Hoverboard legale in Italia? Qualcosa si muove!

0

Maggioranza e opposizione hanno trovato l’accordo per avviare la sperimentazione in Italia di hoverboard, segway, skateboard e monopattini elettrici in strada

Hoverboard, segway, skateboard e monopattini elettrici in prova su strada

Finalmente ci siamo. O quasi.

Dopo mesi, anzi anni, di ritardo rispetto ad altri paesi, anche l’Italia avrà la sua regolamentazione in quanto a hoverboard, skateboard, monopattini elettrici e segway. Non sappiamo ancora quando di preciso, ma qualcosa si sta muovendo.

Attraverso un emendamento di Luciano Nobili del PD, approvato in commissione Bilancio alla Camera, la sperimentazione dei piccoli mezzi di trasporto entra nella manovra economica 2018, che prevede la possibilità di promuovere l’utilizzo di strumenti del genere per ridurre il traffico cittadino e aumentare il senso del risparmio energetico tramite la cosiddetta “micromobilità”.

Nonostante il via libero del Governo, sarà in seguito il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a redigere le norme e a dettare i paletti, con l’appoggio però sia della maggioranza che dell’opposizione, che su hoverboard e affini hanno trovato un accordo a suo modo storico.

Insomma, al momento non abbiamo niente di concreto in mano, ma sappiamo per certo che le cose presto cambieranno, si spera in meglio.

Le tempistiche

Sarà un decreto del ministro delle Infrastrutture e dei trasporti a dettare le regole attuative e gli strumenti operativi della sperimentazione. Il decreto dovrà essere emanato entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge.

Hoverboard, skateboard, monopattini elettrici e segway: dove si può guidare per non rischiare una multa?

Al momento, comunque, è importante ricordare che fino a nuova legge questi mezzi NON possono circolare né su strada, né su marciapiedi e simili.

SOLO SE la potenza massima del motore non supera 1 KW e se la velocità massima raggiunta è di 6 km/h, sono considerati dal C.d.S. come “macchine per uso di bambini” e non come veicoli e possono circolare su marciapiedi e piste ciclabili se non arrecano disturbo ai pedoni, ma in caso contrario per circolare devono avere assicurazione, patentino, e casco come se fossero dei “motorini”. Il problema è che ad oggi NESSUNO di questi prodotti rispetta queste caratteristiche (sono tutti più potenti).

In sostanza, ad oggi hoverboard, skateboard, monopattini elettrici e segway sono ILLEGALI ovunque e possono essere usati solo su strade private.

Chi circola per strada con questi prodotti rischia multe e denunce, e varie volte è già accaduto che qualcuno sia stato obbligato a pagare parecchie migliaia di euro di multa.

Ad un giovane di Trento che guidava un hoverboard è stata applicata una sanzione totale di 1.500€ vista la mancanza della polizza assicurativa (849€ di multa) del certificato di circolazione (155€) della targa (77€) e del casco (81€).

Se possiedi uno di questi prodotti, porta un pò di pazienza: tra qualche mese avremo un regolamento più chiaro e sapremo dove potrai o non potrai circolare.

Spero solo che le tasse che sicuramente arriveranno su questi prodotti non siano troppo alte in modo da disincentivare gli utenti dal loro utilizzo. Staremo a vedere.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here