Il governo Cinese obbliga ad installare app di sorveglianza sugli smartphone

0

Spyware Cinese: Obbligatorio installare un’applicazione per la sorveglianza degli smartphone che legge contenuti, chiamate e chat

Alcuni residenti musulmani nella regione dello Xinjiang in Cina avrebbero ricevuto l’ordina di installare un’app per spiare i loro smartphone

In Cina, il governo ha obbligato i residenti della regione dello Xinjiang, ma solo quelli di religione musulmana, ad installare un’applicazione che andrebbe a leggere il contenuto dello smartphone ed il contenuto delle chat.

Se da un lato l’Europa vuole obbligare all’utilizzo della crittografia per rendere impossibile il recupero dei dati, dall’altra parte c’è il governo Cinese, che sempre di più vuole controllare Internet ed i suoi cittadini in ogni sistema elettronico in grado di accedere alla rete.

Di recente in Cina sono stati indetti i captatori informatici, che si occupano di monitorare la rete alla ricerca di commenti, pubblicazioni e molto altro non consentito dal Governo ed ora si passa anche al monitoraggio anche dei dispositivi mobili dove il governo Cinese potrà leggere i contenuti che memorizziamo e tutte le chat divendo addio alla nostra privacy.

In pratica questa applicazione si occupa di analizzare tutti i contenuti presenti sullo smartphone, incluse le chat, ed in automatico viene calcolata ed inviata la firma MD5 alle forze di Polizia che poi viene confrontata con un database con dati di terroristi e fondamentalisti islamici.

E’ prevista una reclusione di 10 giorni per chi non installa l’applicazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here