowledge Graph rappresenta il nuovo e ambizioso progetto di Google, che vuole cercare di migliorare ulteriormente le ricerche all’interno del proprio motore di ricerca.

Essere il primo della classe oggi, infatti, non assicura a Google di poterlo essere per sempre. Ecco, dunque, che Big G si mette al lavoro per portare novità e miglioramenti nelle nostre ricerche online.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

E le novità arriveranno grazie a Google Knowledge Graph, un grafico, o meglio uno schema, che metterà in relazione tutte le nostre ricerche eseguite, in modo da fornire risultati sempre più dettagliati e precisi. Per ogni informazione presente sul web, Google cercherà relazioni ed elementi in comune, basandosi anche sui feedback e sulle ricerche correlate eseguite dagli utenti.

In questo modo Google potrà presto fornire risultati sempre più precisi e affidabili per quanto riguarda le nostre ricerche online.

Knowledge Graph è un nuovo strumento basato sulla capacità di indicizzazione del motore di ricerca che suggerisce, in modo automatico, risposte e contenuti pertinenti all’internauta in funzione delle sue ricerche. L’unica differenza sta nella modalità di visualizzazione: questi contenuti, immagini o mappe non sono semplicemente proposti come link ma pubblicati direttamente sulla pagina dei risultati di Google, nella colonna destra. La vera novità non sta nell’oggetto in quanto tale, ma nelle relazioni che si intrecciano tra loro per poter valutare più precisamente l’obiettivo della ricerca. Queste reti sarebbero oggi circa 3.5 miliardi.

Il concetto non è molto semplice da spiegare, anche perchè il lavoro che sta dietro a questo progetto è veramente incredibile. Vi basti sapere, però, che presto, molto presto, quando andrete a cercare “Lion” su Google, il motore di ricerca capirà da solo se state cercando informazioni su un leone oppure sul sistema operativo di Apple.

E questa è solo una delle tante novità che arriveranno.

Per spiegarvi meglio in cosa consista questo Google Knowledge Graph vi lascio alla visione di un video promozionale. La rivoluzione in casas Google è in corso, sono proprio curioso di sperimentare tutte le novità che sono in arrivo.

In tutto questo, poi, non dobbiamo dimenticare che sempre maggiore importanza sarà dedicata al sistema di riconoscimento e dettatura vocale: presto potremo controllare Google anche utilizzando solo la nostra voce, senza dover digitare nulla. Questo, poi, si ricollega direttamente al mondo Android, che nel mese di Giugno vedrà finalmente il lancio dell’assistente vocale di Google, in grado, con ogni probabilità, di dare parecchio filo da torcere allo scadente Siri di Apple, che a un anno dal lancio non è stato ancora attivato in italiano.

Buona visione.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=mmQl6VGvX-c[/youtube]


Aspetta..Prima di lasciare la pagina leggi qui

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? Unisciti al nostro Gruppo di supporto gratuito - CLICCA QUI

NON HAI ANCORA AMAZON PRIME? Attivalo gratis ORA - CLICCA QUI

CERCHI LE MIGLIORI OFFERTE DI AMAZON? Scoprile QUI sempre aggiornate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui